Oscar 2016: i miei giudizi

Quest anno non volevo nemmeno fare il post sugli Oscar: ho trovato la cerimonia noiosa, troppo incentrata sulla polemica del razzismo agli Academy (secondo me esagerata, tanto che la presidentessa dell’Academy – una donna di colore -ha fatto un breve discorso sostenendo velatamente che non c’è nessun razzismo nelle nomination), con attrici malvestite e film che non mi sono piaciuti (o che non ho visto, come Mad Max che ha ricevuto 6 statuette. Ops).

LE MODELLE:

Nessuna modella sul red carpet ma alcune erano presenti all’afterparty

03-emily-r-natasha-poly

Natasha Poly mi ha fatto dire quello WOW che non mi è scappato per nessun altro look

BIG IMPROVEMENT:

tina-fey-oscars-red-carpet-2016

c17a34e541c5bff9_GettyImages-513001626eg0rEI.xxxlarge

Molto meglio del solito, Tina Fey! Non è da 10 ma sta molto bene con il primo abito Versace e ha scelto uno stile diverso da quello che si mette di solito con il vestito della festa di Carolina Herrera

PER ME E’ SI

charlize-theron-oscars-red-carpet-2016

Come si fa ad essere così belle? Ho trovato Charlize stupenda, statuaria, raggiante in Dior Couture. Bello il trucco, bella la collana, bello il colore dell’abito.

lily collins ysl couture

gettyimages-513029138_master

Thumbs up per Lily Collins che opta per una pettinatura anni 20 per questo look brillante di Yves Saint Laurent Couture

Maria Lucia Hohan

Qualcuno ha capito che si può osare. Kate la magica in Maria Lucia Hohan.

mindy-kaling-oscars-red-carpet-2016

BN-MU937_OSCARS_JV_20160228182105

Ho trovato molto divertente anche l’abito di Elizabeth Kennedy di Mindy Kaling, con un grande fiocco dietro. So che non sarete d’accordo ma a volte questi dettagli importanti mi fanno salvare l’abito

olivia-munn-oscars-red-carpet-2016

Statuaria Olivia Munn con un abito arancio Stella McCartney che le stava a pennello. Peccato per la mancanza di gioielli e per il fatto che aveva la faccia un po’ storta (troppo botox, suppongo)

olivia-wilde-oscars-red-carpet-2016

Olivia Wilde in Valentino Couture, stupenda. Peccato per il choker , secondo me non necessario (bastavano gli orecchini per rendere l’abito ancora più protagonista)

8-oscars-best-beauty ClioMakeUp-oscar-2016-look-trucco-make-up-abiti-vestiti-capelli-beauty-olivia-wilde

Proprio non ci sta

prabal gurung

Bellissima anche all’afterparty in Prabal Gurund

Taylor Swift in Alexandre Vauthier

Non male Taylor Swift in Alexandre Vauthier, anche se quella pettinatura da bambina delle elementari non riesce a piacermi

PER ME E’ NO

alicia-vikander-belle-zoom-3944b1e3-8adb-4667-8080-3c02262082e1

Mi ha fatto ridere questo meme ma Alicia non mi è piaciuta: è quasi spettinata e struccata, non mi piacciono gli abiti che mostrano le scarpe. Lei è davvero adorabile e simpatica ma non la considererei tra le best dressed

alicia

Molto meglio all’afterparty

brie larson

Non menziono nemmeno il Gucci di Brie Larson, secondo me per niente degno di nota, bello invece il colore dell’abito in velluto che indossava all’afterparty. Peccato per la forma, assolutamente non donante (in generale questa Brie NON si sa vestire)

MONSE

cate-blanchett

Troppi fiori, Cate, specialmente sulle spalle. Cominci ad essere vecchia per qualcosa così elaborato. L’abito è di Armani Privé

Sei seria, Zooey?! Le BALLERINE?!?!

pharrell

Pharrell con il risvoltino non sarebbe nemmeno da commentare. La moglie molto carina ma poteva mettersi un gioiello e pettinarsi, non siamo ad un funerale

rachel-mcadams

Rachel McAdams con un abito che sembra di Reformation (invece è di August Getty Atelier), stropicciato e troppo semplice. Non siamo ad una serata qualsiasi, questi sono gli Oscar, accidenti!

NAEEM KHAN

MOOOOLTO meglio al party di Vanity, con un abito Naeem Khan, probabilmente il mio preferito della serata (hehe)

1ED132A5

Appena ho guardato la sfilata Marchesa SAPEVO che qualcuno si sarebbe messo uno degli abiti con i fiorelloni, secondo me (e secondo Internet) ridicoli. A parte che non capisco perché Hedi Klum sia invitata, questo abito è davvero terribile, specialmente per un della sua età. In sfilata ce n’erano alcuni molto più adatti, secondo me

OLD WITH GRACE

7-oscars-best-beauty

charlotte-rampling-oscars-red-carpet-2016

Non posso inserire Charlotte Rampling tra le malvestite perché la amo troppo. Forse poteva fare di meglio però. Ok coprirsi ma questo Armani Privé è quasi monacale. Questa è la faccia di qualcuno che è invecchiato senza ritocchi, ragazze.

DETTAGLI BEAUTY

5-oscars-best-beauty

Non mi è dispiaciuta la pettinatura di Rooney Mara, molto in linea con il suo stile e grintosa. L’abito è come sempre un Givenchy bianco (non l’ho ma vista indossare niente altro che non sia bianco e nero. Tempo di cambiare, Rooney)

6-oscars-best-beauty

Ho trovato Jennifer molto carina con questo biondo platino (sorvolo sull’abito di Dior, secondo me terribile e la faceva sembrare una matrona vecchia)

ClioMakeUp-oscar-2016-look-trucco-make-up-abiti-vestiti-capelli-Brie-Larson-fermaglio

Bello anche il gioiello tra i capelli di Brie Larson

Oscars-2016-Kate-Winslet-Glasses-Man-Repeller

Quasi tutte le donne che hanno presentato un award si sono messe gli occhiali sul palco. Ora io dico, MA LE LENTI NO?!

LA PIU’ GIUSTA

embed-jenny-beavan

CcZei0rW0AAPmRb

Il momento più bello della cerimonia è stato quando la costumista Jenny Beavan ha ritirato l’Oscar per i costumi di Mad Max. Questa donna è stata nominata 8 volte nella sua carriera (per film come  Ragione e Sentimento, Camera con vista, Gosford Park e Il discorso del re), ha vinto 2 Oscar e un Bafta e ha dichiarato che non le importa il dress code e che risulta ridicola in abito da sera, ecco perché il suo look. Direi che non ce ne può importare di meno. Forse però la platea non ha pensato come me, dato che nessuno l’ha applaudita, come si vede in questo Vine che ha raccolto 16 milioni di views.

31B4749F00000578-3470387-image-a-66_1456790887629

LE COPPIE

Actor-Eddie-Redmayne-R-and-Hannah-Redmayne-attend-the-88th-Annual-Academy-Awards

Amo Eddie. E’ sempre così timido ed impacciato, così educato e galante. Era stupendo con uno smoking in velluto (anche se si è subito giustificato sul tappeto rosso dicendo di essere inappropriato perché era troppo caldo). La moglie gli sta appiccicata come  una cozza, non esiste una foto di lui da solo (e  mollalo un attimo, nessuno ti conosce e non sorridi mai) e lui la tiene sempre a braccetto con una classe pazzesca

amy adams marito

Molto carino il compagno di Amy Adams! Peccato per la camicia con i polsini troppo lunghi e il collo slacciato. Spero si fosse rilassato dopo la cerimonia

liev schreiber naomi watts

Ho una cotta per il marito di Naomi Watts (troppo brilluccicosa,non mi piace l’abito e trovo la collana di troppo), lo trovo molto affascinante.

02/03/2016

Tags:

12 pensieri su “Oscar 2016: i miei giudizi

  1. La storia riguardo i mancati applausi a Jenny Beavan è solo una bufula. Il video è tagliato proprio appena prima che la platea inizi ad applaudire!

    Se hanno tardato una manciata di secondi, vorrà dire che erano annoiati anche loro dalla cerimonia!!!

  2. Tina vince. Come fa a non vincere? Sprizza ironia anche in abito da sera. La amo.

    Il mio abito preferito è quello di Rooney, anche se non varia mai molto… e Cate, ormai è così prevedibile che sarà perfetta che boh, non mi sconfinfera più.

    Ang
    http://www.madamelagruccia.blogspot.it

  3. le varie attrici con gli occhiali sul palco per leggere le nomination probabilmente sono presbiti (l’unico sintomo di età che avanza che il botox non può leggere). per quello non esistono lenti a contatto!

  4. Perdonami Giulia ma affermare che non esista razzismo nell’Academy è una balla smentita dall’evidenza, nonché il classico commento da persona bianca privilegiata (quale sono anche io, per inciso).
    L’abito di Mindy è piaciuto molto anche a me e ho trovato Cate perfetta come sempre. Heidi Klum è SEMPRE vestita malissimo, oltretutto la trovo una bellezza mediocre, non capisco come possa essere stata una top. Il compagno di Naomi ha un’espressione simpatica ma non mi piace, ha il volto troppo squadrato, notevole invece quello della Adams! Jennifer Lawrence pacchiana e volgare, thumbs up invece per Brie. Splendide anche Rooney (è vero, è sempre uguale a se stessa ma per me funziona) e la Rampling (AMO gli abiti monacali). Alicia carina e simpatica (e molto brava in The Danish Girl) ma quell’abito giallo è un NO, idem la Swift, che secondo me non sta per niente bene, il che è tutto dire, considerato il fisico perfetto che si ritrova; mi piace anche il suo nuovo taglio di capelli ma a quanto pare sono l’unica!
    Magari mi deciderò a guardare Mad Max, l’avevo snobbato anch’io…

  5. Ciao Giulia,
    anche io amo Eddie. Il sorriso, l’eleganza, la timidezza…da anni non trovavo un attore che mi tenesse incollata allo schermo. Ti lascio un link (molto divertente) in cui diversi attori recitano le ultime battute di Via col Vento: Eddie lascia assolutamente senza parole e verrebbe voglia di chiedergli di sposarlo. https://www.youtube.com/watch?v=uFW2bmReOq0

    Complimenti per il post e per il blog!
    Marti

  6. Ciao Giulia! Volevo risponderti con grande prontezza allo snap sulle categorie degli Oscar! (Meglio tardi che mai.)
    Cinematography é la fotografia.
    Sound editing vs mixing si riferisce a suoni registrati live sul set, tipo voci, ambiente (editing) vs il mixing di colonne sonore e altro off set (mixing é dove vanno i musical)

  7. sono abbastanza d’accordo con le tue osservazioni salvo:
    – charlotte rampling: che invece mi piace un sacco con quell’abito
    – jennifer lawrence: quel colore secondo me non le dona per niente, è troppo uguale al colore della pelle
    – charlize theron: un po’ troppo ingessata per i miei gusti (anche se non si può negare che sia molto bella).
    grazie del post!

  8. Avrei voluto commentare tutto fino a quando non ho letto che la platea non ha applaudito Jenny Beavan e non mi sono più ripresa, ma come si fa? Livelli di poracciaggine estrema.
    Per quanto riguarda la vittoria, però, forse ero più per Sandy Powell (Cenerentola).

    Invece a giudicare dal look di Zooey inizio a pensare che il personaggio di Jess sia autobiografico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *