Consigli cinematografici: I miei film mumblecore preferiti

Wikipedia ci dice che il Mumblecore è un genera caratterizzato soprattutto per la produzione di film a bassissimo budget (spesso utilizzando telecamere digitali), incentrato essenzialmente sui rapporti personali tra trentenni, con sceneggiature improvvisate e attori non professionisti.

I miei 3 film preferiti dalla lista dei film mumblecore di Wikipedia sono i seguenti (e vi ho parlato già di tutti e 3, in diversi post):

  • In Search of a Midnight Kiss (2008): un film indipendente che ha vinto svariati premi, è la storia di un ragazzo che si trova solo e squattrinato a New York, l’ultimo giorno dell’anno. Il suo migliore amico lo convince a mettere un annuncio su Craigslist e così facendo incontra Vivian, una ragazza con cui passerà del tempo. Bellissimo e poetico.

 

  • Tiny Furniture (2010):  scritto e diretto da Lena Dunham prima che diventasse famosa come regista e attrice in Girls, è stato presentato in anteprima al South by Southwest 2010, dove ha vinto il premio per il miglior lungometraggio narrativo. Il film è una produzione indipendente incentrata su una storia semi-autobiografica, in cui la Dunham ha coinvolto la madre e la sorella minore.

  • Frances Ha (2012), di cui vi ho parlato in questo post: diretto da Noah Baumbach e scritto da Baumbach e Greta Gerwig, che ne è anche protagonista, è la storia di una ragazza un po’ scombinata che vive a New York e cerca di sbarcare il lunario

 

Share...
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on TumblrPin on PinterestShare on Google+
11/08/2017

Tags: ,

2 pensieri su “Consigli cinematografici: I miei film mumblecore preferiti

  1. Tiny furniture sopravvalutatissimo (come Dunham, del resto).
    Mi sarei aspettata di vedere The exploding girl sul podio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *