22 luglio 2014

Maxi Dresses

Non mi sono mai piaciuti gli abiti lunghi: non li so portare, non mi ci vedo, mi sembrano troppo eleganti per il giorno e troppo scomodi per la sera.
Quest anno però sto seguendo The Reformation sui social e tutto d'un tratto voglio disperatamente uno dei loro long dresses. Veramente vorrei tutto quello che c'è sul sito, nonostante ogni capo sia fatto di semplice viscosa e parecchio costoso (gli abiti costano tuti sui 200 dollari).

La sezione "Matrimonio" è particolarmente carina, con abiti perfetti per invitate e damigelle, e ci sono anche abitini sottili e scollati ma con sostegno per chi ha più seno (geniale, a questo non ci aveva mai pensato nessuno).
Comunque, dato che non sono ancora pronta per spendere così tanto per un abito che si stropiccerà dopo due minuti, sono corsa ai ripari sul sito che mi da sempre delle certezze, l'unico ed ineguagliabile Asos (Asos lo sai che a volte mi deludi ma io ci provo e ci riprovo, tanto posso sempre rispedire indietro).

Se anche voi avete matrimoni casual in vista (lo so, ho un matrimonio casual in vista, non chiedetemi niente), sentite di avere bisogno di un abitino leggero ma lungo perché accidenti manca una settimana alla ceretta, se volete coprire la cellulite ma perbacco, quella schiena affusolata va fatta vedere, ecco delle alternative cheap ma altrettanto belle (e altrettanto in 100% viscosa) da mamma Asos (i look a destra):








Adesso ditemi se non sono praticamente la stessa cosa (ma a 1/5 del prezzo!)

ASOS: questoquestoquestoquesto
THE REFORMATION: questoquestoquestoquesto

Potete ringraziarmi nei commenti :) :)

21 luglio 2014

General mix of the week

Buongiorno a tutti e buon Lunedì!
Come state? Quanto manca alle vostre vacanze? Io parto il 2 di Agosto per un bel giro in Thailandia, quindi sto contando i giorni che mi separano dal viaggio :)

Ma cominciamo con le news:



Da Giovedì scorso è in vendita nelle boutiques H&M una borsa creata in collaborazione con Jeff Koons, in concomitanza con la retrospettiva sull'artista al Whitney Museum. Koons ha anche decorato il nuovo negozio del brand svedese appena aperto sulla 5° strada.



Ho già dato un'occhiata al catalogo Zara dell'Autunno, e ho addocchiato questa blusa (polistere, grrr) non male. Cosa ne pensiamo?


Un altro appunto: le Vans alte, cioè le Céline ultima stagione. Mhhh



Non ne posso più di stupidi trend sui social networks. Gli ultimi due in ordine di tempo (#youdidnoteatthat mi ha già stufata da un po', anche se i giornali ci stanno scrivendo articoli solo ora..zzz)  sono #flowerbeard e Russian women with flowers (come mi fa notare The Cut in questo articolo spassoso), cioè donne russe schifosamente ricche che si fanno foto sommerse da fiori di tutti i tipi. 




Ogni tanto do un'occhiata al sito di J Crew, anche se lo trovo un po' noioso. 
Intelligente però la sezione costumi, dove potete selezionare la forma di pezzo di sopra/sotto o intero che più vi si addice, e poi scegliere il colore che preferite. Non avevo mai visto il costume a canottierina, carino!


Adoro Gaia Repossi. Mi piace tantissimo il suo stile, mi piace il suo Instagram, mi piace il suo fidanzato, mi piacciono i gioielli che disegna. Ogni collezione è più bella della precendente


GRAZIE AL CIELO la coppa del mondo è finita, così da non dover vedere la stupida Gisele dappertutto mezza nuda avvolta in bandiere del Brasile. Ok Gisele hai portato anche la coppa, adesso levati e torna a fare yoga sulle scogliere e ruote sulla spiaggia (che fastidio)



Pacey APRE ADDIRITTURA LE PORTIERE. BELLO E GALANTE.


Miley con uno zaino Balenciaga molto carino (scusate se è un vecchio modello e non lo sapevo, non sono molto aggiornata sulle it-bags)


Amy Adams è la nuova testimonial Max Mara. Tutti questi toni del ruggine mi inquietano un po', ma devo dire che è la testimonial perfetta per il marchio: elegante, mai volgare, non una ragazzina ma giovanile. 
Tra l'altro ha un bellissimo trucco in questa campagna, rosse prendete esempio! 




Non vi riuscite a capacitare di non avere poco meno di 1000 euro da spendere per un paio di orrendi sandali di Céline? Ci pensa Asos a farvi contenti con questi (altrettanto orrendi)  flat out leather sandals. Anche in versione floreale à la Givenchy


Per chi ha gusti un pochino più raffinati (senza offesa), io punterei sulle Jamaica espadrilles


Emily, che pur essendo una ragazza sempre sul pezzo e molto elegante, mi sfoggia ancora le mèches a striscia anni 90 (Emily dai, trova un parrucchiere migliore), ma si salva con questo abito delizioso di Three Floor



Camille Rowe ha disegnato una capsule collection per The Reformation  (è molto amica della direttrice creativa, guarda che ti seguo su Instagram, Cami), devo dire very cool. 


Vorrei dire qualcosa di cattivo sul nuovo diario di Clio Make Up ma non posso perché sono troppo invidiosa. Un diario con il mio nome sopra e LO SPECCHIO? Ce l'hai fatta,amica.



Oddio. Dopo Kate Moss, 2 volte testimonial Calvin nel corso degli anni, chi è il viso degli scatti della capsule collection CK Jeans per MyTheresa? Sua sorella, Lottie Moss...
Mai si vide modella più NOIOSA (e bassa, perché ok essere particolari, ma lei è solo noiosa e pure bassa).

Fine della dose di acidità della settimana :)
Buon Lunedì!

Ps: vi vedo molto carichi con gli insulti oggi, inutile dirvi che non ne pubblicherò neanche uno, specialmente se anonimo, quindi potete anche smetterla.


GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB