I miei video preferiti di David La Chapelle

LaChapelle è un fotografo e regista statunitense, famoso per il suo stile iper realista e sovversivo, spesso kitsch. Nella sua lunga carriera ha diretto svariati video musicali, tutti abbastanza estremi e super stilosi. Ecco i miei preferiti

Chi non conosce questo video? Mi ricordo rimasi impressionatissima quando uscì nel 2002. Christina balla e combatte in un’arena, in una gabbia, balla a più non posso e ovviamente si spoglia. C’è gente che lotta nel fango, pupazzi giganti, una contorsionista… una specie di circo degli orrori. Un classicone.

Il video è chiaramente ispirato al film del 1983 Flashdance, ne ripropone infatti svariate scene e Jlo è vestita esattamente come la protagonista. Balletti spaziali, Jennifer al massimo del suo splendore. Mi è caduta la mascella quando ho rivisto la scena del ballo sotto la doccia con quel body rosso minuscolo

Mettere insieme la Christina Aguilera del 2003 e Lil’ Kim significa solo una cosa: trash. La Chapelle unisce le forze a Xtina dopo Dirrty per questo video ambientato nel Lower East Side a Manhattanin negli anni 80, dove una gang di ragazze si scontra con una di uomini. Gli outfit sono così brutti che è impossibile descriverli, Chistina come rapper non è assolutamente credibile,quello che ne risulta è un video spettacolare

La canzone è una cover del brano omonimo dei Talk Talk del 1984 e il video è ambientato negli anni ’30. I look stupendi di Gwen Stefani si ispirano a quelli dell’attrice Jean Harlow, quindi tanta seta, pelliccia, diamanti e qualche tocco fluo moderno

Secondo duetto con la rapper Eve per Gwen, che aveva già collaborato con lei in Let Me Blow Ya Mind. Il video è ambientato in un galeone e i costumi sono elaboratissimi (credo ci sia molto di Vivienne Westwood e Galliano).

26/12/2016

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *