Chiedi alla Mele #10

Decimo appuntamento con la rubrica Chiediallamele, dove la mia amica Mariagiulia (detta Mele, vi linko il suo bellissimo blog sul cinema degli anni ’50) ci svela cosa c’è dietro ai prodotti beauty che usiamo.

tony-moly-maschere-vita-su-marte

1)  MASCHERE IN TESSUTO TONY MOLY

Una recensione onesta sulle maschere del momento

Le famose maschere del marchio coreano partono da una formula base molto simile, anche se alcune contengono petrolati e siliconi e altre no, non so perché.

1) MELOGRANO: SI

è quella che prenderei, non contiene schifezze ma ha qualche attivo antiage: pantenolo, allantoina, estratto di melograno (antiossidante), collagene idrolizzato, elastina idrolizzata.

2) LIMONE: NON MALE

ha pantenolo e allantoina idratanti, estratto di limone (astringente) e estratto di acerola (ricca di vitamina c)

3) POMODORO: illuminante e antiossidante PER PELLI SPENTE 

ha pantenolo, allantoina, estratto di pomodoro (che contiene licopene antiossidante), miele (elasticizzante ed emolliente).

4) ALOE: PER IDRATARE

contiene pantenolo, allantoina, estratto di aloe, insomma un po’ vuotina ma non dannosa. Se non altro è idratante. Anche se ritengo migliore questa ( Maschera viso in tessuto all’aloe vera della Forsan che si trova al lidl per 3 € e che contiene gel di aloe al primo posto, poi olio di argan e tocoferolo)

5) TEA TREE: PER PELLI GRASSE

contiene Pantenolo, allantoina, estratto di tea tree (antibatterico e purificante), banana (non ho trovato particolari proprietà cosmetiche), olio essenziale di tea tree. E’ più indicata per chi ha la pelle grassa.

6) VINO ROSSO: ASTRINGENTE

ha pantenolo, estratto rosmarino, estratto di vino (con polifenoli antiossidanti), estratto di melissa, timo (vuotina o leggermente purificante per via delle erbe astringenti).

7) ALGHE: PURIFICANTE 

solita base pantenolo, allantoina, contiene estratto di fucus (da evitare per chi ha problemi di tiroide), ed estratto di mela (astringente)

8) BROCCOLI: RIVITALIZZANTE

vuotina anche questa, contiene estratto di broccolo, cavolo e oliva, ma non si sa in che forma, se olio o altro. Sinceramente non mi ispira a livello di odore, e se non si sente vuol dire che si sono impegnati molto per coprirlo con delle fragranze (che possono potenzialmente creare allergie alle pelli sensibili).

9) AVOCADO: NUTRIENTE MA COSI COSI COME COMPOSIZIONE

davvero peccato per il mineral oil in 4a posizione, perchè contiene l’olio di macadamia (antiage e nutriente), allantoina, pantenolo ed estratto di avocado (rigenerante in quanto ricco di acidi grassi), peccato anche per il dimethicone. Ha pure il retinolo che è uno degli attivi più efficaci antiage, ma in quantità minima e soffocato dagli altri.

10) RISO: NO

Come 2° ingrediente ha il mineral oil (petrolato), c’è il sodio jaluronato ma è a metà inci, seguito subito dal dimethicone.

11) LATTE: ASSOLUTAMENTE NO

Ingredienti al primo posto: mineral oil, dimethicone. Non serve che aggiunga altro.

Volete un’alternativa?

La  maschera aloe vera e argan di Forsan. La trovate alla Lidl per 2.50 euro.

aloe-vera-maschera-viso-monouso

Una volta ho trovato a Chinatown a Milano le maschere della Niveola, con ottimi ingredienti, ma purtroppo non le trovo più

cat-mask-01_large

 

2) DEODORANTE MELE- APPROVED

Un deodorante Mele-approved che sia no gas e no roll-on e nichel free.

523685902_articoli_eq_al_deovapo_90ml
L’ Aloe vera deo vapo dell’Equilibra! Non contiene schifezze e grazie all’allume di potassio riesce a svolgere la sua funzione deodorante, inoltre ha un’azione lenitiva e rinfrescante data dall’aloe. Costa poco e fa il suo dovere.

In alternativa c’è il Roll in Mamamelis della Yves Rocher

79821

 

3) COSA USARE SU CAPELLI SPENTI, PIATTI, FRAGILI

I miei capelli (non ho una chioma corposa) sono fragili, sottili e ruvidi. In più sono costretta a lavarli quasi tutti i giorni perché sembrano subito piatti e sporchi alle radici. Devo tagliarli sempre alle spalle perché le doppie punte diventano una rete antiestetica. A parte prodotti casalinghi, che trattamenti professionali potrei fare in salone senza rischiare danni da formaldeide e simili?

E’ difficile consigliarti un trattamento professionale da fare in salone dato che ogni parrucchiere usa un tipo di prodotto diverso e sono in pochi a divulgare l’inci.
Posso dirti che il Matrix Total-Results Pro Solutionist 5 Protopak si fa nei saloni ma si può anche comprare e fare a casa. E’ un trattamento molto curativo, va applicato prima di fare eventuali colori e tinte perché apre la fibra del capello e fa uscire il pigmento se fatto a ridosso della tinta. A me ha cambiato la vita, non esagero.

total_results_pro_solutionist_5protopack_tr-ps-pp

 

Anche io avevo il problema dei capelli piatti alla radice e che duravano a malapena due giorni, le ho provate tutte, anche se purtroppo soffrendo di dermatite non potevo esagerare con shampoo troppo aggressivi. Ho provato a fare delle maschere di argilla, a usare lozioni, insomma di tutto. Qualche tempo fa ho sentito parlare del lavaggio con la farina di ceci.

9dc95e5965302c305e36c5825037fce4

Ero molto scettica anche perché se da un lato leggevo di risultati strepitosi, con capelli super puliti e sollevati, leggevo anche di chi non si era trovata bene perché non fa schiuma, è difficile da sciacquare e c’è il rischio che rimanga l odore di ceci.
Armata di pazienza ho creato la “pappetta”. Queste le dosi per capelli che arrivano 10 cm oltre le spalle: 2 cucchiai di farina di ceci + 1 cucchiaio di miele di acacia + 4 gocce di olio essenziale di menta o limone + cucchiai di acqua da aggiungere 1 alla volta per creare una pappetta densa (a me ne servono 2 e ½) . Io preferisco la menta perché copre l’odore di ceci e lascia una bella sensazione di fresco.
MODO D’USO: bisogna pettinarsi i capelli e poi bagnarli con l’acqua. A questo punto bisogna dividere la testa in sezioni, e il composto -che all’incirca considero di dividere in 3 parti- si distribuisce 1/3 sulla metà che va dal centro della testa a tutto il lato destro della testa anche dietro (mettendo un po’ del composto direttamente sulla radice massaggiando), poi l’altro terzo sul lato sinistro. Il terzo restante va diviso e distribuito sulle lunghezze. Aggiungendo un po’ d’acqua iniziare a massaggiare e poi con molta pazienza sciacquare tutto e dare il balsamo.
Io di solito prima di dare il balsamo controllo davanti allo specchio se ci sono residui di granelli di farina, qualcuno può anche rimanere perché se ne vanno sia con il balsamo (che li fa scivolare via) sia con l’asciugatura del phon.
Personalmente non ci metto più tempo che con il metodo tradizionale (e l’ho cronometrato) perché è vero che è più lungo ma in realtà lo applico una volta sola, mentre lo shampoo lo mettevo, risciacquavo e ri-massaggiavo una seconda volta.

Sono rimasta senza parole dal risultato. I capelli rimangono puliti 2 giorni in più (non quando faceva troppo caldo) e soprattutto sono sollevati alla radice e inspessiti.

4) PRODOTTI PER RASSODARE IL SENO

come-rassodare-il-seno-metodi-naturali-fai-da-te

Esiste un prodotto che davvero rassodi e tiri su la pelle del seno? Ho provato un kit da della BEMA  e durante il trattamento sembra funzionare, la pelle è veramente più tesa, ma dopo il trattamento sembra tornare tutto al suo posto.

La maschera è costituita da pochissimi ingredienti: gli Alginati sono sali derivati dalle alghe e servono a costituire il gel, non è che abbiano delle proprietà antiage o liftanti. Il primo ingrediente è la silica, una polvere utilizzata nei cosmetici con funzione assorbente e levigante (ma a livello temporaneo), quindi mi sfugge la ragione della sua presenza. Poi rimangono sono la gomma xantana (gelificante) e solfato di calcio, da noi è poco utilizzato (l’ho visto in alcuni cosmetici svizzeri), dovrebbe avere funzione di rinnovamento cellulare. Il siero è un mix di acque di rosmarino (tonificante), hamamelis (astringente) e salvia (stimolante), estratto di caprifoglio (lenitivo), estratto di peperoncino (riattiva circolazione). La crema contiene lo stesso mix di acque, olio di germe di grano, qualche estratto naturale tonificante e tocoferolo. I prodotti del kit non contengono ingredienti dannosi però sono un po’ blandi, quindi probabilmente il miglioramento che vedi è dato dall’applicazione costante.

Gli ingredienti più indicati per il discorso rassodamento seno sono a livello di oli quello di rosa mosqueta , germe di grano e argan, tra gli estratti vegetali quello di equiseto, ginseng, centella asiatica, Kigelia africana ed echinacea, gli attivi invece sono l’elastina, il collagene, vitamina A ed E.

Queste due per esempio sono fatte bene:

Gel seno rassodante Bottega Verde

118327
(contiene ippocastano, ginseng, collagene e vitamine A, C ed E.)

Crema rassodante con elastina e centella asiatica Oro di Argan Mamy

immagine1

(con olio di argan, estratto di echinacea ed elastina)

5) CREME CONTORNO OCCHI E PRODOTTI PER LE OCCHIAIE

volevo sapere se il contorno occhi Caudalie che sto usando attualmente è efficace per le occhiaie (le mie sono scurissime) : nel caso un alternativa valida? ho 24 e per ora non ho esigenze anti-age!

168-ambiance_creme_yeux_1_1

Non è malvagio, è un po’ vuotino, però contiene escina, molto adatta contro la ritenzione dei liquidi (derivato dell’ippocastano e di solito presente nelle creme anticellulite), poi ha il solito estratto di uva brevettato dalla Caudalie (antiossidante). Ti rimando ad altre alternative di cui ho parlato in passato, più economiche e con più ingredienti attivi:

prodotto14

6) UNA MASCHERA PURIFICANTE

Un parere sulla Maschera purificante all’argilla e menta della linea Herbalife Skin, comprata da mia madre per 19€

skin-purifying-mint-clay-mask_250px-1

E’ davvero interessante. Contiene vari tipi di argille e polveri assorbenti, gel di aloe che ne rende migliore la scorrevolezza sulla pelle e idrata, la niacinamide che serve a regolare la produzione di sebo, estratto di camomilla (lenitivo), rosmarino e menta purificanti. Abbiamo già parlato di maschere qui.

7) CREMA OPACIZZANTE

Un parere sulla crema gel della Clinians Hydra Basic Opacizzante

hb_idratante_normalizzante

La crema non ha niente di particolarmente opacizzante (funzione data per esempio dalla mica, dal caolino, dalla silica, dal biossido di titanio o dall’amido di mais). Ha un silicone, anche se leggero, molto in alto, per il resto è molto vuota e contiene solo gel di aloe, olio di jojoba e tocoferolo. Se ti serve conoscere altre creme valide per pelli miste, guarda qui, ne abbiamo consigliate alcune.

8) PELLE ASFITTICA

La mia estetista mi ha detto che ho una pelle del viso asfittica, io non ne avevo mai sentito parlare, volevo qualche delucidazione al riguardo e un parere sui prodotti da usare.

La pelle asfittica è una condizione molto particolare e ahimè un po’ sfortunata. Senza entrare nel dettaglio, in sostanza significa avere nel contempo la pelle grassa e secca, quindi bisogna sempre stare attenti ai prodotti che si utilizzano. Ti consiglio di sentire il parere di un dermatologo per saperne di più! Per quanto riguarda la detersione bisogna sgrassare ma non eccessivamente, altrimenti la pelle tira, quindi puoi usare un gel delicato (che contenga qualche olio che non fa seccare la pelle) oppure un latte detergente che al contrario non contenga oli pesanti (che nutrono eccessivamente). Esempi:
Gel detergente viso delicato alla rosa mosqueta della Omnia Botanica

gel-detergente-delicato-viso

Lattetonico Planter’s all’aloe vera

planter-s-aloe-vera-latte-tonico-viso

9) ESSENZA ILLUMINANTE KIEHL’S

Da Kiehl’s mi hanno dato un campioncino di IRIS EXTRACT ACTIVATING TREATMENT ESSENCE che sarebbe un “Essenza illuminante” da usare come tonico la mattina (almeno così mi hanno detto). La mia pelle è mista tendente al grasso… Posso provarlo?

iris_essence_200mlos

Guardando l’inci vedo che è composto principalmente da acqua, glicerina e alcol denaturato (che non mi fa impazzire sulla pelle perché secca ed è potenzialmente irritante). L’unico ingrediente un po’ attivo è l’acido salicilico che però è addirittura dopo la fragranza quindi la quantità è minima. 43 € che personalmente spenderei in altro (film e libri sul cinema nel mio caso XD)

10) CREMA BENEFIT TRIPLE PERFORMING FACIAL EMULSION

Avrei bisogno di un parere sulla crema di Benefit “Triple Performing Facial Emulsion”. L’ho provata da Sephora e devo dire che “a pelle” (ah-ah) mi piace, ma sappiamo bene che non è tutto oro quel che luccica. Premetto che ho la pelle mista che mal sopporta molte creme.

123902911199

Ammetto che la boccetta sia qualcosa di meraviglioso. Venendo alla composizione, contiene 4 diversi filtri UV, che sono pur sempre sostanze chimiche e se non ci si espone al sole non vale la pena mettersele sul viso. Per il resto è molto vuota, forse un po’ opacizzante per via della silica. Contiene acido jaluronico e jaluronato di sodio ma sono gli ultimi due ingredienti dell’inci.

14/09/2016

Tags: ,

35 pensieri su “Chiedi alla Mele #10

  1. Ciao Giulia e ciao Mele!
    Approfitto della vostra rubrica per chiedere alcune cose riguardo i capelli: la maschera pre-shampoo e le fiale di Bioscalin sono approved?
    Idem per gli shampoo di Omia, io uso quello all’Aloe e quello all’Olio di Macadamia (anche le maschere).
    Infine, ho sentito spesso parlare del trattamento alla cheratina, liquid hair di Wella, che si fa dal parrucchiere: sono molto attratta dal suo essere una protezione per il capello, ma che ne pensa Mele? Va bene o può essere dannoso?
    Grazie mille a tutte due!
    Manuela

  2. Ciao ragazze 🙂 Mi interesserebbe un parere sulla linea Garnier Ultra Dolce (una carrellata veloce sugli shampoo da evitare e quelli invece consigliati sarebbe fantastica)
    Grazie mille!

  3. Ciao Giulia, ciao Mele! Ormai seguo solo i vostri consigli e faccio la ramanzina a tutti quelli che utilizzano prodotti con gli inci poco rassicuranti.
    Detto questo volevo sapere una buona crema antirughe/anti age da regalare a mia mamma, perchè appunto ne usa una della farmacia che però contiene un sacco di siliconi. Ho visto nei precedenti post che parlate di sieri e date opinioni su creme anti age, volevo sapere se ne avete una in particolare da consigliare ad un prezzo accettabile. Ho visto che è uscita una nuova crema della Caudalìe (Creme Cachemire Redensifiante – Face Lifting Soft Creme) cosa ne pensate?

    Grazie e continuate così!

  4. Ciao Giulia e ciao Mele, ho un quesito importante per voi. Combatto da sempre con i miei capelli, a prima vista belli lucidi, soffici e sani. Bugia! Tutto questo dura per circa una mezza giornata, dopo capita che i miei capelli (abbastanza lunghi, arrivano a metà schiena, lisci) appaiono subito appesantiti, per non dire “unti” in prossimità delle tempie e della fronte. Per questo motivo tendo a lavarli spesso, un giorno sì e un giorno no, anche perché lavoro al pubblico e non sono il massimo del fascino con coda di cavallo o chignon. Che shampoo e balsamo utilizzare? Tendenzialmente uso prodotti delicati che non sgrassino troppo, perché in passato mi sono ritrovata con la cute irritata e squamata, ma comunque non ho risolto né migliorato la soluzione. Siete la mia ultima spiaggia. Vi abbraccio.

    E.
    p.s.: forse vale la pena citare anche il fatto che perdo molti capelli e che per questo al cambio di stagione uso degli integratori a base di miglio (ho tanti capelli, ma sono estremamente fini, e in prossimità della divisa non sembrano poi così tanti, è un mio cruccio da sempre)

  5. Ciao Giulia e Mele,vi volevo fare i complimenti per questa rubrica perche’ e’ super interessante!
    Avrei una domanda da farvi:riuscireste a fare una mini guida su come “leggere” le etichette dei prodotti?Per capire i vari riferimenti che fa la Mele agli ingredienti, dato che io perlomeno sono un po’ ignorante in materia..sarebbe utilissimo!
    Spero non sia troppo complicato e chiedo scusa se ne avete gia’ parlato da qualche parte 🙂

  6. temo di essere fustigata sia perchè qualcuno l’ha già chiesto ma……..il siero di estee lauder advanced night repari di cui si parla tanto? io lo sto usando da un po di mesi e a me effettivamente la pelle sembra migliorata, è solo un’illusione?
    grazie ragazze, vi adoro!

  7. Non so se proprio attinente ai Chiedi alla Mele, ma mi chiedevo con quanta frequenza e con che tipo di alternanza vanno fatte le maschere settminalmente. Mi spiego meglio, se si avesse bisogno tanto di idratazione, quanto di purificare e illuminare, come è meglio procedere?

    Un altro dubbio è sull’esfoliazione, meglio scrub o altri tipi di prodotti? E in caso quanto spesso?

    Infine, mi aggrego alla domanda di Francesca sul cambiare le creme, non sono riuscita a ritrovare il post.

    Ora direi anche basta e grazie sia a te che alla Mele per rispondere sempre a tutte le nostre domande 🙂

  8. Ciao Toro! Ciao Mele! Avete mai utilizzato “Mask of Magnaminty” di Lush? Se sì, a livello di ingredienti, è migliore della Mint Julep?
    P.S. Complimenti per questo Blog e per questa rubrica <3

  9. Ciao Giulia! Ti seguo su ogni social con piacere e questa rubrica è sempre illuminante! Sapete consigliare qualche prodotto termoprotettore dei capelli da phon e piastra? Ho tanti capelli, lunghi e ci sto una vita ad asciugarsi però ho notato che il calore li spezza e rovina. Grazie!!

  10. Ciao ragazze!
    Fondamentalmente ho comprato una crema viso e da allora vivo nel terrore di aver speso male i mie soldi, attendo ogni post con la Mele nel terrore di veder spuntare la foto in un post con attorno un segnale di pericolo triangolare e dei NO NO NO NO NO NO maiuscoli in ogni dove.

    Vuoto il sacco: Biotherm Aquasource.
    Ha una consistenza perfetta, devo pentirmi?

    1. Come ti diceva Giulia, l’alcol in seconda posizione in una crema non va bene, è troppo aggressivo (secca e irrita), subito dopo c’è un silicone, praticamente niente attivi e in compenso ha olii pesanti potenzialmente comedogeni o comunque che tendono ad ingrassare la pelle.

  11. Vorrei un’opinione della Mele sull’utilità di cambiare le creme (anche quando funzionino bene) per evitare che la pelle si abitui alla formulazione: verità o leggenda? Grazie per i preziosi consigli la mia pelle ringrazia!

  12. Ciao Giulia, ciao Mele, prima di tutto vorrei ringraziarvi per i consigli davvero preziosi, siete fantastiche!
    Vorrei chiedere alla Mele se conosce qualche shampoo/trattamento efficace in caso di desquamazione e prurito del cuoio capelluto (il più bio possibile, con i prodotti da farmacia finisco sempre per ricascarci appena smetto di usarli).
    Grazie mille,
    Marta

  13. Che bella questa rubrica complimenti Mele e e Giulia !brave! Vorrei fare una domanda: Mele dice nell ultima recensione della crema Benefit che i filtri solari in creme viso se non ci si espone al sole non servono. Ora… Io uso come crema viso al mattino viviverde coop pelle sensibili e contorno occhi rosa mosqueta omia botanica e mi trovo molto bene però da questa primavera uso anche un solare 50+della eucerin perché ho la pelle sensibile anche se effettivamente non sto al sole tutto il giorno ma due/tre ore quando esco con mia figlia…. È quindi inutile? Potrei anche metterla via ora che arriva la brutta stagione?

    Grazie mille

  14. Grazie Mele e grazie Giulia!

    Sul deodorante Equilibra devo dire che mi trovo d’accordissimo, è veramente un buon prodotto come del resto molti altri di questo marchio!

    Una lista di domande che volevo farti Mele! Se riesci a rispondere a tutto, altrimenti non preoccuparti.

    – Un tuo parere sulla linea Biolis Nature in vendita nelle catene Tigotà..io sto usando shampoo e balsamo al karitè…

    – Cosa ne pensi dei prodotti Lavera, in particolare la crema al burro di karitè e mandorla dolce Basis Sensitive? Non ho particolari esigenze, sono solo stregata dalla profumazione 🙂 http://shop.naturasi.it/crema-al-burro-di-karite-e-mandorla-dolce-basis-sensitiv-lavera.html

    – I prodotti cosmetici Tarte: io ho usato l’ Amazonian clay full coverage airbrush foundation, me lo sono fatto spedire da un amico in America perchè il sito non spedisce in Italia, ma devo dire che mi piace molto sia come texture che come coprenza.. spero che anche la composizione non sia male http://tartecosmetics.com/tarte-item-Amazonian-clay-full-coverage-airbrush-foundation

    – Cosa ne pensi della crema Burro Oil Repair di Garnier? http://www.garnier.it/capelli/bellezza/fructis/fructis-oil-repair-3/crema-burro

    – Infine…volevo un tuo parere sull’anticellulite Jovita Osmocell.

    E grazie, come sempre :-*
    Ang
    http://www.madamelagruccia.blogspot.it

  15. cosa ne pensate degli integratori MSM della longlife/solgar? So che rinforzano i capelli e li fanno crescere parecchio, ma ho paura degli effetti collaterali…

  16. Ciao Giulia e Mariagiulia, vi chiederei di indicarmi un daily scrub per il viso possibilmente economico perchè sono notoriamente tirchia. Dico daily ma in realtà lo userei ogni 2 o 3 giorni perché mi piace alternare la mia routine mattutina. In particolare, lo userei insieme alla Clarisonic.
    Grazie mille!
    (PS per la ragazza che chiedeva lumi sul bio-oil, vi suggerisco il dermo-oil Equilibra)

    1. Ciao amica, la Mele dice sempre che comprare lo scrub è un po’ inutile perché lo puoi fare a casa con sale fino, olio d oliva e miele! Lo metti in un barattolo e ti dura mesi. Però le chiedo di qualche scrub economico e buono “già pronto”.

        1. La ricetta con il miele è da usare espressa (non si conserva perchè il miele la fa andare a male) , altrimenti se vuoi farti un barattolo che duri metti solo olio, sale grosso, sale fino e olii essenziali se li hai.

  17. Bel post come sempre, soprattutto per il commento sulle maschere Tony Moly che ultimamente hanno fatto il boom. Non so se ne avevi già parlato (ho solo visto un Chiediallamele in cui “sconsigliavi” il Bio-Oil), ma hai consigli su creme/oli contro le smagliature? Grazie!

  18. Stamattina quando ho aperto l’armadietto del bagno stamattina ho pensato proprio alla Mele: mi ha svoltato l’angolo beauty viso/corpo.. Acquisto con un’altra consapevolezza e soprattutto con un grande risparmio (banalmente per il viso usavo solo Kielhs). I miei capelli che ormai lavavo tutti i giorni sono radicalmente cambiati. Confermo che ho il deodorante Aloe e mi trovo benissimo, grazie mille 🙂 anche con il più pratico roll on 🙂

    Per il viso (pelle mista ma sensibile) mi trovavo molto bene con il detergente Omia.ma a Singapore ho comprato un gel viso (a prezzi da salasso) di Aesop… solo ottimo marketing o vale in effetti il prezzo? http://www.aesop.com/it/skin-care/cleanse/parsley-seed-facial-cleanser.html? E ha consigli per struccare gli occhi sensibili?
    Grazie mille ragazze!!!

  19. Io avrei già una domanda per il prossimo post!
    Avrei bisogno di un consiglio per una bb/cc cream, che però non ostruisca i pori e quindi non faccia venire brufoli o punti neri.
    Grazie 🙂

    1. si parla solo di bb cream bio, allora! Non siamo molto ferrate perché non siamo fan delle bb/cc, idratano meno di una crema e coprono meno di un fondotinta. Abbiamo provato quella della SOBIO ma lascia la pelle parecchio unta. Se non hai problemi di pelle mista però può andar bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *