Cosa volete leggere quest’estate?

Vi dico solo che la mia wishlist su Amazon si compone di 24 libri e ne ho appena comprati 6 su IBS, quindi se non avete idee su cosa leggere chiedete pure a me 🙂

GUIDE

how to be parisian

How to be parisian wherever you are

Questo libro sembra piuttosto divertente, o perlomeno è l’idea che mi sono fatta guardando il video di Caroline de Maigret che lo presenta su I-D. Consigli su come sembrare una vera francese sempre e comunque.

the art of tydying up

Ve ne avevo parlato qui e sono ancora curiosa di leggerlo. Mi ritengo piuttosto brava a sbarazzarmi delle cose che non mi servono ma sono sicura che con questo libro raggiungerei un altro livello

LETTERATURA INGLESE DIVERTENTE

NUDI E CRUDI

In italiano: Nudi e Crudi

Un libro minuscolo ma dal tipico humor inglese di Bennett. Scritto nel 2001, parla di una coppia di benestanti coniugi, Maurice e Rosemary Ransome, che tornando da una serata passata al teatro scoprono di aver subito un furto nel loro appartamento. La loro casa è stata completamente svuotata, dalla moquette ai lampadari i ladri non hanno trascurato nemmeno il telefono e la carta igienica. Lo scherzo o l’errore porterà qualche novità.

Kins_9780553536515_jkt_all_r1.indd

In italiano: Dov’è finita Audrey?

Lo ammetto, sono una fan della Kinsella. E’ che i suoi libri si leggono in un pomeriggio, mi fanno ridere e adoro le protagoniste, pasticcione ma buone. La copertina dell’edizione italiana di questo poi è rosa con un’Audrey Hepburn stilizzata: la cosa più kitsch e da cessa che ci sia. Ciò non toglie che appena uscirà la versione tascabile lo comprerò (mi rifiuto di spendere quasi 20 euro per una cavolata del genere)

BUONA LETTERATURA AMERICANA

Auntie_mame.jpg.scaled1000

In italiano: Zia Mame (di cui vi ho parlato qui )

Libro divertentissimo e dal frontespizio rosa (10 punti) scritto da Patrick Dennis nel 1955 e clamoroso successo all epoca. Anche questo si legge che è un piacere, sono infatti storie apparentemente scollegate tra loro blandamente ispirate ad alcune vicende della vita dell’autore e alla figura, reale, di sua zia. La zia ricca ed eccentrica e residente a NY, Mame Dennis, viene ritratta attraverso una serie di improbabili e comiche imprese che si snodano lungo l’arco di tre decenni, dagli anni del proibizionismo americano ai primi anni cinquanta. Quando l avete finito correte a vedere il delizioso film omonimo.

donna-tartt-the-goldfinch-book-coveri2escaled

The Goldfinch

Questo romanzo è uscito nel 2013 e l’ho letto l’estate scorsa, dopo averne tanto sentito parlare. Devo dire che non ha deluso le mie aspettative: un librone lungo, una storia intricata, davvero ben scritto. Mi ha però delusa il finale. Non dico niente di più! Consigliato agli amanti della storia dell’arte.

The Interestings

The Interestings

L’estate delle dimissioni di Nixon, sei teenagers partecipano ad un campo estivo artistico e diventano inseparabili. Anni dopo il loro legame è ancora forte, anche se tante cose sono cambiate. Storia interessantissima sulle amicizie che formano l’adolescenza e successivamente la vita di tutti noi, la percezione che abbiamo degli altri,  come le persone si trovano e si perdono e come i soldi, il potere e le posizioni sociali possono cambiare la vita  e le amicizie di ognuno. Mi ha davvero colpita.

philip roth trilogy

La trilogia non ufficiale che Philip Roth  ha pubblicato tra il 2008 e il 2010. Posso solo spendere buone parole per tutti e 3 i libri. Scritti benissimo, brevi, intensi. Sono storie che parlano del passato o di ferite che non si rimargineranno mai, di problemi irrisolti e di come l’essere umano va avanti con la sua vita quando gli accade qualcosa di grave. Lacrimoni e tanta angoscia.

GENTE DELLA MODA

GIRLBOSS

Girlsboss

Non ho letto questo libro per intero ma è scritto così grande ed è così corto che l’ho sfogliato all’aeroporto e so di cosa si tratta. Sono consigli di Sophia Amoruso, un’imprenditrice sulla trentina che ha iniziato con un negozio di abiti vintage su Ebay e ha messo in piedi la Nastygal (negozio online per ragazze alla moda che vende vari marchi e scimmiotta capi famosi). Non credo che il libro sia COSI fantastico come tutti dicono, sono consigli piuttosto basici, forse è carino da regalare a qualcuno che è appena uscito dall’università e non ha idea di come si affronti un colloquio. Per chiunque altro mi è sembrato un po’ infantile.

if-you-have-to-cry-go-outside-hc-c

Kelly Cutrone: if you have to cry, cry outside

Ho sempre desiderato leggere questo libro, perlomeno da quando ho visto la serie della quale Kelly era protagonista, Kell on Earth (un gioco di parole con Hell on earth), uno spaccato della vita di tutti i giorni nella sua agenzia di pr di New York, People’s Revolution (qui il trailer – io ero innamorata di Andrew Mukamal). Lei è pazzesca, una vera donna con i controcoglioni, come potete notare dal titolo del libro, haha

COMICI FAMOSI

yes-please

Amy Poehler: yes please

aziz ansari modern romance

Aziz Ansari: Modern romance

Non ho letto nessuno dei due libri ma pare siano assolutamente esilaranti. Un memoir per Amy Poehler e uno studio sulle relazioni nel mondo moderno di Aziz Ansari.

SOCIETA’ AMERICANA BIGOTTA DEGLI ANNI 50, INTRIGHI

valley of the dolls

Valley of the Dolls

A parte il fatto che dovete avere il libro in questa edizione qui sopra perché la copertina è semplicemente meravigliosa, è un must da leggere, uno dei libri più venduti di tutti i tempi. Potete anche barare e vedere il film del 1967 (i costumi sono pazzeschi, ve ne avevo parlato qui), anche se ovviamente non è altrettanto bello. Le bambole del titolo si riferiscono a due cose: le donne della storia, 3 figure femminili molto diverse e la loro vita nel corso di 20 anni e le pillole che ingeriscono di continuo. Il libro fece scandalo (ma anche molto successo) perché parlava di temi scomodi: relazioni extraconiugali, malattie mentali, omosessualità. Inutile dirvi che è super avvincente (ma anche molto triste)

PEYTON PLACE

Peyton Place

In italiano: I peccati di Peyton Place

Fu il primo grande best seller internazionale, scritto nel 1956 da una sconosciuta casalinga trentaduenne, Marie Grace Metalious. Ambientato tra il 1939 e il 1945, racconta le torbide vicende di un paesino americano, i suoi scandali e i segreti delle famiglie che lo abitano. La storia piacque tantissimo e vennero tratti vari film dal libro. Da divorare in un pomeriggio.

30/07/2015

Tags:

14 pensieri su “Cosa volete leggere quest’estate?

  1. Ciao, io volevo farti questa domanda da vera curiosa, adesso parti per un viaggio itinerante per il Giappone, come trovi il tempo di leggere tutti questi libri? Il tuo ragazzo fa lo stesso? Io riuscivo a leggere solo in vacanza con i miei, avidi lettori, ore in spiaggia sdraiati e silenziosi…
    Cla

    1. io leggo tutto l anno, ovunque e dovunque! In fila dal dottore, in metropolitana, in pausa pranzo, quando ho un momento… ho sempre un libro di borsa, così leggo invece che guardare il cellulare! In viaggio ancora meglio: aerei, treni, spostamenti… Il mio ragazzo no, legge pochissimo, ma un po’ l’ho contagiato 🙂

  2. Giulia un consiglio, ma parti sempre con l’intenzione di leggerli in lingua originale? Il mio inglese non è nemmeno così pessimo ma imbattermi spesso in termini sconosciuti mi fa desistere dopo poche pagine: interrompere la lettura e consultare il dizionario ogni due per tre non fa per me. Spesso il significato della frase si capirebbe e basterebbe proseguire ma non mi godo il libro se so che non colgo tutte le sfumature. Ti capita mai? Forse il mio inglese è meno buono di quanto creda.

    1. eh purtroppo il post è un po’ di parte, io li leggo tutti in inglese senza problemi…(sono anni che leggo e guardo film solo in lingua e anche se all’inizio si fa fatica non desistere, aiuta tantissimo!) alcuni purtroppo non sono tradotti in italiano

  3. Probabilmente è una domanda idiota, ma fa lo stesso.
    Tutti questi libri esistono anche in italiano?
    Oppure ci sono solo quelli di cui hai messo il titolo in italiano?

    Grazieee

    nèna

  4. Quello di Marie Kondo lo sto leggendo ora nella speranza che avvenga un miracolo. Ma per il momento sono un po’ delusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *