Prodotti (Mele-approved) e routine beauty: Ottobre 2016

Il mio ultimo post sui prodotti beauty risale a Maggio e sto continuando ad usare tutto quello che ho menzionato, così come i prodotti di cui vi ho parlato un anno fa (questo post è proprio il mio best of).

Per chi voleva saperlo, la mia routine prima del trucco è semplice ma rigorosa: detergente la mattina (uso quello di Diego della Palma, è così grande che ci metterò anni per finirlo), se ho tempo un tonico e una base per pelli miste (Erbolario), seguiti dalla crema idratante, che cambio a seconda della stagione.

La sera mi strucco con un prodotto in gel (odio usare i dischetti struccanti) ma se ho il mascara uso un’acqua micellare sugli occhi, poi metto una crema più ricca di quella da giorno (ricomprerò quella della BioQ, che si trova all’OVS e con cui mi ero trovata molto bene) e se ho tempo un contorno occhi. Certe sere, invece di mettere la crema uso un olio puro (quelli del supermercato vanno benissimo), o il Nuxe,  o il siero della Omia (pazzesco, 10 euro e tende la pelle immediatamente e visibilmente).

Una volta a settimana faccio uno scrub (Nashi Argan mi piace moltissimo sia per il profumo che per la texture, non troppo aggressiva), poi metto la magica maschera purificante Mint Julep, poi la maschera per i pori TonyMoly. Purtroppo ho finito le mie maschere in tessuto Niveola e non ho trovato una valida alternativa (le TonyMoly costano troppo), altrimenti userei quelle dopo la fase di “purificazione”.

Tutto questo processo dà i suoi frutti, l’ultima volta che ho fatto una pulizia del viso l’estetista mi ha detto “non hai pori”. YES.

In questo periodo ho testato alcuni nuovi prodotti:

getimage

Aloe deo-vapo di Equlibra

Per me il deodorante è un dramma: non trovo mai quello che mi piace, non sopporto gli odori, non sopporto le creme, le polveri, i roll. La Mele è ovviamente venuta in mio soccorso consigliandomi questo spray dell’Equilibra, che non contiene schifezze e che grazie all’allume di potassio riesce a svolgere la sua funzione deodorante, oltre che quella lenitiva e rinfrescante data dall’aloe. Non penso lo cambierò più.

getimage-1

Aloe Tonico di Equilibra

Cercavo un tonico a basso prezzo e rinfrescante (come sapete il tonico non serve praticamente a niente), ovviamente senza alcool, e ho trovato questo all’Ovs che fa il suo dovere.

 

athena-s-l-erboristica-purysens-emulsione-detergente-viso-150-ml

Emulsione detergente viso L’Erboristica

Altro prodotto reperito all’Ovs per pochi euro, ha un buon odore e strucca, quindi per me va benissimo.

crema-occhi-labbra Crema contorno occhi e labbra di PuraVida Bio  

Una crema contorno occhi la si trova, ma avete mai avuto un contorno labbra? Il mio è particolarmente rugoso, quindi ho voluto provare questa crema bio Mele-approved. Per ora tutto bene.

nivea-visage-clear-up-strip-94-1353662121

Cerotti Nivea

Ho provato cerotti di varie marche e tra quelli reperibili da noi (i migliori sono quelli neri asiatici che purtroppo non si trovano in Italia) i Nivea vincono su tutti. La cosa importante secondo me è capire bene a che punto toglierli: si devono essere seccati ma non completamente

 

guerlain-mon-precieux-nectar-bee-bottle-perfume-facebook

Sono completamente in fissa per questo profumo Guerlain, Mon Precieux Nectar, che si trova solo da Mazzolari a Milano, in tutta Italia. Non ho mai sentito un profumo così buono e so che cederò e spenderò 213 euro per comprarlo (duecentotredici, Giulia. Siamo sicure sicure?).

 

solgar_ialuronic_formula_

 

Ialuronic Formula Solgar

Caldamente consigliati dalla Mele, sono integratori in pillole che contengono collagene idrolizzato, utile per migliorare i tessuti e che agisce dall’interno della pelle. Essendo integratori hanno un effetto più sul lungo termine rispetto a quello “lifting immediato” della crema.

creme_de_corps_whipped_classic_mini

Creme de Corps Kiehl’s

In inverno la mia pelle diventa secchissima, quindi sul corpo devo usare per forza un olio o un burro. Sto usando la famosa Creme de Corps Kiehl’s, che ha un profumo fantastico e nonostante la texture ricca si assorbe velocemente. Trovo molto comodo anche il contenitore in vasetto.

 

 

fittea-body-detox-tea-28-giorni

Nel mese di Novembre testerò il te della Fittea, in particolare il programma di 28 giorni “body detox”, che brucia i grassi, idrata, aiuta la pelle a splendere. Vi farò sapere come mi trovo!

 

 

28/10/2016

Tags:

22 pensieri su “Prodotti (Mele-approved) e routine beauty: Ottobre 2016

  1. Care Giulia e Mele,
    Vi scrivo perché sono nella confusione più nera e so che voi saprete aiutarmi con semplicità:
    anni 29, prime rughe di espressione (tra le sopracciglia e quelle tipiche del sorriso tra naso e angoli della bocca). Devo dire che lo stress degli ultimi anni è stato notevole, ma che ci posso fa’? Sulla pelle si sono formati purtroppo proprio piccoli solchi, che addirittura si arrossano in alcuni momenti, quando per esempio la mimica si prolunga (es. c’è il sole e aggrotto la fronte per lungo tempo). Non so davvero come procedere…nessuna crema che ho provato pare aiutare ad attenuarle, a distendere la pelle, a eliminare il rossore. Voi che ne pensate? c’è una routine e prodotti che vi sentite di consigliarmi? grazie mille in anticipo
    Vittoria

  2. Ciao Giulia, viste le recensioni positive mi sono incuriosita e ho ordinato la mitologica Mint Julep sulla fiducia e senza leggermi l’inci . Sto ancora aspettando che arrivi e oggi, per caso, ho scoperto che tra gli ingredienti in fondo alla lista figura uno scomodo e inquietante methylparaben. Come mai, nonostante questo, la Mele la promuove e ce la consiglia? Grazie mille a presto!

    1. perché la Mele non è una talebana degli ingredienti, se qualcosa di non bio sta in fondo alla lista può andare! Vuol dire che è presente in quantità minima

      1. Grazie mille, se la Mele ci sdogana un po’ di parabeni in fondo alla lista io mi fido! E’ davvero molto utile questa rubrica, anche perchè solitamente nei forum ecobio non si trovano pareri così elastici, anzi, c’è tanto fanatismo. E’ chiaro che a nessuno piace mettersi schifezze in faccia, ma credo l’importante sia trovare la giusta via di mezzo 🙂 Grazie a voi ho scoperto tanti prodotti che piano piano sto provando…Grazie mille ancora a te e alla Mele, aspetto con ansia la mia Mint Julep!!!

  3. Ciao, avrei una domanda; starò per qualche mese in america, di quali prodotti mi conviene far incetta prima di tornare nel vecchio continente? ovvero cosa trovo di veramente buono qui che in Italia mi dannerei a cercare? mi va bene anche una mini, mini lista. =) Thanks

  4. Mi incuriosisce il deodorante, ormai sono anni che ho ceduto a quelli spray tipo lacca, ma ultimamente non ne sono più convinta.
    Come contorno labbra uso semplicemente il contorno occhi, sbaglio? Nello specifico quello all’olivello spinoso di Biofficina toscana che aveva consigliato la Mele.
    Per quanto riguarda i cerotti per il naso invece io trovo superiori quelli di Essence (e vengono anche meno).

      1. Perchè siano più efficaci c’è un momento in cui è meglio farli? Non so dopo la doccia/bagno o dopo qualche maschera? Grazie

  5. Ciao Giulia e Mele!
    Attendo sempre con ansia il vostro post perché ogni volta imparo qualcosa e scopro nuovi marchi 🙂
    Tipo ora con l’integratore all’acido ialuronico (proprio ultimamente cercavo qualcosa del genere).

    Volevo chiedervi se aveste già avuto modo di provarlo perché sono un po’ scettica sull’assorbimento di quei componenti attraverso stomaco e intestino (ahahah oddio questo commento é inquietante, scusate!)

    Grazie e buona giornata 🙂

  6. volevo chiedervi: cosa ne pensate del fondotinta della pupa active light? Io odio i fondotinta perchè mi sembrano sempre troppo coprenti e pesanti ma d’inverno ho un colorito cadaverico e questo sembra essere leggero ma fa quello che mi serve.. se mi dite che come ingredienti è ok vado spedita 🙂
    nello specifico ho la pelle secca e mi serve qualcosa che non secchi troppo la pelle ma nemmeno la unga visto che è un po’ lucida sulla zona T soprattutto al mattino.
    volevo provare anche l’armani maestro e l’eau de teint dell’oreal che dovrebbero essere simili, quale è meglio a livello di ingredienti?
    Grazie mille come al solito!!

    1. armani e l oreal hanno sicuramente ingredienti pessimi ma sia io che la mele usiamo fondotinta non bio, perché la durata e la coprenza sono imbattibili
      non penso che pupa abbia buoni ingredienti, anzi! è al livello di l oreal sicuramente.
      armani maestro io lo uso ma se hai la pelle secca con zona t lucida non va proprio bene, i fondotinta liquidi tendono a seccare

  7. Ero indecisa se comprare o meno il tonico.. ma davvero non serve a niente? Pensavo servisse a chiudere i pori 🙂

  8. Senti un po’ Nipotina, guarda che ti devo sgridare: quando nella Beauty Routine, sul contorno occhi, dici: “quando ho tempo”, non va bene. NO NO! Cosa dice la Mele? Il tempo per la pelle bisogna trovarlo. Ancora di più sul contorno occhi dove la pelle è molto sottile. Ti scegli un ottimo idratante occhi Meleapproved, che idrati bene la zona perioculare, e non dimenticarti più notte e giorno. Anche se vai a letto alle 3. Besos

  9. Ogni volta che apro l’armadietto del bagno penso alla svolta radicale by Mele 🙂
    Dopo essermi trovata benissimo con Omia pelli miste tutta l’estate ora che sentivo la pelle più secca ho provato la linea Provenzali bio alla rosa Mosqueta: lozione addolcente occhi per il mascara più ostinato e crema idratante leggera. Sto usando lo shampoo Bio Q e mi trovo benissimo, così come con il tonico addolcente Omia che per pochi euro fa la sua funzione “inutile”
    Sono alla ricerca di quel deodorante: avevo il roll on Equlibra e mi trovavo da dio ma lasciava l’alone giallo 🙁
    Il mio cruccio è il detergente viso (amo i prodotti da risciacquare). Fallimento totale un Aesop comprato a singapore, ora sto provando uno consigliatomi in uno dei negozi bio preferiti.. cerco il link!
    Grazie mille ragazze, rubrica fantastica
    Giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *