L’importanza dell’idratazione

L'importanza dell'idratazione (2)[1]
Quante volte ci viene detto che idratarci è importante? È essenziale mangiare cibi che aiutino l’organismo a reintegrare acqua quando sudiamo e che aiutino la pelle e i capelli a rimanere idratati.
Ovviamente bere tanta acqua è un gesto indispensabile, è il primo aiuto che possiamo dare al nostro organismo per stare bene. Nonostante le credenze, l’acqua che idrata meglio è a temperatura ambiente perché l’acqua fredda riempie lo stomaco ma ne rallenta i processi. Quindi onde evitare congestioni, difficoltà digestive e mal di pancia, impariamo a bere l’acqua a temperatura ambiente, o al più con l’aggiunta di un cubetto di ghiaccio.
Se l’acqua frizzante quando è calda non è molto buona possiamo insaporirla con una fetta di limone, oppure bere acqua naturale. Ci accorgeremo che in questo modo ne berremo di più e potremo idratare meglio il nostro organismo. Bere acqua significa pulire il nostro organismo dalle tossine attraverso la sudorazione e la minzione.
Bere poco non consente questo importante ciclo e bere troppo affatica i reni. Quindi come dobbiamo comportarci? Riuscire a bere 1,5/ 2 litri di acqua al giorno è un buon esercizio. Per non dimenticarvi tenete sempre accanto a voi una bottiglietta e bevete qualche sorso anche se non vi sentite assetati. Vi svelo un segreto, io ero una di quelle persone che si dimenticano di bere acqua, potevo rimanere ore ed ore senza toccare nemmeno un bicchiere, questo metodo mi ha aiutata tanto.
Le acque poi non sono tutte uguali. Si dovrebbe scegliere l’acqua in base alle proprie esigenze: l’acqua povera di sodio aiuta il corpo ad eliminare le tossine in eccesso e a sentirti più leggera, un’acqua ricca di calcio, sodio, magnesio e potassio invece aiuta a reintegrare i sali minerali persi durante l’attività sportiva.
Se lo scopo è invece idratare la pelle dobbiamo pensare a come arrivare in profondità prima del derma.
È importante scegliere dei detergenti non aggressivi e il più possibile naturali che non stressino il film idrolipidico naturale della nostra pelle. È ancor più importante, a fine doccia, idratare la pelle con creme o sieri non grassi di facile penetrazione. Molte persone sono convinte che una crema corposa e grassa sia adatta in tutte le stagioni: sfatiamo questa convinzione perché anche la pelle cambia esigenze a seconda della stagione. Più ci avviciniamo all’autunno più possiamo orientarci su prodotti nutrienti e ricchi, come oli e creme dalla texture più pesante.

 

Post in collaborazione con Vitasnella 

Share...
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on TumblrPin on PinterestShare on Google+
30/11/2017

Un pensiero su “L’importanza dell’idratazione

  1. Io uso i prodotti Coral Club e sono molto contenta. Consiglio sinceramente.
    Coral Mine è prodotto in Giappone a base di corallo di alta profondità (sclerattinie), raccolto nel Mar del Giappone non lontano dalle isole Okinawa e Tokunoshima.
    Una volta a contatto con l’acqua i minerali dei sali passano nell’acqua e le conferiscono qualità benefiche, che favoriscono:
    • il raggiungimento di un valore pH ottimale;
    •la regolazione della pressione arteriosa e del ritmo cardiaco;
    • la prevenzione di osteoporosi e artriti;
    • una maggiore elasticità dei muscoli e il ripristino della struttura di tessuti ossei e cartilaginei;
    • la regolazione dell’attività renale e digestiva;
    • il miglioramento dei rivestimenti cutanei.
    https://it.coral-club.com/shop/products/2220.html?REF_CODE=519805432652
    http://dhp.coral-club.com/it/6130293.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *