Consigli cinematografici: ragazzi ribelli

Questi film hanno segnato la mia adolescenza. Li ho infatti visti tutti nel periodo medie/liceo (tranne l ultimo, che è uscito quando ormai ero già grande)

KIDS (1995)

Un gruppo di adolescenti a New York tra droghe, sesso e alcool. Girato da Larry Clark, con Chloé Sevigny. Non c’è tanto da dire sulla trama e non è nemmeno un film particolarmente bello ma secondo me merita comunque se vi sentite giovani e ribelli

TRAINSPOTTING (1996)

Il film che mi convinse del fatto che non avrei mai provato droga in vita mia (e così è stato, non ho nemmeno mai finito una canna): Danny Boyle mette in scena la storia strampalata di alcuni ragazzi completamente dipendenti dalla droga ad Edimburgo. La mia interpretazione preferita di Ewan McGregor di tutti i tempi (si dice così?). Pieno di scene cult e sketches divertentissimi e tragicomici. Famosissima la frase iniziale. DA VEDERE!!!

DOGTOWN AND THE Z BOYS (2001)

Documentario da non confondere con “Lords of Dogtown” del 2005 (il rifacimento cinematografico), diretto da Stacy Peralta, uno degli Z boys originali. La storia è quella di come lo skate si è evoluto dagli anni ’70 in poi, quando cominciò a prendere piede in California di pari passo con il surf. Bellissimo, super cool, vorrete salire subito su una tavola e farvi crescere i capelli.

CHRISTIANE F. – NOI, I RAGAZZI DELLO ZOO DI BERLINO (1981)

Altro film da fare vedere ad un figlio adolescente per fargli passare subito ogni tentazione di avvicinarsi alla droga. Lo vidi molto giovane e ne rimasi scioccata. La storia è tratta dall’omonimo libro, e si ispira alla vera storia di Christiane Vera Felscherinow.  Film cult sulla droga, perché molto crudo, molto realistico e diventato famoso per l’apparizione di David Bowie. Nonostante la storia terribile, l’attrice è bellissima e stilosissima

THIS IS ENGLAND (2006)

Stupendo, bellissimo film del 2006, da vedere assolutamente se siete fan dello stile MOD e skinhead, quello vero. I protagonisti sono un gruppo di skinheads negli anni ’80 in Inghilterra e il film racconta la loro subcultura. Attenzione a trovarlo con i sottotitoli, in Inglese è piuttosto difficile da capire!

SPRING BREAKERS (2012)

Lo cito più perché è fedele al tema ribellione che perché è un bel film, perché non è sicuramente una pellicola eccezionale. Lo stile di Jarmony Korine si vede nella storia di quattro ragazzine che decidono di vivere la pausa di primavera più trasgressiva della loro vita. Divertentissimo James Franco nei panni del pappone.

Vi vorrei anche comunicare che da qui al 7 Settembre il blog non va in vacanza, posterò tutti i giorni come sempre, principalmente consigli cinematografici e musicali!

18/12/2015

Tags: ,

9 pensieri su “Consigli cinematografici: ragazzi ribelli

  1. Ciao Giulia, un film che ha fatto che non mi drogassi quando ero adolescente è “Requiem for a Dream”, ero rimasta sconvolta, se hai tempo prova a vederlo.

    Buon natale Giuliaaa

  2. Di Noi, i Ragazzi dello Zoo di Berlino e Trainspotting ho letto i libri, anche se devo ammettere che quest’ultimo non l’ho apprezzato molto perché non sono riuscita a provare simpatia per quasi nessuno dei personaggi, meno che mai per il protagonista.

    This is England invece l’ho adorato.

  3. Lords of Dog town il documentario è bellissimo ma il film ha una colonna sonora speciale. Sempre in macchina a portata di mano pronta per essere messa in quei viaggi estivi on the road.
    Spettacolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *