Chiedi alla Mele #11

Eccoci qui con il primo appuntamento del 2017 della mia rubrica preferita, Chiedi alla Mele, dove la mia migliore amica Mele risponde alle vostre domande su makeup e skincare (ma se avete domande in generale da farle fatevi pure avanti perché fornisce ottimi consigli su tutto)(oggi sul suo blog tra l’altro c’è uno dei suoi articoli più belli di sempre!)(ok la smetto con le parentesi).

Oggi parliamo di prodotti per capelli per chi ha cute sensibile, oli per il viso antiage e illuminanti, balsami per capelli secchi, suggerimenti su creme per pelli secche e arrossate e su buoni latti detergenti.

1

Vorrei un consiglio su un buon manuale per conoscere le proprietà cosmetiche dei prodotti naturali e in generale sulla cosmesi naturale.

41gnQZ-+6hL._SX352_BO1,204,203,200_

I miei preferiti sono: Manuale di cosmetologia di Gianni Proserpio e Cosmetologia: dalla dermocosmesi funzionale alla cosmeceutica di Umberto Borellini.

 

2

Un buono shampoo per cute sensibile  (ho i capelli grossi e abbastanza mossi) e un buon prodotto per lo styling di questi capelli che non contenga porcherie?

Il fatto che siano grossi non incide nella scelta dello shampoo (invece devi tenerlo presente quando scegli un balsamo, che deve essere un po’ più grasso e concentrato altrimenti i capelli “lo bevono” tutto). Concentriamoci invece sulla cute sensibile.

shampoo-concentrato-delicato-biofficina-toscana

1) Lo shampoo concentrato delicato Biofficina Toscana ha un giusto mix di attivi vegetali purificanti quali la salvia, il timo e l’ortica, inoltre contiene malva, che ha sia funzione lenitiva del cuoio capelluto che ammorbidente dei capelli.

1421409291-fp-nuxe-reve-de-miel-shampoing-douceur-face-2014-10

2) Rêve de Miel Shampoo Delicato della NUXE a base di miele e tensioattivi delicati, senza parabeni e siliconi.

mousse-per-capelli

Riguardo allo styling questa spuma della ECO-CosmeticsSpuma Capelli al Melograno fissa e dà volume senza appiccicare grazie anche alla presenza delle proteine del grano che strutturano il capello;

prodotto35

oppure questa Lozione capelli ricci morbidi di Biofficina Toscana che contiene attivi come la malva, l’aloe e l’avena che ammorbidiscono i capelli crespi,  le proteine della soia che proteggono la superficie e il burro di karite che nutre e aiuta a modellare i ricci.

3

Seguendo la tua rubrica ho notato che recensisci sempre positivamente i prodotti di OMIA, quindi ho deciso di acquistare olio viso azione anti-età illuminante proprio di questa marca. Lo sto trovando davvero buono.
Tu cosa ne pensi?Ha un buon inci? e sopratutto, secondo le sue componenti, ha davvero funzione schiarente/anti-age? Grazie in anticipo

Confermo che in questo siero ci siano ottimi ingredienti, ma non hanno funzione schiarente o antiage. Infatti contiene olio di mandorle che è nutriente ed estratto di malva che più che altro è lenitivo ed idratante. Come schiarente ti consiglio di stare su prodotti che contengono vitamina c oppure olio di rosa mosqueta.

olio-puro

Se ti piace in forma di olio con il contagocce puoi usare l’olio puro di rosa mosqueta dei Provenzali,

jalus-c-10-fitocose

o Jalus C10 di Fitocose che è un siero a base di vitamina c che contiene niacinamide (vitamina dall’effetto schiarente) e acido jaluronico idratante e anti-age.

 

4

Ho i capelli trattati e tremendamente secchi (chiesi io tempo fa lumi su uno shampoo per cute sensibilissima). Di recente il mio parrucchiere mi ha detto che il balsamo serve soltanto a districare ma che non apporta per nulla idratazione e nutrimento e che per questo motivo sarebbe sempre meglio usare una maschera al posto del balsamo, anche se lasciata in posa pochi minuti. E’ vera questa storia? Mettere il balsamo serve soltanto a districare ma in realtà non da nulla in più al capello?
Già che ci siamo, cosa ne pensi dei balsami biofficcina – maternatura e phytholis?

Sono d’accordissimo sul fatto che il balsamo debba districare e più che altro ricostruire la pellicola intorno al capello che è stata portata via dallo shampoo e dall’acqua, ma che non debba nutrire (cioè sporcare). Molto meglio fare maschere e trattamenti pre-shampoo, e stare su un balsamo che districhi e ammorbidisca i capelli (che altrimenti sarebbero ancora più crespi).

biofficina-toscana-balsamo-concentrato-attivo-200-ml-417569-it

Di Biofficina toscana è fatto bene il Balsamo Concentrato Attivo che ha in 2° posizione il  condizionante (quindi dovrebbe districare bene), ha estratto di malva (le cui mucillagini ammorbidiscono i capelli), proteine vegetali che aiutano a ricoprire il fusto del capello, estratti vegetali che mi piacciono molto come la salvia, il limone e l’ortica che sono purificanti e quindi danno più leggerezza. Insomma pochi ingredienti ma funzionali.

meliloto1-600x600

Venendo a MaterNatura il Balsamo Capelli al Meliloto è fatto bene ma contiene burro di karitè e olio di avocado, quindi è un po’ più ricco e lo consiglio a chi ha i capelli secchi.

Della Phytholis non ho trovato niente. Come nome mi ricorda la Phitofilos ma in realtà non fanno balsami, solo hennè e altri trattamenti per capelli come le polveri indiane.

 

5

Vorrei avere l’opinione della Mele sulla maschera purificate della Cien a base di argilla bianca e zinco, l’ho già usata due volte e mi ha lasciato la pelle pulita e i pori molto meno evidenziati ma non vorrei avesse un Inci pessimo che la renda totalmente inutile se non dannosa!

12834499_1021781591220660_1818299164_n

INCI: Aqua, Kaolin, Glycerin, Coco-Glucoside, Sodium Acrylate/Sodium Acryloyldimethyl Taurate Copolymer, CI 77891, Zinc PCA, Panthenol, Propylene Glycol, Hamamelis Virginiana Water, Allantoin, Citric Acid, Tetrasodium EDTA, Parfum, Alcohol, Caprylyl Glycol, Phenoxyethanol, CI 42090

È fatta bene, perché è una maschera semplice all’argilla bianca ma la presenza della glicerina, del pantenolo e di un tensioattivo dolce derivato dal cocco la rende più piacevole da stendere e più “scivolosa”, quindi secca di meno. Anche l’allantoina è un eccellente ingrediente che mantiene l’idratazione della pelle.

6

Ho provato di recente un latte detergente della Kanebo e mi è piaciuto molto. Volevo sapere, visto che costa una quarantina di euro se ne vale veramente la pena o se esistono latti detergenti più economici altrettanto validi!
http://www.sensai-cosmetics.com/it/products/skincare/silky_purifying/cleansing_milk.html

Purtroppo non ho trovato l’inci del prodotto che mi chiedi, però ho dato un’occhiata ad altri prodotti di questo marchio ed è un trionfo di paraffina liquida, mineral oil, petrolati e siliconi, quindi non è un buon segno. Ad ogni modo posso consigliarti:

Burro-struccante

 

(n.d.r di Giulia: ma sei pazza, uno struccante da 40 euro??? Per un terzo del prezzo ci sono un milione di opzioni che funzionano allo stesso modo!!)

7

Qui pelle secca e moooolto sensibile ( rossori) sempre alla ricerca di prodotti miracolosi, che ne pensiamo di questi prodotti Sanoflore? Hai consigli per creme viso per questo tipo di pelle?

Sanoflore nuits des reines: non c’è l’INCI che permette di rendersi conto della percentuale di ogni ingrediente dato che sono in ordine di quantità, ma c’è solo un elenco degli ingredienti che lo compongono e quindi è facile che abbiano messo solo gli attivi. E’ una semplice crema con olio di argan, oliva, jojoba, girasole, vitamina E e pappa reale. Ingredienti ottimi, per carità, ma conta molto sapere le percentuali dato che l’olio di argan ha tutto un altro costo rispetto a quello di girasole.

Sanoflore rosa angelica: si presenta come un idratante per pelle normale o secca ma già il fatto che sia presente l’alcol denaturato non è un buon segno, dato che mi dici che soffri di rossori e irritazioni meglio evitarlo proprio.

bjobj-crema-viso-pelle-delicata-arrossata-couperose-50-ml-477537-it

Ti consiglio però Bjobj – Crema viso pelle delicata e arrossata, che nutre la pelle secca con burro di karitè, olio di argan e di germe di grano (tra i più pregiati), e il mirtillo aiuta a migliorare la circolazione e di conseguenza i rossori.

E anche Sensitive Skin – Crema viso anti-rossori sollievo e idratazione

127941

che con ceramidi vegetali rinforza la barriera cutanea e contiene estratto di magnolia e semi d’uva antiossidanti e lenitivi. E’ anche nutriente per le pelli secche perchè contiene burro di karite, olio di argan, di jojoba e di semi di girasole

8

Vorrei un parere sui prodotti Postquam, in particolare:

– Pure matte fluido reparador
– Pure T-Zone Gel purificante
– acqua micellare
– Split End Serum

  • Dei primi 4 ingredienti 2 sono siliconi, e ha il conservante cessore di formaldeide, la diazolidynyl urea, e soprattutto nessun agente particolarmente astringente od opacizzante.
  • Secondo ingrediente alcol denaturato, che secca ed è irritante; ha all’interno l’acido salicilico che innesca un’esfoliazione chimica (non fisica con i granelli) quindi è più rischiosa perché difficilmente controllabile (quindi non lo userei assolutamente tutti i giorni), e poi ha il solito brutto conservante del prodotto precedente.
  • Dall’inci vedo che quest’acqua micellare è molto sintetica e quindi potrebbe dare alcuni problemi alle persone più sensibili (in particolare agli occhi), e soprattutto costa 39 euro che secondo me sono un po’ tanti.
  • Di questo prodotto non ho trovato l’inci purtroppo.
23/01/2017

Tags: ,

41 pensieri su “Chiedi alla Mele #11

  1. Ciao Giulia! So che il post è un po’ vecchio, spero di essere ancora in tempo per chiedere a te e alla Mele un ulteriore consiglio. Mi hanno regalato delle maschere viso in compresse di Muji. Questi piccoli cilindrini, una volta immersi in un liquido e imbevuti, si possono dispiegare e applicare sul viso come le normali maschere in tessuto. La cosa positiva di queste compresse è che possono quindi essere imbevute in ciò che preferiamo. Che liquido potrei utilizzare in modo che la pelle possa trarne beneficio? Un tonico? Acqua con qualche erba o simili tenuta in infusione?

  2. Ciao! Conosci i prodotti Daytox, per esempio la Rich cream e Hydrating H Serum possono andare bene per una pelle secca e sensibile?
    Grazie

  3. Ciao,
    3 domande:
    1)se il burro per labbra della nuxe e’ valido e con inci buono
    2)se conoscete una marca buona di cerotti da mettere sulle occhiaie/ borse… io ho sentito parlare di quelli di shiseido, (maschera occhi puro retinolo)
    3)se potete consigliarmi anche dei cerotti per punti neri su naso e mento

    Grazie!!!
    Federica

    1. -niente di speciale, dice la mele. nè come ingredienti nè come resa
      -ne abbiamo cercati ma per ora non abbiamo grandi risposte. Quelli di sephora non fanno schifo
      -NIVEA! Per ora, i migiori

  4. Ciao Giulia,
    Io e una mia amica vorremo chiedere alla Mele cosa ne pensa della black mask molto in voga sui video di instagram. Abbiamo letto alcune recensioni su internet e quelle che compri su internet non sono molto consigliate. Questo prodotto funziona? È utile?
    Grazie per l’eventuale risposta.

  5. Rompo di nuovo per un’altra domanda, ma sta volta è per un’amica quindi spero mi perdoniate: lei ha i capelli sottilissssssimi e poco voluminosi, lisci, un po’ crespini sulle lunghezze…vorrebbe avere una bella criniera corposa, avete consigli? Ha già iniziato a prendere integratori.

    Siate sempre lodate

  6. Ciao, invoco l’aiuto della Mele per avere un consiglio su un prodotto per capelli. Ho il cuoio capelluto grasso, capelli lisci e sottili, e vorrei dargli volume e un effetto un po’ spettinato (o come piace dire ora messy) che però mi duri più di mezz’ora. Grazie

      1. Non mi piace molto perché finché non sono da lavare sono belli luminosi e lo shampoo secco li opacizza troppo.

  7. Ciao ragazze,
    io vorrei due consigli:
    1) ho una carnagione molto molto chiara dal sottotono neutro e il fatto che io sia così bianca comporta che ogni minima imperfezione (soprattutto rossori) è molto evidente. C’è un prodotto che uniformi il colorito della pelle di cui potrei fare uso?

    2) avete mai sentito dell’integratore MiglioCres? Pensate potrebbe essere utile per accelerare nei limiti del realistico la crescita dei capelli?

  8. Ciao Giulia e ciao Mele.
    Al centro estetico mi hanno consigliato questo trattamento per il viso: http://www.bioline-jato.com/pura
    premetto di essere veramente ignorante in materia quindi prima di spendere 100 euro e più in creme, siero e maschera vorrei sapere se ne vale realmente la pena oppure se ci sono prodotti alternativi più efficaci o a prezzi più bassi.

    Grazie in anticipo!

    Sara

  9. Ciao, io vorrei avere qualche info in più sullo shampoo secco!
    Al momento sto usando quello della Klorene per capelli grassi ma, é buono? Li uso per evitare di lavare i capelli ogni singolo giorno..ma forse ha più senso lavarli invece di tenere in testa tutto il giorno prodotti chimici?

    Ho cercato indietro nei post ma non mi sembra ne abbiate mai parlato 🙂

    Grazie e complimenti per il blog, lo adoro!

    Marta

    1. ne abbiamo parlato nei post di recensione (sotto il tag -beauty), a noi piace molto. Cerca di lavare i capelli meno possibile ma non abusarne perché non fa bene!

      1. Visto! grazie 🙂 lo so é decisamente troppo, sto cercando di smettere! Al momento sto usando Kiehl’s “Rice & wheat volumazing shampoo”. Quelli specifici per capelli grassi sono normalmente troppo agggressivi (e comunque non mi risolvono veramente il problema!).

        Buona giornata:)

  10. Ciao Mele e ciao Giulia!
    Avrei due domande:
    1) cosa ne pensi delle nuove linee di shampoo e balsamo della Ultradolce Garnier, che pubblicizzano come ricche di estratti naturali e senza parabeni? A memoria ricordo quella alle 5 piante, camomilla e miele, cacao e cocco.
    2) da un po’ di tempo uso il contorno occhi Éclat De Rose del marchio Cattier. Non ho esigenze particolari (ho 26 anni, un po’ di occhiaie scure). È un buon prodotto? Questo è l’Inci:
    Aqua, Coco-caprylate/ Caprate, Glycerin, Cocos Nucifera Oil*, Cetyl Alcohol, Cetearyl Alcohol, Cetearyl Glucoside, Caprylic / Capric Triglyceride, Argania Spinosa Kernel Oil*, Silicia, Benzyl Alcohol, Calendula Officinalis Extract*, Chlorella Vulgaris Extract, Hydrogenated Vegetable Oil, Lavandula Stoechas Extract, Palmaria Palmata Extract, Polygonum Fagopyrum Seed Extract, Aloe Barbadensis Leaf Extract*, Rosa Damascena Flower Extract*, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Tocopherol, Xanthan Gum, Citric Acid, Lactic Acid.
    * da agricoltura biologica controllata

    Grazie!

    Veronica

      1. Ma quindi anche il garnier mandorla e fiore di loto 95% biodegradabile è una str*****a?
        Perchè già solo lo shampoo districa che è un piacere i miei capelli sempre annodati, soprattutto quando uso l’antigiallo.

          1. già che ci sono, un’altra domanda che lascia pochi dubbi sul mio Q.I. e sui miei trascorsi nelle materie scientifiche al liceo: l’olio (cocco/ricino/argan) come impacco pre-shampoo, su capelli umidi, asciutti o bagnati?

            Grazie mille as always

  11. Ciao Giulia e Mele!
    Vorrei un parere sui prodotti phyto, in particolare ho comprato il phyto7, shampoo phytobaume e balsamo phytojoba. Non li ho ancora provati perché non sapevo se fossero mele approved XD
    E poi da Esselunga ho visto questa nuova marca Natura siberica..ho preso crema giorno e crema notte per pelli miste alla sophora japonica..mi sembrano ottime e dal foglietto sembra tutto bio, equosolidale, meraviglioso ecc..volevo un parere tecnico..
    Grazie in anticipo!

  12. ciao! ho notato che le mie ciglia da un po’ non sono più belle lunghe e curve come prima (forse dipende dal fatto che mi addormento sempre con il mascara addosso ehm) conoscete dei beauty tips? può dipendere anche dal mascara? il mio è il i love extreme nero della essence

  13. Ciao! Non so se questi prodotti rientrano nella tipologia di quelli trattati in questa rubrica ma ci provo. Volevo chiedere alla Mele se questi due della Collistar fossero buoni:

    •capsule anticellulite caffeina + escina
    •superconcentrato anticellulite snellente notte con cell-nocturne statemi e sale marino

    Grazie

    1. certo che ci rientrano! Abbiamo parlato di cellulite e di prodotti mele- approved nel post “cellulite: la dura verità”. per quanto riguarda questi prodotti andiamo molto male
      -il super concentrato ha alcol come secondo ingrediente che non è il migliore amico della cellulite, poi caffeina e nient’altro fino al profumo. Solo molto dopo ha estratto di ippocastano (da cui prende l’escina), poi estratto di alga corallina e plancton (ma essendo dopo la fragranza ce ne sarà ben poco)
      -invece le cosiddette capsule “attivi puri” hanno come 1° ingrediente un silicone, come 2° un olio sintetico, 3° un altro silicone, 4° un emulsionante, poi olio di semi di caffè (che non è la stessa cosa della caffeina), poi escina ed estratto di vite rossa (come ultimo ingrediente)
      Quindi non solo questi prodotti non hanno attivi contro la cellulite, fanno potenziali danni, soprattutto il primo può irritare! Stai attenta

  14. Ciao,
    chiedo alla Mele consigli per un patch anti borse/occhiaie da mettere in quelle mattine in cui si è dormito poco.
    Grazie

  15. Ciao! Su snapchat avevo sentito che la Mele sconsigliava il bio oil, posso sapere perché?
    Grazie mille!

  16. Ciao! Io volevo qualche info su bb cream e cc cream della erborian, le uso da qualche mese e mi trovo molto bene ma non vorrei che in realtà fossero piene di schifezze
    Grazie!

Rispondi a Veronica Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *