Archivio mensile:gennaio 2014

Videos of the week e link interessanti

Al primo, primissimo post, un video di ieri della serie “Throwback Thursday” di Tim Blanks (bellissima rubrica) su Style.com, interamente dedicato ad Audrey!! Queste sono le cose che mi fanno felice!!
Non riesco assolutissimamente a vedere niente che sia collegato ad Audrey senza piangere (questo video non fa eccezione. Lei sorride e io piango).
Vi auguro di non avermi mai accanto durante la visione di Colazione da Tiffany o quando mi metto a ri-ri-rileggere uno dei libri a lei dedicati, è un bagno di lacrime.


Blake Lively in tutta la sua favolosità (mhh ha un po’ gli occhi piccoli, COMUNQUE) per l’Oreal. La pubblicità sembra quasi una parodia, con la voce profonda del narratore e lei che muove i capelli…

Una INCREDIBILE Meryl Streep ci mostra le sue doti di recitazione allo show di Ellen. PAZZESCA.
Come se non le conoscessimo già (vi ricordo che quest’anno ha ricevuto la sua DICIOTTESIMA nomination all’Oscar, e se avete visto “August: Osage County” sarete d’accordo con me sul fatto che sia perfettamente meritata)

Sono seriamente caduta dal divano dal ridere quando il mio ragazzo mi ha mostrato questo video.
Non posso nemmeno cominciare a guardarl… HAHAHAHAHAH (ovviamente è un fake).

La collezione primaverile make-up di Dior è ispirata a Maria Antonietta. In questo video, un bellissimo trucco da riprodurre se siete bionde /chiarissime di pelle (non sono sicura sia molto appealing su una mora, forse la collezione Chanel fa più al caso nostro).
E’ sempre interessante per me vedere le proposte natalizie ed estive dei marchi di make-up.
Un pò mi manca lavorare nella cosmetica 🙂

Taylor Swift at Grammy’s
Lo so, è troppo stupido, ma perché muove la testa in quel modo!!??

Il nuovo raffinatissimo video di Shakira e Rihanna. Tranquilla Riri, “Pour it up” è imbattibile

E passiamo ai bellissimi link che ho selezionato per voi, cari lettori, da considerare nei momenti di noia di questo weekend alle porte (io il pc non lo accendo neanche, nel weekend, se volete la mia)

Chad2win, un’ applicazione che vi fa guadagnare chattando.

quanto tempo avete perso su Facebook nella vostra vita (io ho perso 14 giorni dal Giugno 2008)?

Biodizionario: finalmente saprete cosa c’è nei vostri cosmetici. Quella cipria che dovrebbe essere interamente naturale lo sarà davvero? Basta che inseriate i componenti dei vostri prodotti in questo sito e scoprirete quanto sono effettivamente pericolosi.

Mai pensato di Fare partire una petizione? Su questo sito ne avete la possibilità.

Necessitate un po’ di suggerimenti sui libri da leggere? Ecco sito che in base ai vostri gusti seleziona per voi il prossimo libro che potrebbe piacervi

Un adorabile cagnetto vi aggiornerà sul tempo del giorno

L’ oroscopo della settimana de L’internazionale, l’unico che leggo.

Forgotify, il sito che raccoglie 4 milioni di canzone mai ascoltate su Spotify 🙂

Avete bisogno di una buona bio sul vostro profilo Twitter? C’è un sito che vi da mille esempi di cosa potreste scrivere

BUON WEEKEND!

31/01/2014

Favorite editorials of the month

3 dei miei editoriali favoriti di questo ultimo periodo:

Stina Rapp Wastenson By Victor Demarchelier For Vogue Spain, February
I look “del momento”, rilassati, in bianco e nero,dai volumi over

Gwen Loos By Emanuele Fontanesi For Grazia France January
Favoloso editoriale che si ispira ovviamente a Margot Tenenbaums 🙂

Saskia De Brauw By Terry Richardson For Vogue Paris February
Mi piace sempre quando Vogue Paris crea questi editoriali super glam e sexy, in puro stile parigino. Veramente bellissimi i look indossati da Saskia (che si è tinta di platino!)

Foto via visualoptimism

30/01/2014

Zara SS14

Il nuovo lookbook Zara per l’estate 2014 non è ancora uscito ma ho spulciato il sito e ho trovato vari look interessanti che ho prontamente pinnato nella mia cartella what-would-i-wear-everyday-summer.

Gonne ariose e ciabattone alla moda

Graziose polo lisce
Abiti fluidi bianchi

giacchine chiare e pantaloni in pelle (finta) comodi (che caldo però d’estate!)

In generale, tutti i look minimali in bianco e nero


Poi ovviamente ci sono le copie:

tentativi di emulare capi dalla collezione Céline Spring/Summer 2014

E ovviamente da Prada (collezione Uomo Spring/Summer 2014)
Per le scarpe ci siamo sbizzarriti: Isabel Marant, Chloé e Céline
Ma non mi faccio abbindolare da quello che vedo, resterò concentrata, la mia wishlist comprende pochi pezzi:
Una clutch stampa marmo che tanto mi piace in vera pelle

Questo adorabile top in 100% cotone
Pantaloni un pò larghi con cintura e cerniera che desidero da tantissimo (ce ne sono di stupendi all’outlet di 10 Corso Como, se portate dalla 42 in su!)

Questo top con coulisse (tbc, è in materiale sintetico)

E sento che potrei cedere difronte alleciabattone simil-Marni. Fasce incrociate, pitone…
se non fosse per la suola con i bordi alti tipo Birkenstock…
29/01/2014

General mix of the week

Lo so, mi odiate.
Vi chiedo umilmente scusa ma il mio weekend in montagna mi ha distratto dai miei doveri, come fare ginnastica (chi prendo in giro, non vado in palestra da un mese), mangiare sano (HAHAHA questa frase sconosciuta) e aggiornare il blog. MA ECCOMI QUI!

Partiamo con le cose importanti: FILM!
Gli Oscar sono ormai alle porte, state guardando tutti i film nominati? Io si, e devo dire che sono molto, molto belli (“Dallas Buyers Club” e “Her” tra gli ultimi che ho visto).
Questo weekend invece ho guardato “August: Osage County”, ed è semplicemente PAZZESCO (anche se Rotten Tomatoes non è esattamente d’accordo con me).

Sarà che quando si parla di rapporti familiari complicati mi trovate sempre interessata, sarà che Meryl Streep che fa la pazza drogata non l’avevo mai vista, sarà che quando Julia Roberts comincia a mandare affanculo tutti mi sono esaltata, questo film va visto.
Sono poi andata al cinema a vedere “Il capitale umano” e mi ha sorpresa, molto bello anche quello (forse si poteva lasciare perdere l’ultima parte sui teenagers. un po’ smielosa inutilmente).
Non riesco invece a guardare “La Grande Bellezza” (so che mi insulterete): lo trovo di una noia e di una pretenziosità mortale, non sono riuscita ad andare oltre i primi 20 minuti.

Passiamo a cose più frivole, la nostra cara mmuoda:

LOOKBOOKS/ COLLEZIONI FALL 2014

Una valida alternativa al troppo costoso montone di Acne: questa variante CARVEN (che in teoria dovrebbe costare meno. Vero??)

Sono rimasta di stucco nello scoprire dalla nuova campagna di Other Stories  che Michelle Harper e Jenny Shimizu sono una coppia (e ho dedicato un post ad ognuna delle due, ha)!
Adorabili sia le foto che i look che indossano, specialmente questo sopra su Jenny

I dettagli che fanno la differenza: un semplice pettorina bianca sulla camicia bianca e una giacca che si appoggia sulle spalle per Maison Martin Margiela

Il divertente lookbook Trussardi con il levriero simbolo del marchio come protagonista
Parka leopardato non male addocchiato sul lookbook Bershka. Avete notato che tutte le catene, da Mango ad H&M, da Oysho a Bershka hanno creato delle capsule collection dedicate allo sport?
COLLABORAZIONI

Breaking news: vedo dall’ Instagram di Dead fleurette che la mia blogger preferita (e ahimé non più blogger, aggiorna solo il suo Tumblr) ha collaborato con Comme des Garçons Play! Non ci fornisce dettagli aggiuntivi, dice che si può ordinare i capi, ma da dove??

via I’m Koo, bellissime Y’s by Yohji per Adidas
SFILATE

Dopo la moda uomo di metà Gennaio (che mi lascia sempre abbastanza indifferente – ciao Hedi, come sei carino con questo look! Peccato non poter dire lo stesso dei tuoi modelli), la scorsa settimana a Parigi si è tenuta la Haute Couture Spring/Summer 2014
Chanel
Dior
Le sneakers l’hanno fatta da padrone. Chi l’avrebbe mai detto che saremmo arrivati a questo punto, da capo indossabile soltanto in palestra a must have da 3000 dollari su una passerella di Alta Moda?

Momento preferito: la caduta esilarante di una povera modella da Elie Saab. Non molto piacevole da vedere in foto, vi assicuro che in video rende di più (non voglio essere cattiva ma l’inquadratura era frontale alta, la modella scompare semplicemente dalla schermata!)

Ammetto che ho versato una lacrima guardando il finale della sfilata (Elie Saab va visto in video, le foto non rendono giustizia allo splendore divino dei suoi abiti), l’abito da sposa. Da togliere il fiato. Quasi tutti gli abiti della sfilata sono comunque Oscar-worthy
Margiela non mi ha delusa, anche se ha prevedibilmente ripreso il concetto della Fall/Winter (maschere e pettorine, come si vede in questa foto di Susie Bubble)
E sempre via Susie Bubble, il dettaglio di uno dei sensazionali abiti di Valentino. Katy Perry è stata la prima ad indossarne uno, a soli pochi giorni dalla sfilata (le magiche sarte di Valentino hanno ricreato un abito che necessitava di 1.600 ore di lavoro in soli 3 giorni, dato che ha sfilato Mercoledì sera e Katie lo ha indossato Domenica. Almeno suppongo. Stupida Katie, ancora non mi capacito che tu abbia 50 milioni di follower su Twitter, cosa dici di così importante?)
ACCESSORI

Non mi dispiacerebbero questi occhiali da sole di Céline, visti addosso ad Eleonora (posa esclusa). Carini,no? Sul sito Céline non ci sono, quindi non sono in grado di identificare la stagione

Un accessorio fantastico da avere: la Flandana! Fuori bandana, dentro calda flanella

Idea regalo se avete un fidanzato particolarmente elegante (e anche un po’ vecchiotto): una fantastica pochette da uomo con tasca incorporata! Accidenti ho perso il sito da cui ho preso la foto

Dallo shop di They All Hate us, espadrillas simil-Céline, per chi fosse ancora interessato (non so chi possa volere delle scarpe estive in gomma e pelle, il peggior incubo con il caldo)

Continua la mia ricerca della perfetta borsa da signorina, come questa Chloé: catena con dettaglio in pelle, dimensione media, a spalla. Forse però la mia personale vincitrice rimane sempre la Happy Bag di Lanvin… (sigh)

Come avrete capito, le Stansmith sono tornate. Abbiamo capito, Adidas!
Ovviamente la mia scelta delle sneakers perfette si fa influenzabile. Dopo un brevissimo possesso di Nike Rosherun (un grazie alla pezzente che me le ha rubate in palestra) ho capito cosa vuol dire indossare scarpe comode. E’ un punto di non ritorno amiche, ogni giorno si trasforma in casual Friday, non considererete più le vecchie, scomode scarpe in pelle. Ora pretendo un altro paio di sneakers (magari in pelle, le Rosherun non sono l ideale per l inverno). In realtà vorrei le Comme des Garçons per Converse, che taglia servirà?? Any idea? 
In alternativa potrei prendere un paio di Saint Laurent alla modica cifra di 390 euro, HAHAHA.

Parlando di occhiali, molto carini anche questi Prada (così, random, chissà che sono)
LOOKS
Restando sulle Stansmith, sono tra le poche sneakers che stanno bene a uomini e donne in ugual modo. Carino questo look: giacca sportiva blu, pantaloni formali, sneakers.

Anna Mouglalis favolosa come sempre alla sfilata Chanel couture. Adoro la giacca bianca sui pantaloni in pelle e la camicia con fiocchi

Sono sempre più invidiosa di Alexa Chung, perfetta con mini Chanel, Charlotte Olympia flats e abitino (Miu Miu?), in giro per LA con Pixie e quella cozza di Rita Ora (seriamente, ci tingiamo i capelli??)
Emmanuelle Alt non mi piace ultimamente, sempre infagottata in grandi giacche (Isabel Marant, nello specifico) e stivaletti da nonna Saint Laurent (niente a che vedere con i più belli del mondo, gli stivaletti dei miei sogni)
Molto cool invece alla settimana della couture appena trascorsa: Ece Sukan

Non avrei saputo pensare ad un abito più adatto di questo per Kiernan Shipka !

Bellissimo il bomber oversize di Miroslava Duma (via theurbanspotter)

Beyonce è proprio inutile che cerchi di emulare quella giusta di tua sorella (la amo!), indossando Dries vanNoten, Tibi e addirittura facendo finta di essere povera in Topshop… risulti un po’ ridicola, lasciatelo dire (chi ti ha dato l’idea delle calze glitterate con i sandali?? Licenzialo)
Resta sui tuoi outfit sobri, come quello di Domenica sera ai Grammy.
E’ l’invidia che parla, lo sapete, vero? B, stavi benissimo con quella tutina Saint Laurent e bustier LaPerla, e il tuo sedere praticamente mi parla.

Non guardate il video della sua performance con Jay Z alla serata (e soprattutto non fatelo vedere alla vostra dolce metà, non rifacciamo l’errore che abbiamo commesso con “Blurred Lines”) se non siete preparati perché:

1- Beyoncé ha perso peso (dieta vegana) e non solo ha mantenuto un sedere pazzesco, ora ha pure un thigh gap che neanche una modella

2- Beyoncé è bella pure con il caschetto, è sempre più brava e pur non avendo il fisico dei miei sogni mi fa desiderare di essere ESATTAMENTE COME LEI

3- Beyoncé e Jay Z insieme non sono fighi, DI PIU’.
SIGH.

Restando sul genere sono-hot-e-lo-so, Riri, cosa combini? Due bei look DI FILA? Rihanna mi sorprende con due outfit sexy-ma-non-volgari, specialmente quando consideravo tutto perduto dopo le sue foto dal Brasile (non voglio deprimermi quindi non ve le posto)
BEAUTY
Il mio amico Miguel, grande esperto di bellezza (per farvi capire, si spalma una crema intima anti menopausa in faccia quando è stanco, dice che fa miracoli), mi consiglia la versione spray del mitico bronzer Terracotta di Guerlain. Mai provata? Pare che doni un colorito molto naturale ed istantaneo e scompare sotto la doccia

Purtroppo ho scoperto una nuova, bellissima modella: Jena Goldsack. C’è gente che con quelle labbra ci nasce, capite??

L’unica celeb che si è per forza tirata qualcosa ma che appare esattamente come quasi 20 anni fa è lei, l’incrollabile Salma. Il seno è gonfiato ma la faccia è spettacolare! Quale sarà il segreto?

E a proposito di segreto, Kim non ho ancora capito cosa hai fatto per diventare così bella in viso ma finalmente ho scoperto come fai ad entrare nei vestiti: paghi un sarto 3000 dollari al giorno perché li aggiusti. Non pensavate davvero che quel sedere fosse della stessa taglia delle gambe? Com’è possibile che abbia una vita così piccola? Com’è che sta così bene bionda? Come ha fatto a diventare così ricca senza fare niente? 
Non so se potrò continuare la settimana in serenità con questi interrogativi che non. mi. lasciano. dormire. Gosh.

28/01/2014

Rilakkuma

Rilakkuma ( リラックマ?,
Rirakkuma), 
crasi della pronuncia
giapponese della parola “relax” e Kuma (orso), è un personaggio
giapponese prodotto nel 2003.
Rilakkuma
vive nell’appartamento di una impiegata d’ufficio di nome Kaoru ed indossa un
costume da orso marrone con tanto di cerniera lampo dietro (in certe sue vignette si vedono i costumi da orso appesi ad asciugarei).
Rilakkuma adora oziare ed è molto pigro. Solitamente
ascolta la musica con le sue cuffie blu, sgranocchia quantità smisurate di
biscotti, si rilassa alle terme, dorme profondamente o se ne sta sdraiato su un
cuscino giallo.
I cibi
preferiti di Rilakkuma sono: il mochi (una tortina di riso. In Giappone fa
parte della tradizione culinaria e viene preparata durante una cerimonia
chiamata Mochitsuki), i pancake, i
dumpling (paste di riso che possono essere cucinate in diverso modo e
possono prendere diverse forme, a seconda del luogo di provenienza. In Giappone
sono spesso a forma di palloncino o di spiedini colorati) e i donut.

È spesso in
compagnia di Korilakkuma (letteralmente: piccolo Rilakkuma), l’orsetta dispettosa color rosa pallido con un bottone rosso al collo che ne
combina di tutti i colori: brucia i costumi di Rilakkuma mentre stira, gli tira
le guance, si addormenta su di lui!, gli fa mille scherzi come disegnare su di lui, mettergli le cuffie o
cucire sul suo costume toppe colorate.
Tra gli altri
personaggi c’è Kiiroitori, un canarino giallo che spesso si intromette e
inveisce teneramente contro Rilakkuma
.

Il merchandising di Rilakkuma è INFINITO: dal porta lenti a contatto al piatto in legno, dal porta salsa al ventilatore con presa usb (che mi sento di suggerirvi), dalle cover per Iphone ai cuscini, agli abiti…



 Ovviamente esistono la Pagina Facebook , lo shop online e milioni di siti dedicati. Mi piace da impazzire!

26/01/2014

Video della settimana



Hamish Bowles balla con Lena Dunham in quello che potrebbe essere il video più divertente di sempre

Jennifer Lawrence incontra Brody di Homeland e reagisce malissimo agli spoiler della giornalista (se non avete visto la terza stagione di Homeland non guardate il video!)


E infine How to live in space: video divertentissimi dell’astronauta Chris Hadfield dal canale video from space


Come si dorme nello spazio:

E come ci si lava le mani:

Non l’avrei mai pensato!

Se volete labbra più piene ma non avete il coraggio di ricorrere alla chirurgia…

Sono 30 anni che Apple ha cambiato le vite di molti di noi… un video celebrativo

A quanto pare Justin Bieber è così importante che le notizie su di lui fanno interrompere i telegiornali (T_T)

23/01/2014

General mix of the week (it’s back!)

EEEECCOMIIIII!!
Scusate, scusate la lunga assenza! Le mie vacanze dal blog sono durate un po’ troppo, mi rendo conto.
Passiamo a noi e al general mix che so almeno 3 di voi aspettano con ansia (4? 5? Battete un colpo se ci siete)
LOOKBOOKS PRE-FALL 2014
Acne ci ha proposto come sempre una collezione bizzarra per lo styling, mentre i singoli pezzi possono essere considerati “normali” . Solo una cosa non approvo, ed è la gonna sopra i leggings. So che anche Style.com ha detto che “dresses over pants look fresh again” ma secondo me dresses over pants se li metteva la mia amica Aglaia e insomma già dal nome potrete immaginare perché conservo un brutto ricordo di questo tipo di look.

Adoro ogni singolo pezzo del catalogo Sandro, non so neanche cosa cominciare a desiderare. Spero che gli abiti visti dal vivo non mi deludano ma credo sarà così, i materiali sono sempre un po’ cheap (scusa Mr. Sandro). Onnipresenti le ciabattone à la Céline, nemmeno questa estate ce le toglieremo di torno, temo 

Caruccio anche il lookbook di Filles a papa, che mi ricorda che non ho ancora messo le mani su una pencil skirt un po’ più lunga, sono mesi che la desidero, dove la posso trovare (non aderente)?
Dakota Fanning posa con Tom Odell per il prossimo catalogo Uniqlo e indossa un bellissimo paio di jeans, di quelli che piacciono a me (quanto vi stresso con questi jeans?). Uniqlo, a quando l’apertura in Italia? Potrebbe aprire persino Starbucks!
Grande buzz per Daria per Mango, che ovviamente fa la sua porca figura e fa sembrare i vestiti degni di essere acquistati (lo vedremo Mango, lo vederemo) 
Thumbs up anche per Pinko che si aggiudica Alessandra Ambrosio, propone le ciabattone, il crop top, le maglie da basket, insomma tutto l’armamentario della ragazza ALLA MODA.

                                                       
                                                            LOOKS INTERESSANTI

Irina in total white Céline (e scarpe Proenza) 
Anna dello Russo in pelliccia Prada (che se vi devo dire la verità mi fa paura) e borsa Moschino
Bellissimo e sconosciuto uomo alla fashion week milanese

Una colata d’oro l’abito Altuzzarra indossato da Andreea Diaconu sulla cover del WSJ . Super sexy, dorato, con spacco, l’antitesi di quello che di solito mi piace, eppure mi piace. La collezione a cui appartiene questo vestito è stata senz’altro una delle mie preferite dell’estate che viene.
Si è parlato parecchio di foulard ultimamente e mi piace moltissimo come lo indossano Hedvig e Leandra in queste foto.Tempo di rispolverare l’Hermes di mia mamma (odio le stampe con i cavalli e i morsetti)?
Non so voi ma quest’anno non mi sono fatta tentare dai saldi di Zara (per ora, sono lì lì per comprare un blazer blu doppiopetto niente male…), anzi, non compro niente da Zara da svariati mesi! Ovviamente tengo monitorato il sito e per ora mi piace questo abitino con la gonna della giusta lunghezza, a sirena. Si vedrà (il poliestere non è più bene accetto nel mio armadio)
Molto carina anche questa tunichetta bianca e questi sandali copiati pari pari da Chloé, che comunque sono sempre meglio delle ciabattone

Adorabile anche questa polo.
Argh stupida Zara, non mi avrai

Ho invece cercato invano per i saldi questo maglione di COS in mohair, ovviamente esaurito

E mi sono lasciata scappare online questa meraviglia di Etoile Isabel Marant sulla quale ho blaterato parecchio e che desideravo da molto. Accidentaccio!
In compenso sono entrata in possesso di un caldissimo caban del marchio Swiss-Cchriss, completamente made in Italy a dispetto del nome 

Columbine trova sempre pezzi carini da H&M, come questo costume completamente copiato da un vecchio Chloé ancora molto in voga tra le blogger ( e ci credo, è adorabile)
Spotted online: i jeans del marchio Tu es mon tresor, assolutamente replicabili con un facile DIY (dovreste solo comprare le perle e cucirle)
Un altro sito che monitoro costantemente è quello di Acne, sebbene solo per guardare, dati i prezzi.
A parte le scarpe pazze e i capi dal costo improponibile, mi sono accorta che anche i loro pantaloni sono strani forte. Non so quale sia il modello più brutto tra questi sopra che sono attualmente in saldo (se vi tentano…)
E comunque dovrei stare zitta, visto che sono seriamente intenzionata ad andare a provarmi questi pantaloni della collezione estiva di Vivienne Westwood. Sto già pensando all’annoso problema estivo del “che mi metto che non sia shorts/gonna? Un paio di pantaloni bracaloni!”
Parlando di Vivienne, la stilista ha collaborato con Gloverall per creare il Montgomery  “Gloverall Wartime Monty Duffle”, coperto dagli slogan del suo manifesto “Climate Revolution”, parte del Vivienne Westwood ♥’s project. Purtroppo il capo è sold out. Non che il mio ragazzo l’avrebbe mai acquistato.
Ultimo ma non ultimo nella lista dei cappotti che vorrei, una delle bellissime pellicce ecologiche del marchio Shrimps. Non so bene come sono finita sul loro sito ma la grafica mi piace da morire e le pellicce sono coloratissime e con belle forme.
A quanto pare esiste un cofanetto speciale con tutti i dvd di Wes Anderson. Una valigia, per essere precisi. Non ho ancora capito chi l’abbia disegnata e dove si trovi ma mi pare ovvio che debba essere mia. Internet quando più mi servi sei inutile!!

SHOES AND ACCESSORIES

Quest’anno è venuto il momento di comprarmi un bel paio di occhiali. A parte i miei Prada rosa, i miei Valentino vintage (e quelli nuovi praticamente uguali) e i Persol, non ho un vero paio di occhiali grandi, un po’ tondeggianti, in un colore scuro. Oppure un modello aviator. Questi Prada sopra potrebbero fare al caso mio (tutti neri mi sbattono, tartaruga mi annoiano), se non fossero così enormi!

Favoloso l’anello Margiela di Flaviana. Fa-vo-lo-so.
Topshop prende un po’ troppa ispirazione da Proenza
Zara ha già in negozio le ciabattone, abbinate ad una gonna davvero sexy e moderna (scherzo). 
Il classico outfit che fa sbavare visto sulla modella e che dal vivo allontanerebbe anche il più innamorato dei fidanzati (Michi giuro che le ciabatte non le compro)

In stock da Zara anche questi stivaletti rock, visti addosso a Sabrina. Li ho provati anche io, peccato siano lunghissimi in punta (un difetto comune agli stivaletti di Zara, quest anno)

Avete visto le sneakers che ha portato in passerella Valentino? Le prime simili alle StanSmith, le seconde un po’ più alla Raf Simons per Adidas . Devo ammettere che mi piacciono entrambe, anche se le seconde sono un po’ troppo anni 90, non so se ci capiamo

Sempre incredibili le sneakers di Rick Owens per Adidas

E guardando questi sandali ai piedi di Sania mi vengono in mente inevitabilmente i sandali Kirna Zabete per Nine West  (versione kitten heel) che non ho comprato quando ho potuto, accidenti a me!
Similissimi a questi Rochas della Primavera 2014 che indossa Lena Dunham su Vogue America di Febbraio (ho scoperto un’altra mia debolezza immaginaria – nel senso che non posseggo niente di questo genere ma per cui ho un debole – le piume!!)
MAGAZINES COVERS
Hei Hei Hei, ho detto Lena su Vogue?
Esatto, la nostra eroina (se non è la vostra eroina correte immediatamente a guardarvi Girls) è sul Vogue di Febbraio, con una prevedibile cover che non la mostra a figura intera e un’espressione a metà tra la sofferenza e la sorpresa che mi lascia un po’ perplessa
Lo styling del servizio invece mi piace di più, e stavo giusto pensando che Lena non sembra affatto photoshoppata, fino a che non ho visto questa foto e mi sono chiesta (come tutto il popolo di Internet): dove sta il braccio sinistro??
Altro mio idolo personale, Mindy Kaling, in copertina di Elle, una foto che ha causato varie controversie. Il numero di Febbraio infatti prevedeva 4 cover diverse dedicate ad attrici comiche americane (Zooey Deschannel, Amy Poehler, Allison Williams – ok l’ultima non è esattamente una comica), tutte ritratte a mezzo busto. Mindy, l’unica un po’ in carne e di colore, ha avuto la copertina qui sopra, unica delle 4 in bianco e nero. Mhh Elle, vogliamo toppare di nuovo come hai già fatto con Melissa Mccarthy? Nonostante Mindy sia una donna di spirito e abbia difeso il giornale, sono d’accordo con le accuse pubbliche mosse ad Elle, non vedo il motivo dietro a questa differenza di trattamento.
ADV
Le Adv che mi piacciono di più al momento sono quelle che piacciono a tutti:
Lupita Nyong’o per Miu Miu. Lupita sta avendo una stagione pazzesca sul redcarpet, non sbaglia un colpo. Sempre glamorous e mai volgare,amante dei tagli semplici e dei colori brillanti, la adoro.
Daria (irriconoscibile) in Balenciaga. L’adv in sé non mi fa impazzire, l’abito si

E ovviamente Prada. Niente da aggiungere.
Chissà quanto ci metteranno questi occhiali ad essere onnipresenti come tutte le stagioni 
Bella anche l’adv Prada uomo con Dane Dehaan, che come vi dicevo cresce molto bene. Lo styling di questa campagna è favoloso, anche se i look non sono esattamente per tutti

  Interessante (o solo di cattivo gusto?) anche la campagna di Wang. Quelle scarpe da Barbie sono da beh vabbeh

                                                                CELEBRITIES

Sbaglio o Claire Danes è stupenda con questo nuovo colore di capelli? Il biondo cenere che sfoggia in Homeland in effetti è un po’ triste ( a proposito di Homeland, quando ricomincia??)

Helen Mirren sempre elegante ed age- appropriate sui red carpet, questa volta in un Escada a maniche lunghe che le rende giustizia senza scoprire un lembo di pelle. Difficile non sembrare ridicole a quell’età sul red carpet, e dico a voi, Emma e  Meryl, una con cofana in testa e ciabatte e l’altra con una tenda addosso, santo cielo.
Giusto perché non mi basta vedere quelle quattro serie a settimana, ho visto tutto d’un fiato la prima stagione di Masters of Sex, ambientata negli anni ’50, con la bella Lizzy Caplan, attrice sottovalutata e che ha urgente bisogno di uno stylist per uscire dall’anonimato. La serie devo ammettere non è esattamente frizzante e le puntate durano 50 minuti (yawn), ma l’argomento è interessante e i costumi degni di nota. 

Solo io non sapevo che Paul Deno e Zoe Kazan stanno insieme? E’ da quando hanno girato Ruby Sparks (film che vi consiglio, commedia romantica da vedere e lei è fortissima) ?
BELLEZZA 

Gwyneth Paltrow, è inutile che ci stressi con la storia del personal trainer  (che comunque mi sembra una bomba, accidentaccio), SO COSA HAI FATTO. CASUALMENTE, nel 2008 Gwynnie si è fatta male durante le riprese di Iron Man, ed è andata in giro per un po’ con degli strani cerotti alle ginocchia. Alla première del film (referto a destra), si è presentata con quelle gambe favolose.
MA IO HO LE PROVE!! Le ginocchia non cambiano forma così!

E finiamo in depressione con Gisele al mare, che purtroppo di rifatto sembra non avere niente. 
Non ho ancora capito che misura di seno abbia questa donna ma direi che poco importa.
Ieri sera sono andata a vedere “il capitale umano”, l’ultimo film di Virzì e sono stupita che nessuno su internet parli di una delle attrici del film, la bellissima Matilde Gioli. Se fossimo in America sarebbe già una sensazione, guardate che bellezza. 
Avevo grossi pregiudizi sul film e invece mi è piaciuto tantissimo. La critica alla Brianza c’è ma mi aspettavo molto ma molto peggio.

E per finire finire, la nuova hit del momento (perlomeno nel mondo gay nel quale vivo).
Non siete un vero partyboy a Milano se non conoscete la nuova hit di Lady Gaga, “Donatella”, dedicata ovviamente a Donatella Versace. I die.

21/01/2014