29 settembre 2014

General mix of the week

Buongiorno da Parigi!
Sono nella Ville Lumière da Domenica fino a Mercoledì, quindi mi perdonerete l'assenza di post.
Ho comunque preparato in anticipo il general mix :)


Le sfilate di Parigi mi hanno dato grandi soddisfazioni come sempre



Yohji Yamamoto e i suoi completi morbidi



Favolosi i pezzi in seta di Haider Ackermann





le giacche sartoriali e le gonne asimmetriche di Maison Martin Margiela





TUTTO, ma proprio tutto da Dries Van Noten




la sfilata ultra femminile di Sharon Wauchob, alla sua seconda collezione




Una delle mie sfilate preferite per setting, casting e abiti: Lanvin. Semplicemente meravigliosa.



un altro marchio semi esordiente: Vetements



allegra e colorata la collezione di Jaquemus, che finalmente comincia a sfilare. Lui poi ancora più bello ;)


 drappeggi da Vionnet




Rossi pericolosi e righe colorate da Balmain
Mi chiedo sempre se Olivier Rousteing risucchi le guance o cosa


Shrimps invece ha presentato la sua collezione a Londra, e giuro che questa pelliccetta in finto pelo (molto bene) sarà mia

Streetstyle:


Voglio imparare a farmi le trecce laterali come questa di Delfina Delettrez, per i giorni in cui i miei capelli non collaborano


Julia Sarr Jamois è sempre una delle mie preferite, con il suo impermeabilino rosa Miu Miu




Le gonne di Céline hanno spopolato


e Barbara Martelo è sempre impossibly cool, anche se stavolta con questi jeans da uomo non mi fa impazzire. Ho trovato un paio del genere in un vintage ma essendo da uomo c'è il problema della stoffa in eccesso sul cavallo, come nella foto. Fastidio...


La mia preferita della settimana? Caroline Herrera in un meraviglioso abito lungo


Ma Chris Martin e Jennifer Lawrence?!!! Avete sentito la notizia? 


La notizia che mi ha fatto saltare sulla sedia: dal 19 Ottobre uscirà chez Topshop una collaborazione con Marques Almeida :) :) Le foto promettono bene e i pezzi saranno una sessantina. Non vedo l'ora.


Un po' diversa invece la mia reazione alla vista delle foto di Alexander Wang x H&M. Non ci siamo proprio.



Cose carine nei negozi: questo cappotto dal collo enorme di COS


Questa gonna doppia di Topshop Boutique


Una preview di una borsa deliziosa di Furla dal blog The Fashion Guitar. della collezione Cruise 15


Beauty:


una bella idea per imbellire la solita coda di cavallo


Ultimamente ho sentito parlare di lip plumper e volevo sapere la vostra: li avete provati? Funzionano? Mi hanno incuriosita questi colorati di Too Faced


E ho letto cose positive su questo primer idratante senza siliconi dello stesso marchio

e finiamo CON DELLE VERE PERLE:


Chiara Nasti se ne esce con un libro. Libro che avrà sicuramente scritto lei, si (come se fosse solo questo il problema)

E un video spassoso dalla Fashion Night out... cos'è il new old?!! Hahahahahaha

27 settembre 2014

26 settembre 2014

Consigli cinematografici: Valley of the dolls

Direi che posso inaugurare ufficialmente la rubrica CONSIGLI CINEMATOGRAFICI, che pubblico di solito il Venerdì :)

Questa settimana, il film del 1966, VALLEY OF THE DOLLS


Adoro leggere libri che fecero scandalo nell'epoca in cui furono pubblicati, storie torbide e sovversive per i tempi ma che oggi sembrano fin troppo normali. 
Dopo aver letto "Peyton Place", sono passata qualche anno fa a "Valley of the Dolls", e solo ora ho guardato il famosissimo film tratto dal libro del 1966.
 E' la storia di tre donne le cui vite si incontrano e si intrecciano, tutte e tre accumunate da tragedie e problemi, molti dovuti alle "bambole", le pillole. Aborto, problemi mentali, sessismo, droghe, omosessualità: di certo non mancavano gli elementi perché la storia facesse scalpore in un'epoca in cui i film rappresentavano solo casalinghe perfette alla Doris Day.


Devo dire che il film non indaga sulla storia in profondità come il libro (come sempre) ma vale la pena di essere visto, se non altro per le protagoniste femminili, Barbara Parkins (che ha recitato anche nell'adattamento cinematografico di Peyton Place), Patty Duke e Sharon Tate, allora moglie di Roman Polanski, nella sua interpretazione più famosa



Come (quasi) sempre con i film anni '60, trucco, parrucco, costumi e scenografie meritano!


GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB