Chiedi alla Mele #12: The Ordinary

Eccoci qui con il dodicesimo appuntamento del #chiediallaMele, dove la mia migliore amica Mele vi recensisce prodotti beauty. Vi ricordo che la Mele ha un blog meraviglioso dove parla solo di cinema classico americano, Blogfrivolopergenteseria.

In questo periodo sul web si parla tanto di un marchio di prodotti che si chiama The Ordinary (lo trovate anche su Asos). Sono prodotti che non contengono troppe schifezze (non credete mai ai marchi che fanno dichiarazioni assolute tipo “non usiamo parabeni”) e che costano davvero poco, da qui la grande eccitazione di tutto l’Internet.

The-Ordinary-skincare-review-first-impressions-early-preliminary-results-Deciem

La Mele si è concentrata sull’analisi dei prodotti per il viso, quindi creme e prodotti con attivi vari. Eccone alcuni in ordine dal migliore al peggiore.

1

Niacinamide 10% + Zinc 1%
È un siero a base acquosa purificante per pelli miste e impure. E’ molto semplice ma contiene due tra gli ingredienti migliori per purificare e opacizzare: la niacinamide, (ovvero la vitamina B3), che agisce sulle ceramidi che costituiscono la barriera della cute, ha la capacità di ridurre la produzione di sebo e ha anche un’azione schiarente; lo zinco ha una potente azione assorbente (studi dimostrano che l’uso per 4 settimane di zinco all’1% comporta una diminuzione significativa del sebo in eccesso). La niacinamide e lo zinco tendono ad abbassare il ph, pertanto questo prodotto non dovrebbe entrare a contatto con altri cosmetici che contengono acidi come la vitamina c o l’acido glicolico/salicilico. Se li usate entrambi potete alternarli, al mattino mettete questo siero e riservate la vitamina c per la notte (dato che oltretutto è fotosensibile e non va bene d’estate quando ci si espone al sole) e risciacquate bene il residuo al mattino.

 

2

Ascorbyl Tetraisopalmitate Solution 20% in Vitamin F

2

Tra i vari sieri che propongono a base di vitamina C (pura in acido ascorbico o nei suoi derivati come Ascorbil Tetraisopalmitato e Magnesio ascorbil Fosfato) ho deciso di parlarvi di quello che ha il miglior rapporto tra beneficio e rischio. Sebbene sia il prodotto Vitamin C Suspension 23% + HA Spheres 2% a contenere la forma più pura e concentrata veicolata in una sospensione con sfere di jaluronico, è molto probabile sia troppo aggressiva per la maggior parte delle persone (sullo stesso sito dichiarano che sia normale avvertire per le prime 2 settimane d’uso un pizzicore). Invece la soluzione Ascorbil Tetraisopalmitato al 20% in Vitamina F si presenta in forma di olio leggero (meno irritante già di suo), e secondo la tabella comparativa del sito rispetto agli altri prodotti di vitamina C ha una potenza Forte e un pizzicore Molto Basso. Inoltre ha un effetto schiarente quindi si può usare sia come antiossidante per tutto il viso che mirato sulle macchie solari o da acne.

3

Advanced Retinoid 2%

rdn-advanced-retinoid-2pct-30ml
Ottimo compromesso per avere un’azione antiage senza siliconi, petrolati e ingredienti dannosi. Il retinolo è presente sia in forma pura che in estere dell’acido retinoico. Il retinolo nella sua forma pura (e purtroppo non so se lo fa anche in questo retinoide di nuova generazione) tende a irritare la pelle, pertanto pur essendo uno degli ingredienti a oggi migliori per combattere le rughe, bisogna tenerlo presente in caso si abbia una pelle impura o soggetta a irritazioni. Inoltre anche in questo caso non bisogna esporsi al sole, infatti è un trattamento più adatto per l’inverno.

Il Retinol 1% invece rispetto al prodotto precedente è meno buono, è pieno zeppo di siliconi e può irritare essendo molto potente (e non ben tollerato da tutti). Comunque meglio questo di una crema vuota antirughe, il principio contro le rughe c’è!

4

Caffeine Solution 5% + EGCG
Contorno occhi che promette di sgonfiare le borse sotto gli occhi e schiarirle. In effetti contiene caffeina (che aiuta a ridurre il gonfiore) e la troviamo come 2° ingrediente dell’inci quindi sicuramente il dosaggio è superiore a tanti altri prodotti in commercio. Interessante la presenza di glutatione ossidato che nonostante il nome è proprio un anti-ossidante con anche un effetto schiarente (anche se venendo al colore entrano in gioco vari fattori come la carnagione, il fatto di avere vasi più o meno visibili). Infine sono presenti tre estratti naturali, un muschio, un lichene e una felce, che però non hanno spiccate proprietà cosmetiche se non rinfrescanti e idratanti.

5

Natural Moisturizing Factors + HA
Crema idratante che contiene tutti gli attivi ideali per mantenere l’idratazione: sodio jaluronato, urea, allantoina, sodio lattato, glicerina, senza assolutamente ingrassare la pelle (non contiene olii infatti). Se avete la pelle grassa o impura, soprattutto se venite da periodi in cui usavate prodotti un po’ aggressivi o troppo pesanti, comunque sbagliati, né trarrete sicuramente giovamento e vedrete subito il miglioramento”

6

 

Olio di argan puro
Va benissimo perché non contiene siliconi e non è diluito con altri oli, quindi piuttosto che prendere fregature con prodotti super costosi dei parrucchieri molto meglio questo da usare un po’ sulle punte dei capelli asciutti (occhio a non esagerare perché unge) o altrimenti è ottimo per fare un impacco preshampoo.

7

Hyaluronic Acid 2% + B5

ci sono acidi migliori in giro e ha l alga che puo dare fastidio
E’ un siero a base di acido jaluronico, peccato contenga in alta posizione nell’inci 5° posto, un’alga, il che lo preclude a chi soffre di problemi di tiroide. A parte questo è un siero molto sintetico. Sinceramente preferisco il Fitocose Jalus siero equilibrante che contiene ugualmente acido jaluronico e anche estratto di Althea (un tipo di malva) lenitivo e idratante, senza avere inutili ingredienti di contorno (che inoltre sono potenzialmente irritanti).

Se volete pareri su altri prodotti di The Ordinary chiedete pure nei commenti e vi risponderemo!

p.s ne ha parlato anche la mia amica Erica e i suoi commenti sono in linea con quelli della Mele 🙂

Share...
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on TumblrPin on PinterestShare on Google+
12/06/2017

Tags: ,

Related Posts

19 pensieri su “Chiedi alla Mele #12: The Ordinary

  1. Caio care! Volevo chiedere alla mele, cosa pensi della crema rigenerante all’olio di cocco della mil mil che si trova al supermercato a tipo 3 euro, l’ho comprata e districa abbastanza i capelli ma per il resto non è granché, probalilmente visto anche il prezzo.. Comunque volevo sapere se ha almeno un buon inci.
    Molto utile e originale questa rubbrica!

  2. Ci dici qualcosa dei primer? Io ho preso e già finito con soddisfazione “high spreadability” e adesso ne comperò uno sempre Deciem che si chiama HA Blur – 30ml.
    Sono pessimi? Mi cadrà la faccia?

    1. Ciao Mele,
      dici che sia rischioso utilizzare l’Advanced Retinoid 2% alla sera inestate anche se al mattino ci si lava bene il viso?

      Anna

  3. Buonasera, vorrei chiedere qualcosa che si discosta dai prodotti sopra citati, avendo da un annetto circa riscontrato forti problemi di smagliature, vorrei chiedere a voi se vi fosse qualche prodotto davvero utile per elasticizzare la pelle o capace di ridurre/ prevenire questo orribile inestetismo che mi sta creando non pochi problemi soprattutto ora che si avvicina l’estate.
    Vi leggo sempre, grazie mille ad entrambe!!

  4. Ciao Giulia, ciao Mele. Io cercavo una crema idratante da giorno con SPF visto che ora che sono abbronzata non vorrei più usare BB cream o o altro per il colorito. Mi sembra che nessuna di queste creme la abbia. Corretto? Avresti una crema da giorno leggera per l’estate con SPF da consigliarmi? Grazie mille!

  5. Ciao Giulia e ciao Mele!
    Avete mai visto i prodotti Gisou di Negin Mirsalehi? Non riesco a capire se sono davvero buoni e naturali come vogliono far credere.. Cosa ne pensate?

  6. Ciao Mele e Giulia!
    Ho – ahimè- la pelle grassa e volevo provare il primo prodotto di cui hai parlato, ma ho letto che non dovrebbe entrare in contatto con altri che contengono acido salicilico.
    Ho visto che il detergente che sto utilizzando al mattino e alla sera per lavarmi il viso lo contiene (oltre anche allo zinco), è un problema? Meglio, nel caso, cambiare detergente ?

    Grazie mille in anticipo !
    Valentina

  7. Ciao! Credo di non averlo letto da nessuna parte, quindi chiedo. Un parere sui solari della equilibra? Grazie!

  8. Grazie, aspettavo questo post e non sono rimasta delusa.
    Ho una domanda per la Mele: ho letto, nel prodotto n°7, che ha un alga e quindi lo sconsiglia a chi ha problemi di tiroide. Non sapevo questa cosa. Ma dipende dal tipo di alga o in generale le alghe sono incompatibili con una tiroide che non funziona bene? Ora proverò a informarmi meglio ma se intanto sai dirmi qualcosa te ne sarei grata.
    Grazie ancora!

  9. Ciao Giulia e ciao Mele, il Natural Moisturizing Factors + HA lo consiglieresti come crema giorno estiva ad una pelle mista/impura in abbinato al Niacinamide 10% + Zinc 1%?

    Invece a proposito di sieri alla vitamina c sono un po’ preoccupata perché ho acquistato da poco quello di Diego Dalla Palma e lo sto usando solo la sera lavando poi il viso al mattino, dici comunque meglio evitare del tutto ora che è estate? Non vorrei fare danni.

    Grazie

  10. Io ho appena comprato l’olio di argan, che pensavo di usare anche per il viso aggiungendo qualche goccia alla crema, e la crema Natural Moisturizing Factors + HA (ho la pelle mista che tende ad essere secca e sul sito dicono che vada bene).
    Mi piacerebbe sapere di più sul siero che contiene arbutina e che dovrebbe schiarire le macchie, perché sto cercando un prodotto efficace dato che ho qualche macchia causata dal sole (preso in modo selvaggio e incosciente da ragazzina).
    Grazie

  11. Ciao Giuli e ciao alla celeberrima Mele! Volevo sapere un parere sugli altri due olii di The Ordinary, marula e rosa canina.
    Grazie mille a entrambe!

  12. Grazie Giulia e grazie Mele!grazie a questo post ho avuto la conferma su quali fossero i prodotti adatti a me :). In altri post su altri blog non si capiva molto bene.
    Siete un ottimo team!

  13. Ciao Giulia e Mele!a me interessava il loro acido lattico

    Articolo utilissimo comunque! PS: Giulia ci manchi

    1. Si va benissimo come crema per riequilibrare la pelle stressata da prodotti sbagliati/aggressivi o per chi ha la pelle mista. Per chi la ha più secca o matura potrebbe non bastare se non abbinata a sieri specifici nutrienti o antiage

  14. Ciao Giulia e ciao Mele, ho guardato tra i vari post ma non ho trovato un “meleconsiglio” su un buono shampoo antiforfora. Purtroppo da due anni a questa parte sono soggetta a forfora, inizialmente grassa e in farmacia mi hanno consigliato il “Melaleuca Shampoo antiforfora grassa” della Furterer con cui mi sono trovata bene ed è scomparsa. Ora invece sono soggetta a forfora secca, ho provato vari shampoo anche bio ma l’unico con cui ho trovato sollievo è quello il “L’oreal elvive Antiforfora shampo delicato per capelli normali”. Sto piano piano distruggendo i miei capelli e tra due anni resterò calva? (tra l’altro ne perdo anche molti).
    Utilissimi tutti i vostri post, vi adoro <3

  15. Ciao Giuli e ciao Mele ♥️
    Per la mia mamma, che ha una pelle “normale”, ma ha diverse macchiettine (credo siano macchie solari) quale tra questi potrei consigliarle come antirughe?
    Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *