5 categorie di uomini

“Io divido l’umanità in cinque categorie: ci sono gli uomini veri, i mezzi uomini, gli ominicchi, poi mi scusi i ruffiani e in ultimo, come se non ci fossero, i quacquaracquà. Sono pochissimi gli uomini, i mezzi uomini pochi, già molti di più gli ominicchi. Sono come bambini, che si credono grandi. Quanto ai ruffiani, stanno diventando un vero esercito. E infine, i quacquaracquà: il branco di oche.”

Il giorno della civetta, 1968

09/08/2015

Tags: ,

6 pensieri su “5 categorie di uomini

  1. Il libro stargirl che hai chiesto cosa fosse su snapchat è un romanzo per ragazzi molto carino di Jerry Spinelli (quello di diario di una schiappa, non so se hai presente!).

  2. ciao giulia! commento che non c’entra nulla con il post ma vabbè: visto che mi sono resa conto di avere i tuoi stessi gusti in fatto di film, cosa mi consiglieresti da leggere di Sedaris e Wallace?
    ps: ti ho scoperto su snapchat e ti adoro!

    1. ciao, scusa il ritardo (e grazie)! I miei preferiti di Sedaris sono Me parlare bello un giorno, Mi raccomando tutti vestiti bene e Quando siete inghiottiti dalle fiamme (da leggere possibilmente in inglese perché sono molto divertenti e non so come siano tradotti) , mentre di Wallace La Scopa del sistema e questa è l’acqua

  3. Giulia, guarda che i Mumin vengono dalla Finlandia!
    In Italia i suoi libri erano editi da Salani (la collana gialla con Roald Dahl per intendersi), l’autrice si chiama Tove Jansson!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *