Chiedi alla Mele #13

Eccoci tornate dopo qualche mese con l’appuntamento beauty del Chiedi alla Mele, dove la mia amica Mariagiulia risponde alle vostre domande sulla cosmesi.

Come sempre vi ricordo che la Mele, oltre ad essere esperta di beauty, scrive un blog meraviglioso, Blog frivolo per gente seria, dove parla di cinema anni ’50.

  1. SCRUB SUI CAPELLI

Mi è stato detto che per la salute dei capelli sarebbe bene fare uno scrub alla cute una volta al mese. Il parrucchiere mi aveva consigliato questo di Nioxin ma non credo proprio sia Bio! Potresti consigliarmi uno scrub biologico (ammesso che tu lo ritenga utile, mi affido ai tuoi saggi consigli)?

Product-Dermabrasion-Treatment_d

Anche la mia parrucchiera mi ha consigliato ogni tanto uno scrub per la cute, però facendo già saltuariamente il lavaggio con la farina di ceci (come abbiamo spiegato nel chiedi alla mele #10) non è così necessario (la grana della farina è lavante ma anche parzialmente abrasivo).
Riguardo al prodotto che mi hai chiesto sono un po’ perplessa perché già il termine “dermoabrasione” non promette bene:  è un trattamento che di solito esegue il dermatologo e non so se è meglio pensare che abbiano preso in prestito il termine per renderlo più professionale o se sia davvero aggressivo.
Venendo alla formula, il secondo ingrediente è l’esfoliante ottenuto dall’acido salicilico e la betaina, quindi parliamo di un peeling chimico che tramite una reazione acida forza il ricambio cellulare, a differenze del peeling fisico eseguito tramite elementi abrasivi come granelli di zucchero. Sono abbastanza reticente nei confronti di questo tipo di esfoliazione perché la ritengo meno controllabile (sono una delle tante che è rimasta scioccata dopo aver visto quei calzini esfolianti per i piedi che hanno per giorni continuano a far perdere strati di pelle) e sul cuoio capelluto lo eviterei ancora di più.
Comunque anche il terzo ingrediente, Triethanolamine,non mi convince, perché oltre ad essere irritante può liberare le nitrosoammine che sono sostanze cancerogene.
Quindi in conclusione proverei o con la farina di ceci oppure aggiungendo un po’ di sale grosso al tuo normale shampoo e massaggiare delicatamente.

Altrimenti c’è anche questo shampoo della Lush (che contiene anch’esso il sale) che ho provato e con il quale mi sono trovata bene

 

w_jersey_bounce

 

 

2) CREME CONTORNO OCCHI

Da un po’ di tempo uso il contorno occhi Éclat De Rose del marchio Cattier. Non ho esigenze particolari (ho 26 anni, un po’ di occhiaie scure). È un buon prodotto?

A livello di inci non ci sono schifezze però forse non è forse il più indicato come contorno occhi. O meglio, se tu vuoi solo nutrire può andare bene perché ha olio di cocco e di argan che sono abbastanza leggeri, e seppur in piccola quantità il gel di aloe che è idratante. Se invece vuoi qualcosa di più antiage ti consiglio di cercare prodotti che contengano acido jaluronico o coenzima q10 o per ridurre il gonfiore delle borse meglio cercare un prodotto con ingredienti drenanti.

Ne abbiamo segnalati vari in questo post ma te ne consiglio altri 2

Alkemilla Eco Bio Cosmetic Elisir Contorno Occhi

Elisir-Contorno-Occhi-Alkemilla

contiene estratti di fiordaliso e camomilla che sono decongestionanti per gli occhi, lo jaluronato di sodio e la vitamina E antiage;

Lavera Basis Sensitiv Crema Contorno Occhi Antirughe Q10 

 

Contorno occhi q10-800x536

Contiene jaluronico e q10 per prevenire le rughe, ed estratto di malva le cui mucillagini sono idratanti e lenitive.

 

3) BB CREAM BIO

Ciao! Io volevo qualche info su bb cream e cc cream della Erborian, le uso da qualche mese e mi trovo molto bene ma non vorrei che in realtà fossero piene di schifezze
Purtroppo l’unico inci che ho trovato, quello della BB cream al ginseng, lascia alquanto a desiderare: nei primi ingredienti troviamo sia un silicone volatile, il CYCLOPENTASILOXANE, che uno pesante, il DIMETHICONE. A questo punto se ci devono essere i siliconi (perché ammettiamolo, fanno un bell’effetto) tanto vale che si scelga un fondotinta che senz’altro ha una resa migliore e più duratura.

Se vuoi rimandere con una BB cream BIO ti consiglio la Lily Lolo BB Cream

021A

 

4) MASCHERA VISO ALL’ARGILLA

Avete mai utilizzato Mask of Magnaminty” di Lush? Se sì, a livello di ingredienti, è migliore della Mint Julep?

web_mask_of_magnaminty_sp_lid

La maschera in Italia è conosciuta con il nome di Mascherita Piperita e in effetti è una parente stretta della Mint Julep (di cui come sapete siamo grandi fan, ve ne abbiamo parlato varie volte, la trovate su Amazon ad un prezzo irrisorio e dura per mesi).

Se vogliamo in effetti è un po’ più ricca, nel senso che la Mint Julep contiene solo le argille (bentonite e caolino), con glicerina e conservante, mentre la Mascherita Piperita oltre ai suddetti ingredienti ha anche miele (idratante e lenitivo), talco (opacizzante) e olio essenziale di menta piperita (rinfrescante e purificante). Direi che per le pelli non estremamente grasse quella della Lush può essere addirittura più adatta.

 

5) PRODOTTI AESOP

Cosa ne pensi dei prodotti Aesop?

aesop-banner-dt

Sicuramente il packaging è intrigante ma dato che alla fine è più importante quello che ci spalmiamo addosso rispetto al contenitore ho voluto analizzare qualche inci dei loro prodotti più famosi:

La maschera Primrose facial cleansing masque viene presentata come decongestionante e rinfrescante, ma il secondo e terzo ingrediente sono due argille, caolino e bentonite, che asciugano e opacizzano (l’opposto di rinfrescare) e il quarto ingrediente è l’alcol denaturato (che secca ed è irritante). E mi fermo qui.

La crema mani Resurrection Aromatique Hand Balm non è fatta male: il secondo ingrediente è la glicerina e seguono olii come quello di mandorle dolci, di cocco, di macadamia e di germe di grano, burro di karitè e di cacao, tocoferolo e aloe che alleggerisce una formula che altrimenti sarebbe troppo grassa. La ritengo più adatta per l’uso notturno (magari da portare con i guanti di cotone) rispetto ad una da giorno perché potrebbe lasciare un po’ di residuo unto sulla pelle.

Lo Shampoo classic presenta due tensioattivi mediamente aggressivi, seppur lievemente controbilanciati dal Sodium Cocoamphoacetate, un tensioattivo delicato derivato dal cocco, ma quello che mi lascia molti dubbi è la presenza del conservante Methylisothiazolinone, una sostanza che è stata addirittura vietata nei prodotti dell’Unione Europea, anche se è ammessa nei prodotti da risciacquo, come è appunto lo shampoo. Si tratta di una sostanza che a contatto con la pelle ha spesso creato allergie e sensibilizzazioni (tanto che si è arrivati al provvedimento). Quindi sinceramente per quanto la formula non contenga ingredienti dannosi, questo conservante me la fa bocciare: perché esporci ad un rischio inutile quando ci sono centinaia di prodotti che non contengono questo ingrediente? Inoltre al 6° posto c’è la COCAMIDE DEA, un amino derivato che può causare la formazione di nitrosamine (sostanze cancerogene), oltre al fatto che può sensibilizzare la cute.

Il giudizio in generale su questi prodotti è che si trova di meglio a prezzi decisamente più abbordabili, e che alcuni di loro contengono ingredienti potenzialmente molto dannosi.

(NDR il sapone mani che ho comprato solo perché mi piaceva la confezione costa 34 euro. TRENTAQUATTRO. E’ un sapone normalissimo).

6) PRODOTTI OMIA

Ciao Mele! grazie per i tuoi preziosi consigli! Seguendo la tua rubrica ho notato che recensisci sempre positivamente i prodotti di OMIA, quindi ho deciso di acquistare olio viso azione anti-età illuminante proprio di questa marca. Lo sto trovando davvero buono.
Tu cosa ne pensi? Ha un buon inci? E soprattutto, secondo le sue componenti, ha davvero funzione schiarente/anti-age?

OMIA-EcoBiovisage-olio-viso-mandorla-malva-30ml-med

L’olio che mi chiedi è sicuramente molto interessante ma ti dico subito che non ha nessun ingrediente ad effetto schiarente delle macchie (per quelle purtroppo servono la vitamina c, la niacinamide o oli specifici come quello di rosa mosqueta).

Venendo alla formula vediamo che questo olio viso contiene oltre all’olio di mandorle dolci e di jojoba, quello di borragine e di macadamia che sono i miei preferiti in assoluto tra gli antiage perché sono i più pregiati e ricchi di acidi grassi (l’alfa-acido linoleico, acido linoleico e acido oleico) e minerali, oltre alla vitamina E, ed estratti di malva. Quindi sicuramente è una manna per le pelli secche, ma è ottimo anche per fare ogni tanto un trattamento (notturno) in sostituzione della crema, e usato in questo modo va bene anche per le pelli grasse.

7) PRODOTTI CONTRO LE SMAGLIATURE

7) Non so se ne avevi già parlato (ho solo visto un Chiediallamele in cui “sconsigliavi” il Bio-Oil), ma hai consigli su creme/oli contro le smagliature? Grazie!

Con questa domanda in realtà rispondiamo anche alla richiesta di altre ragazze sui prodotti per le smagliature. La prima cosa da dire è che purtroppo le smagliature una volta che si sono formate si possono leggermente migliorare se sono ancora rosse (cioè se sono al primo stadio) mentre purtroppo c’è poco da fare se sono diventate bianche (o meglio, esistono trattamenti effettuati dal dermatologo come il laser e la microdermoabrasione).

Questo inestetismo cutaneo si viene a formare quando la pelle subisce variazioni di tensione, il caso più comune è la gravidanza o quando si cambia il proprio peso. Quando sono allo stadio iniziale si può ancora rallentarne la formazione aumentando e incentivando la produzione di collagene per aumentare l’elasticità della pelle. Uno degli ingredienti più utilizzati per combattere il rilassamento cutaneo è la centella asiatica, perciò vi segnalo alcuni prodotti che la contengono:

Khadi Olio Rigenerante alla Centella,

khadir-olio-rigenerante-alla-centella-100-ml-716744-it

nel quale oltre appunto alla centella troviamo oli ricchi come quello di germe di grano e di sesamo (molto indicati per le smagliature), olio di carota e vitamina E.

Bjobj Olio Corpo Elasticizzante Avena,

olio-corpo-elasticizzante-avena-bjobj-ecomarketbio

un altro mix di oli, questa volta di riso e di girasole (più leggeri della formula precedente) con estratto di avena emolliente e lenitivo e centella.

NAOBAY Body Radiance Lotion

naobay-body-radiance-lotion-250-ml

invece è un latte corpo, probabilmente più piacevole da applicare dell’olio in quanto si assorbe prima. Tra gli ingredienti, oltre alla centella, abbiamo gel di aloe vera (che rende la texture più scivolosa), olio di avocado e di oliva (molto nutrienti) e burro di karité. Quindi è un prodotto che si può applicare in tutto il corpo con il vantaggio dell’avere ingredienti che aumentano l’elasticità della pelle.

Akamuti Mums Tummy Butter

akamuti-mums-tummy-butter-655637-it

invece è un burro molto nutriente che contiene i due oli considerati preziosi alleati contro le smagliature: quello di rosa mosqueta e quello di germe di grano. A questi si aggiungono l’olio di macadamia e di albicocca, il burro di karité e quello di cacao.

 

 

Share...
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on TumblrPin on PinterestShare on Google+
27/09/2017

Tags: ,

14 pensieri su “Chiedi alla Mele #13

  1. Ciao Giulia,
    complimenti per il blog!!
    volevo chiedervi un consiglio per una crema contorno occhi, ho 29 anni. (occhiaie scure)
    Ho provato alcune creme contorno occhi, che però mi hanno provocato rossore e bruciore.
    grazie 🙂

  2. Ciao Giulia e Mele!

    Vorrei chiedere alla Mele cosa ne pensa del primer High-Adherence Silicone di The Ordinary e del
    Vitamin C Suspension 30% in Silicone sempre di The Ordinary.
    Grazie Mille!

  3. Ciao Giulia, ciao Mele.

    Vorrei chiedere alla Mele cosa ne pensa in generale dei prodotti anti-inquinamento? Sono efficaci? In particolare la maschera anti-pollution di PuraVida Bio.

    Grazie!

  4. Ciao Giulia, ciao Mele,
    Vorrei chiedere del nuovo low shampoo elvive senza schiuma e solfati.. mi trovo benissimo ma com’è a livello di ingredienti ?
    Grazie mille ❤️

  5. Ciao Mele, Ho sentito dire che la connettivina in crema può essere utilizzata anche come prodotto antirughe perché contenente acido ialuronico, cosa ne pensi? È un rimedio sicuro?
    Grazie

  6. Ciao Giulia!

    Vorrei chiedere alla Mele se conosce dei prodotti beauty a base di isoflavone e cosa ne pensa.. ho acquistato una crema e un tonico per il viso con questo ingrediente in Giappone (marca Sana Nameraka) e mi sto trovando veramente bene, ma vorrei capire se mi sono solo fatta intortare dal packaging carinissimo oppure se l’isoflavone può essere veramente utile per la pelle!
    Grazie mille!

  7. Vorrei chiedere alla Mele un post tutto dedicato ai prodotti per trattare/schiarire le macchie (qualunque sia la causa, sole, cambiamenti ormonali etc) che funzionino e che non siano pieni di schifezze super chimiche.
    Io sto usando l’Alpha Arbutin di The Ordinary, mi sono trovata bene con il siero di Caudalie, e ogni tanto provo qualcosa di nuovo sperando di trovare un prodotto miracoloso o quasi che rimedi agli sbagli di gioventù, quando usavo la protezione 2 e mi sono scottata più di una volta.
    Ho cercato nell’archivio ma non ho trovato nessun post al riguardo.

  8. Buongiorno Giulia e Mele!
    Volevo chiedervi :
    – cosa ne pensate delle maschere per capelli Sephora?
    – ci sono integratori per aiutare con la questione capillari?
    – shampoo e balsamo da supermercato o di fascia media tipo klorane (che già uso) per capelli secchi e che si annodano
    – cosa ne pensate delle maschere per capelli omia? Io le uso al posto del balsamo perchè districano moltissimo, ma magari sono da lasciare in posa sui capelli asciutti per avere i migliori risultati?

    Fossi Presidente vi darei una medaglia per i servizi alla comunità (ovviamente con nastrino in velluto rosa)

    1. abbiamo risposto alla domanda per capelli secchi in uno dei chiediallamele precendenti, prova a cercarla!
      a me la mele consiglia quella al karité della equilibra (costa uguale alla OMia), da usare su capelli asciutti prima dello shampoo!

  9. Ciao Giulia,
    vorrei chiedere alla Mele un parere sulla caduta dei capelli.
    Mi sono fatta “intortare” dalla mia parrucchiera che mi ha rifilato 3 confezioni di fiale Kerastase Amenixil.
    Ora: sono alla terza scatola e perdo più capelli di prima.
    Volevo sospendere tutto.
    Ti ringrazio infinitamente
    Sabrina

    1. se li perdi di piu direi di sospendere, no?? NOn vuol dire che perché te l’ha dato la tua parrucchiera sia buono
      abbiamo parlato di caduta dei capelli in uno dei post precedenti, la Mele consiglia il Bioscalin

  10. Vorrei chiedere alla Mele cosa pensa del siero alla risa mosqueta dei Provenzali. Va bene per una pelle normale o c’è il rischio che unga? Va usato insieme alla crema notte o va bene da solo? Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *