La versione migliore di me stessa

La versione migliore di me stessa (2)

Cosa ci fa diventare la migliore versione di noi? Spesso capita che ci sentiamo giù, che non riusciamo a tirare fuori il meglio da noi stesse, che siamo spente e stanche. A quel punto bisogna cambiare qualcosa nella nostra routine, oppure addirittura nel nostro modo di pensare e di vedere le cose. Capitano a tutti i momenti no, bisogna solo individuarli e saperli affrontare con lo spirito giusto.
Ecco quello che faccio io:

-se mi sento stanca, cerco di riposarmi ed idratarmi.
Lo so, sembra banale, ma ci sono giorni in cui si è nervose e spesso è solo stanchezza. Quando mi capita cerco di recuperare le energie passando una serata a casa da sola, bevendo tante tisane, facendo dei pisolini energizzanti prima di cena. Ho capito che bere tanta acqua mi aiuta ad essere più sveglia e ad avere un aspetto migliore, la pelle ne beneficia immediatamente. Metto da parte gli esercizi cardio per un po’ e mi dedico a yoga e pilates, guardo dei film, mi faccio bagni caldi. Di solito passare un paio di giorni durante i quali mi coccolo mi aiuta a ritrovare le energie.

-se mi sento triste o spossata senza motivo la moda viene in mio soccorso.
Non so se per voi è la stessa cosa, ma vestirmi in certi modi influenza il mio umore. Se mi sento triste mi sforzo di vestirmi in modo colorato oppure presto particolare cura nella scelta dell’outfit mattutino così da sentirmi più sicura di me e ben vestita durante la giornata. A volte un tacco mi aiuta a sentirmi più attraente o un maglione di un colore squillante mi mette subito più di buonumore. Anche lo sport aiuta, certi giorni una corsa al parco riesce a farmi stare meglio.

-se vedo tutto grigio, ristabilisco le mie priorità.
Ci sono giorni o interi periodi nei quali ci sembra che vada tutto storto e che il mondo sia tutto contro di noi. In questo caso mi piace pensare a quello che mi può aiutare e lo metto in pratica. Una bella cena con gli amici di solito mi mette di buonumore e mi fa tornare in mente quante belle persone ho intorno. Una bella chiacchierata con un membro della mia famiglia mi ricorda le cose importanti. Un po’ di impegno extra sul lavoro a volte serve per fare notare a capo e colleghi (ma anche a noi stessi) che ci stiamo impegnando e che siamo bravi in quello che facciamo.

Share...
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on TumblrPin on PinterestShare on Google+
04/12/2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *