Archivio mensile:febbraio 2012

The Oscars!

Quest’anno non ho guardato la notte degli Oscar come sempre, dato che a Milano non ho il satellite.

Però ci ho preso con le previsioni, infatti sono stati premiati Meryl e Jean Dujardin.
Gli abiti? Per nulla entusiasmanti.

Per me vince Rooney Mara in Givenchy Haute Couture
al secondo posto Claire Danes al party di Vanity Fair (mi piace tantissimo il rosa sugli abiti lunghi)
molto carina anche la moglie di Colin Firth, Livia Giuggioli, in un abito castigato Valentino.
Non so cosa pensare di questo Tom Ford su Gwyneth, la cappa è un po’ strana. Lei comunque lo indossa divinamente

Punto interrogativo anche per il Giambattista Valli di Emma Stone, che sembra un po’ un pacco regalo,e e l’Elie Saab di Berenice Bejo (sono io o pare largo?)
Vincono il premio stranezze della serata:
la faccia di Billy Crystal (aiuto)


e la gamba di Angelina (?).

Delusione…
29/02/2012

Fashion Food Pairing with Grazia.it

Tra i tanti difetti che ho c’è anche la completa incapacità in cucina.

Ho sempre odiato perdere tempo a mangiare, non ho mai apprezzato veramente andare al ristorante né fare l’aperitivo, non mi metterei mai una giornata in cucina per preparare una cena. Insomma, non sono un’amante della buona tavola.

Peccato, perchè la mia mamma era una grande cuoca, membro di un circolo di cucina e tutto il resto. Mi obbligava a mangiare primo, secondo, contorno frutta e dolce, a pranzo e cena. Il “non ho fame” non è mai esistito, a casa mia.

La merenda tipo che mi preparava alle medie erano focaccine salate untissime con formaggio fuso. Per farvi capire. Infatti io e mio fratello siamo delle fogne,io specialmente mangio tutto, tanto e in modo schifoso.Non sono schizzinosa, potrei fare la spesa tutta la vita alla Lidl e mangiare cioccolata a pranzo e a cena.
Abitando da sola questa brutta abitudine è peggiorata sensibilmente, e i miei pasti tipo sono più o meno così

Sabato: arrivo a casa con una fame terribile, e mi butto immediatamente sulla Nutella, impugnando il cucchiaio grosso. Ne mangio qualche cucchiaiata, poi mi forzo a chiuderla. Ma ho ancora fame, dunque apro il frugo e mangio un wurstel crudo (un evergreen). Poi decido che non basta, e prendo qualche creacker su cui spalmo un po di pesto (grande errore non aver comprato la maionese per fare i salutisti…).

Domenica: torno a casa, ho fame. Apro una bustina di mozzarella e la mangio a morsi. Neanche ci penso a metterla nel piatto. Poi passo alle patatine. Poi succhio il Riomare pathè alle olive direttamente dal tubetto, mangiandoci insieme cracker di riso. Bevo il latte dalla bottiglia e mangio una barretta di Kinder Cioccolato.

La mia coinquilina mi guarda disgustata e io mi diverto un mondo 🙂

Insomma, quando mi hanno invitata da Grazia.it per partecipare ad una giornata dedicata al FOOD, in particolare al Fashion Food Pairing, ho proprio pensato di non essere la persona giusta per partecipare!
Invece è stato molto interessante, perchè ovviamente dietro il mondo della cucina e del cibo ci sono tantissimi segreti e curiosità

Infatti prendo appunti !


Erica
e Roberta

la ricetta fatta e pronta!

Vi lascio leggere direttamente su Grazia.it

Il mio articolo su quello che ci hanno insegnato sul fashion food pairing (un concetto un po’ complicato che ho cercato di rendere al meglio)

La ricetta del giorno (buonissima!)


Il video dell’evento

MOONRISE KINGDOM!

Santo cielo, mi sono completamente dimenticata di menzionare il nuovo film del mio adoratissimo e preferitissimo regista Wes Anderson, MOONRISE KINGDOM, in uscita in America a Maggio (e da noi?? )!
Non so ancora molto, ma mi bastano le foto e il trailer, per ora.

Voglio dire, Framces McDormand, collettini su abiti colorati e calzette, amori adolescenziali al campo scout?

No ragazzi sto male, questo film sarà pazzesco

General mix of the week

I piumini in questa sfilata di Burberry mi hanno quasi convinta. Una delle poche volte nella vita in cui penso seriamente: “ah questo piumino lo comprerei” (probabilmente era già successo con Monclaire gamme Rouge, Yojhi e Comme)

Carinissima questa ragazza con cappello Burberry e outfit super basic con un tocco di twist dato dalle sneakers. Questa nuova moda minimal+ sneakers mi piace assai

ridicola Denni con accoppiata da stagione incerta sandali-di-sughero-e-piumino (per non parlare di fiori+ body con animale). Sono veramente scioccata dagli outfit della fashion week di New York, sembrava ci fosse un freddo gelido ed erano tutti in sandali. Poi qui a Milano, con 20 gradi all’ombra, tutti impellicciati! Mah…

Troppo carina Tamu con occhiali Karen Walker e cuffia colorata su parka imbottito

foto presa da non so dove, in cui mi piaceva la camicia spiegazzata. Non metto quasi mai camicie di cotone perchè le trovo troppo rigide, specialmente appena stirate, e perchè non ho mai voglia di stirarle con precisione. Potrei forse pensare di indossarle come in foto? Mhh temo che nella vita vera non risultino così cool come nell’editoriale…

Bip Ling con un bel maglione con scollo a V e spacchetti laterali, e pettinatura alla Brigitte Bardot che ho sempre adorato (coda alta vaporosa + nastrino)

Bell’accessorio per questa ragazza

Jenna Lyons sempre fighissima e casual chic

sciocchezza che ho trovato su Facebook (purtroppo verissima)

Daphne in copertina del nuovo Self Service con mascara effetto pesante (mi pare ci fosse un nome tecnico per questa cosa, era stata un minitrend qualche stagione fa alle sfilate). A volte mi piace esagerare con il mascara e lasciarlo vagamente come in foto.

ho pianto come sempre guardando il bellissimo lookbook Prada…
e ho sbavato davanti alla vetrina…

il mio bellissimo amico Luca e Il suo blog di foto di moda

Il mio weekend?
Dopo la festa di Mercoledì, la serata a Mendrisio Giovedì e la festa di I-D da 10Corso Como Venerdì, Sabato sono stata allo Spazio Concept a sentire un gruppo di amici di Bologna, “Lo Stato Sociale”(forse avete sentito il loro nuovo singolo su Radio Deejay a Tropical Pizza)

sono veramente bravi e pure troppo simpatici.

ho fatto le mie solite camminate notturne dal centro a casa (mi trovo sempre da sola e senza più mezzi in funzione a dover tornare a casa, non so perchè)

ho ospitato Lisa, che si è subito trovata bene con Michele


(Mike è sempre un po’ sospettoso)

ho notato per la prima volta questo grattacielo dalle parti di 10 C.Como

ho ricevuto leccornie dalla Svezia (grazie Lisa!)

…e ho dormito 12 ore di fila Domenica per recuperare le forze dopo questa settimana intensa!

27/02/2012

Venerdì 24 Febbraio

Ieri io, Alessandra di Little Snob Thing e Erica di BlueisinFashionthisyear ci siamo incontrate per una chiacchierata ed un pranzo al bellissimo Hotel Chateau Monfort con la beauty editor di Grazia Daniela e parte del team di Grazia.it.


Abbiamo parlato di Beauty, di ossessioni femminili, di moda e tanto altro (che vedrete su Grazia.it).
Poi ci siamo spostate alla FashionHouse per la sfilata Macef
io e il truccatore Pier Paolo di L’Oreal. Come forse vedrete, ero sulle nuvole. Respirare moda, passare del tempo con persone che hanno le mie stesse passioni, che mi capiscono (finalmente!) e che mi insegnano cose nuove è la cosa più bella del mondo, per me. A volte mi dicono che se lavorassi nella moda perderei questo entusiasmo e comincerei ad annoiarmi, ma io non credo proprio.
Dopo la sfilata, un breve giretto per guardarmi intorno (adoro vedere la gente fuori dalle sfilate) e raggiungere piazza Duomo dove incontro la mia amica Lisa, per qualche giorno in città 🙂


Ieri a Milano c’erano 20 gradi, una giornata favolosa!
un salto in Rinascente per l’apertura del nuovo banco Lancome…

la nuova linea di smalti e rossetti “Rouge in love”.

Poi tutti da 10Corso Como per la festa di I-D



Finalmente un po di ragazze! Lisa, Fra, io e Kenza
Armela e il mio fidato compagno di balli Matti
<3
pausa danzereccia nella metro…


Lisa con cappello di pelo di castoro Prada.

Io:”Lisa la gente ti guarda stranita”
“Perchè?”
“Perchè hai una sciarpa di peli di scimmia e un cappello peloso pure lui”
“Ma non è strano!”
“…”
🙂
Adoro ritrovarmi con i miei amici per ballare e divertirci tutti insieme. Erano anni che non eravamo noi 4 a fare serata ed è stato bellissimo. Sono troppo felice, ed è solo Sabato mattina!
Buon weekend!!!
25/02/2012

Film in uscita finalmente!

Finalmente ci sono uscite interessanti al cinema (come sempre, in prossimità degli Oscar e appena dopo, escono film che negli altri paesi sono già andati in programmazione un anno fa)!

Questa settimana ho visto 3 film:

PARADISO AMARO

Il nuovo film interpretato da George Clooney (si, quello con la locandina orribile che voleva forse essere “vintage”,ma risulta solo brutta), per cui ha ricevuto una nomination all’Oscar. A parte il tema toccante (mamma in coma, figlie problematiche – ho pianto come una scema) il film secondo me non è niente di che, mentre George è davvero bravo.

ALBERT NOBBS

Quest’anno le donne battono 10 a 1 gli uomini agli Oscar… candidati maschili: George e Brad in due filmetti del piffero (e probabilmente vincerà Jean Dujardin per THE ARTIST, bravissimo), mentre poi mi ritrovo Meryl per “The Iron Lady” e Glenn Close in questo film, in cui ci propone un’interpretazione – secondo me- pazzesca. Sarà una bella lotta tra titani, davvero (perchè è ovvio che vincerà una di loro due). Questo film mi è piaciuto molto, e lei è favolosa nella parte del protagonista “maschile”.

E ORA PARLIAMO DI KEVIN

Che non potevo evitare di vedere, con Tilda come protagonista. Anche lei superlativa, e devo dire con un cast di tutto rispetto.

Non posso parlarvi di HUGO CABRET, MILLENNIUM e SHAME perché non li sono ancora andata a vedere (questo denota la mia scarsa voglia di vederli veramente, credo). Lo so che devo vedere il nuovo di Martin cascasse il cielo, ma il fantasy in 3d non mi attira per nulla…

FILM IN USCITA QUESTO WEEKEND:

UN GIORNO QUESTO DOLORE TI SARA’ UTILE

Sceneggiato dall’italiano Roberto Faenza, e tratto dall’omonimo bestseller del 2007, il film è una coproduzione americana con il bel Tony Regbo come protagonista, nella parte di un diciassettenne un po’ fuori dal coro. Uno di quei personaggi alla Juno, diverso e incompreso dai genitori e dagli altri. Ci piace.

HYSTERIA

Commedia romantica basata su un fatto storico: l’invenzione del primo vibratore elettromeccanico! Con Hugh Dancy

QUASI AMICI

film di cui vi avevo già parlato nello scorso post dedicato alle uscite cinematografiche, ha avuto talmente successo in Francia che l’hanno portato nelle nostre sale (yepee ci avevo visto giusto). E’ diventato un vero e proprio caso oltralpe, addirittura il quarto film più di successo nella storia del cinema in Francia! Guardatevi il trailer, è davvero carino

FILM IN USCITA PROSSIMAMENTE

50/50

dal regista di “Fa la cosa sbagliata” (che dovrebbe uscire nelle sale a breve), questo film è una dramedy, cioè un dramma (storia di cancro) affrontato in chiave comica. Joseph Gordon Levitt (lo ricorderete in “500 giorni insieme”),è malato, e ha possibilità di sopravvivenza del 50%. Il tema però (da quel che ho letto su recensioni varie) è affrontato con molta delicatezza ed ironia, per quanto sia possibile. Lo andrò a vedere ( e piagnerò, ovvio)

MOLTO FORTE, INCREDIBILMENTE VICINO

Tratto dal romanzo di Jonhatan Safran Fores (quello che ha scritto anche “Ogni cosa è illuminata”). Un bambino perde il padre nell’attentato alle Torri Gemelle ed entra in possesso di una chiave, con cui aprire qualcosa che non conosce.

17 RAGAZZE

Film francese di cui ho visto il trailer solo ieri,è la storia di 17 ragazze che decidono di rimanere incinta contemporaneamente come atto di ribellione.Già presentato a Cannes e a Torino.

YOUNG ADULT

film che mi puzza un po’ di cavolata, ma mi piace la storia, firmata Diablo Cody, con Charlize Theron nei panni di una ultratrentenne dalla vita vuota e dissoluta che torna nella città natale per cercare di riconquistare il suo ragazzo del liceo.

Buon cinema a tutti!

24/02/2012

Marni for H&M

In questi giorni ho avuto il pc rotto, dunque non ho potuto aggiornarmi con tutte le novità del momento. Però sentivo che c’era il lookbook di Marni per h&m in arrivo, e infatti eccolo qui:

Direi che gli elementi di Marni classici ci sono tutti: platform, sandali strani, stampe solite, toni del blu e del marrone, colletti, paillettes,calzettoni… per gli amanti del marchio questa collaborazione è veramente una bomba.

Piace moltissimo anche a me, ma non è proprio il mio genere…però ci son due cosette che comprerei volentieri:


il colletto, anche se ormai mi escono dagli occhi tutti questi colletti peter pan.


questo bel soprabito, l’unico capo nero della collezione (insieme alle calze, che purtroppo non ho le gambe per mettere)

questi bellissimi orecchini

il costume intero! 🙂

Per rispondere ad un commento si, ci vado in piscina con il mio costume con la gonna. E’ l’unica cosa che mi posso mettere se non voglio andare in bikini (e non mi sembra il caso)

alla festa per il lancio della collezione, Lou Doillon, Hanneli, Jaime King e Milla. Ma che carine!!

22/02/2012