Fate esattamente quello che vi pare

“Eh ma Giulia, come puoi pretendere che lui voglia qualcosa da te se ci vai a letto la prima sera?”

Scusate, ci sono delle regole che mi erano sfuggite. C’è un libro da qualche parte dove c’è scritto che non posso fare il cavolo che mi pare con il mio corpo.
Come mai non me l’hanno dato da leggere a scuola?
Mia nonna me l’ha menzionato eh, ma devo essermelo perso.

primo appuntamento

Secondo i preconcetti che attanagliano la società dunque:

– Non potete fare la prima mossa. Non permettetevi assolutamente di baciare nessuno! Dovete stare lì come belle statuine, in attesa che lo faccia lui. Nello stesso tempo però fategli capire che vi interessa. Fate le moine, sporgetevi verso di lui, fate dei versi (boh, non lo so come si fa, non sono capace) ma guai a voi se fate altre cose, chiaramente appannaggio solo del mondo maschile.

– Contate gli appuntamenti. Guai ad aprire le gambe fino al terzo. Se lo farete aspettare gli risulterete di sicuro più simpatica, più intelligente, più divertente di quanto sareste se ci andaste a letto subito. Anzi no, aspettate fino a che “non mi dimostra che ci tiene”. Dopo avere essersi introdotto dentro di voi, poi, FORSE lui vorrà ancora avere a che fare con la vostra persona. Avete aspettato abbastanza?

– Non assecondate i vostri desideri (che magari sono anche quelli del ragazzo, cioè godervi questa cavolo di vita e fare del buon sesso), guai a voi. Dovete soffrire, reprimere i vostri istinti sessuali. Se per caso ve lo stavate immaginando senza maglietta tipo Ryan Gosling in Crazy Sexy Love siete delle sporche impure, pensate subito ai cani morti sull’autostrada.

-Dovete capire se vi piace a sufficienza prima di dargliela. Scusate, ma il sesso mi risulta essere una parte abbastanza fondamentale di una relazione. Come fate a capire se vale la pena investire del tempo su una relazione se non andate a letto con l’altra persona? E se poi vi siete fatte mille viaggi e il sesso fa schifo?

– Gliel’avete data nell’arco dei primi 3 appuntamenti? Mi dispiace per voi ragazze, finisce tutto qui. Lui vi vedrà come delle immorali prostitute, non vorrà mai più uscire con voi né avere niente a che fare con la vostra persona, non vi scriverà mai più, è finita, è matematico.

Oppure, ma è proprio una mia idea bislacca eh, forse potete uscire, chiacchierare, fare sesso divertendovi e poi continuare con l’altra persona un qualche tipo di frequentazione, tipo sentirvi e uscire altre volte.
Avere degli scambi verbali dopo il sesso? Potrebbe capitare!
Conosco gente che si è addirittura fi-dan-za-ta!!

Se volete la mia opinione, fregatevene di cosa vi dice la società, vostra madre (che comunque ha 30 anni più di voi) e la vostra analista (ma come si permette? La pago profumatamente per darmi sempre ragione), fate il cavolo che vi pare.
Se siete state additate da qualcuno nella vostra città, a scuola, nel vostro giro di amici,
FRE GA TE VE NE.

9ae013a441ca3e0dc1521505fafc1db1--funny-positive-quotes-riot-grrrl

Magari, ma solo magari, a volte un uomo non vuole più uscire con una ragazza dopo esserci andato a letto semplicemente perché non gli è piaciuto, forse lei non era particolarmente brava, o le puzzavano le ascelle, o a lui è venuta in mente la sua ex ed è tornato sui suoi passi, magari non è neanche uno stronzo, poverino (però sparire è sempre brutto, non si fa).
Dopotutto, se il tizio in questione fa schifo a letto, sarete VOI a decidere di non vederlo più, quindi SMETTETELA DI FARE TANTO LE SANTARELLE!!

p.s storiedelcazzo, che ha ispirato questo post,  la pensa come me e ve lo spiega qui

Share...
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on TumblrPin on PinterestShare on Google+
07/07/2017

Tags: , ,

22 pensieri su “Fate esattamente quello che vi pare

  1. Ciao Giulia! Concordo pienamente con te! Basta con questa mentalità retrograda, finché le donne non decideranno davvero come voler vivere, senza subire sempre e comunque le pressioni della società, non saranno mai veramente libere! Spero che le donne del futuro abbiano tutte questa possibilità; persone come te servono a contribuire a questo! GRAZIE!

  2. secondo me il sesso non è la cosa determinante che qualifica il livello di una relazione
    ho visto persone andare insieme a destra e a manca con chiunque, alcune volte la cosa finiva lì, altre si creavano situazioni spiacevoli e umilianti, altre volte storie che sembravano impostate solo su quello, si sono evolute seriamente
    per cui non è detto
    il giudizio degli altri boh, non penso che siano cose da mettere in piazza, specialmente dopo una certa età si dovrebbe finalmente godere di un po’ di privacy, spero

  3. Ma dove sono queste persone che giudicano se fai sesso, sinceramente a me sembra il contrario oggi…vieni subito additata come antica bigotta e frustrata se decidi di aspettare come trapela anche da questo articolo poi certo tutti liberi, ci mancherebbe

  4. Devo dirlo:

    AMO PROFONDAMENTE la piega di approfondimento su vita vissuta/uominierelazioni che sta prendendo il tuo blog, veramente. Non mi mancano i General Mix perchè questo è molto meglio!!! 🙂 Brava Giuliaaaaaa

    Ang

  5. Mia mamma è sposata da 35 anni con mio papà e hanno fatto sesso la prima sera perchè “era troppo bello, son mica scema. Se non ci andavo io ci andava qualcun’altra” quindi 😉

  6. Giulia adoro i tuoi Articoli.. però ricorda che a volte ci vuole un po’ di furbizia. Io non mi sono mai posta regole negli appuntamenti però a volte aspettare un po’ e andarci piano può aiutare a prendere tempo e a capire meglio chi abbiamo di fronte. Io lo faccio solo per questo, una specie di auto protezione! Ci si risparmiano un bel po di fregature ad aspettare e a capire chi si ha davanti, quante volte ho capito solo dopo un po’ che avevo davanti un cretino che mi avrebbe mollata o peggio ancora screditata! Ovviamente questi qui ti mollano sia se aspetti sia se non aspetti. Però se aspetti capisci che sono cretini e li molli tu per prima xD

    1. è anche vero che non tutte siamo interessate a sapere con chi abbiamo a che fare, a volte una chiacchiera, una risata, del buon sesso possono anche essere fini a sé stessi, no? A volte la fregatura se la prendono loro, a volte siamo noi a screditare loro. Il sesso non è un’arma da (non) usare per conoscere meglio qualcuno, e da usare solo quando lo si è conosciuto. Se un ragazzo ci piace, anche solo esteticamente, perché dobbiamo metterci le paranoie come se fossimo noi a “dare” qualcosa?, noi diamo e riceviamo.

  7. Dopo aver letto il post e i commenti, mi sorge spontanea una domanda: riguardo al sesso si è veramente liberi e non si giudicano gli altri? Perchè io non devo giudicare chi si concede al primo appuntamento quando io vengo giudicata come bigotta o santarellina se decido di restare vergine fino al matrimonio? Io non mi sono sentita costretta da nessuno a farlo, me ne sono fregata nonostante il mondo vada dalla parte opposta, però perchè devo essere giudicata e definita da questa unica decisione in particolare?
    Al di là delle motivazioni teologiche e morali, mi ha sempre affascinato un sacco l’affermazione di un attore messicano che, dopo anni di sesso sfrenato, ha deciso di diventare casto per poter dire alla sua futura moglie “ti sono stato fedele da sempre”. A me un’affermazione del genere commuove e mi è sembrata anzi liberatoria.
    Spero di non avervi scandalizzato oppure offeso, magari di avervi dato qualcosa a cui pensare.

    1. Nessuna offesa! Il post si chiama appunto “fate quello che vi pare” perché sono convinta che ognuno debba decidere per sè, sia da un lato che dall altro!

  8. quanto hai ragione!! purtroppo anke io in passato ho applicato la regola ke x me era “aspettare fino a 15 gg”.. ke stupidaggine!! spero ke in futuro questi preconcetti spariranno!!

  9. Cara Giulia,
    Non posso che concordare! Anche se è ancora difficile fregarsene di quello che dice la gente… Ma anche di quello che pensano gli stessi ragazzi e (purtroppo!) ragazze. Spero di non risultare troppo pedante, ma purtroppo in questo ancora marcia la “filosofia” maschilista: se lo fai subito no, ma troppo in là neanche, santa devi esserlo solo con il tuo lui e se dici che ti piace all’infuori della coppia o per esempio sfarfalli di qua e di là allora non sei una brava ragazza… Credo che lasciare ognuno a fare quello che si sente meglio di fare (ovviamente nel rispetto reciproco), sia la cosa migliore!

  10. Grazie Giulia. Viviamo nel 2017 e c’è ancora chi ritiene (e tra questi, spesso anche le ragazze, santiddio) che non solo una donna non possa andare a letto con qualcuno che le piace quando cazzo le pare, ad esempio dopo il primo appuntamento, ma anche che sia interamente colpa sua se, dopo ciò, il ragazzo perda ogni interesse. Figliole, se dopo esservi concesse lui sparisce perchè vi vede come delle immorali prostitute, vi sta facendo solo facendo un gran favore: è un imbecille superficiale e bigotto con cui non bisogna perdere ulteriore tempo.

  11. Prendi per esempio Derek e Maredith di Grey’s Anatomy, loro hanno fatto sesso subito lei era per fino “la ragazza del bar” e guarda cosa hanno costruito? C’è sempre speranza! Anche se è una serie TV! 🙂 comunque sia come hai detto, bisogna uscire da questa mentalità di dover fare determinate cose, dettate dal libro del “Buon Senso” scritto da un altra persona, magari negli anni 60 (bellissimi anni per l’amor del cielo) che ci reprime e ci rende infelici e credo che sia una cosa generale per tutti i campi della nostra vita. Grande Giulia!

  12. Con tipo quasi tutti i ragazzi con cui ho avuto una relazione sono andata a letto alla prima uscita. La situazione si è sempre creata e io volevo finisse così, non sono per niente una che la dà facilmente (e anche fosse, viva il sesso viva la vita) ma sono una abbastanza sicura di cosa le piace e sono sicura di cosa voglio capire mi piaccia. Vi assicuro che non mettersi dei limiti almeno a queste cose ma seguire la situazione del momento vi libera da un sacco di seghe mentali inutili e che bloccano la spontaneità di una persona.
    Il mio ragazzo non si è mai lamentato del nostro primo appuntamento mi pare e meraviglia, stiamo insieme da anni stimandoci a vicenda :O
    (ma poi mi son sempre chiesta, son l’unica ad avere amiche che stappano bottiglie infinite ogni volta che una del gruppo si gode la vita?)

  13. Mi sono portata a letto il personal trainer alla prima uscita. Non ci siamo più lasciati un secondo da allora. Viviamo insieme da 6 anni.
    Nota bene : avevo 38 anni quando è successo. Oltre ad essere zoccola ero pure troppo vecchia per fare certe cose ….
    Se trovate quel libro di cui mi hanno parlato in tante, lasciatelo sullo scaffale. E per chi ha bisogno di uno schema per viverci dentro e teme di colorare fuori dai bordi.

  14. Sante parole! Con il mio compagno nonché padre di mia figlia, è cominciato tutto con un bacio partito da me ed andandoci a letto la sera stessa. In compenso ho incontrato in precedenza anche tanti cretini e ho avuto tante storie finite male…ma sicuramente non è dipeso dal sesso…anzi!

  15. Ed è per questo che ti adoro!! Brava Giulia!
    Vinco diamoci di persone mentalmente libere, non di bigotti moralisti totalmente dissociati dai loro desideri❤️

  16. Anche io vorrei avere la tua sicurezza. Fregarsene del giudizio della gente (soprattutto quella a noi vicina) non è semplice, ma è fondamentale per vivere appieno. Apprezzo questi tuoi ultimi post e il fatto che sia tornata a pubblicare, anche se mi manca il general mix del lunedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *