Prodotti beauty del mese: Maggio 2018

Eccomi qui di nuovo a parlare di beauty, dopo gli ultimi post a tema. Vi ricordo sempre che io e la mia amica Mele abbiamo trattato tanti argomenti nella serie di post Chiediallamele, se avete domande da porle non esitate, siamo sempre pronte a rispondere. Vado con i prodotti che ho provato ultimamente!

Armani – Power Fabric foundation

3614271569981

Lo scorso inverno ho usato Armani Maestro, che mi è piaciuto ma non alla follia: è stupendo appena steso, rende la pelle uniforme e perfetta, ma poi si asciuga nel corso della giornata, con il risultato di seccarsi su naso e guance. Questo autunno quindi ho cominciato ad usare il Power Fabric e devo dire che lo preferisco: è un fondotinta coprente e pastoso (quindi scartatelo subito se volete qualcosa di leggero), a lunghissima tenuta, che dona un bel colorito uniforme ma non spento. Insomma, da stendere con la cazzuola

Armani – Cheek Fabric blush

giorgioarmani_503daybreak001

Uno dei blush migliori che io abbia mai provato (e il primo che provo tra i costosi, devo ammetterlo. Di solito usavo marchi piccoli o low cost): ha un colore meraviglioso, si stende facilmente in modo uniforme (nessun bisogno di dosarlo o sfumarlo alla follia), è scrivente ma non troppo e soprattutto non si muove per ore (e ve lo dice una che si tocca continuamente la faccia)

Passo a parlarvi di Rougj, un marchio del quale ho avuto modo di testare alcuni prodotti. Costa POCHISSIMO, lo trovate in farmacia ed ecco i miei pareri sinceri:

Rougj – mascara

Mascara-Extra-Volume-EV-01
Cambio spesso mascara, uso quello che ho in casa al momento. Questo che mi ha gentilmente inviato Roujg ha ingredienti perfetti, non cola, si toglie in un secondo sotto l’acqua e allunga le ciglia a dovere senza fare grumi. Non offre il volume che promette ma a me piace molto come mascara per tutti i giorni

Rougj – crema corpo

Rougj-Crema-Corpo-nutriente-vellutante

La Mele dice “contiene 2 dei miei oli preferiti, argan e macadamia, abbinati al burro di karité.La formula però non è pesante perché è bilanciata da altri oli leggeri come quello di girasole e di jojoba. Il tutto è arricchito dalle ceramidi che aiutano a mantenere la pelle idratata”. Io vi dico: molto buona, si asciuga rapidamente e non ha odori.

Rougj – elisir illuminante primer pearl age

5b1036d8112bb_Rougj-Pearl-Age

Prodotto a detta della Mele “super super interessante, antiage per la presenza di attivi che promuovono idratazione ed elasticità come collagene e sodio jaluronato, a cui si va aggiungere l’azione antiossidante delle vitamine, nello specifico C, A (retinil palmitato) ed E (tocoferolo).  Meglio evitarlo in estate quando ci si espone al sole”. Mi riservo i commenti all’autunno, l’ho provato un paio di volte soltanto quindi non mi posso esprimere, però sulla pelle è leggero e idratantemiij

L’erboristica – acqua micellare express

6968

Un’acqua micellare dalla formula semplice, con tensioattivi non aggressivi ed estratti di rosa lenitivi e rinfrescanti. Strucca perfettamente ma come tutte le acque micellari mi sembra troppo aggressiva per la mia pelle, brucia leggermente. Magari a voi non fa questo effetto

Patches occhi – crystal collagen gold power eye mask

716P643vs1L._SL1500_

Di questi non ho trovato l’inci ma se volete patches a basso prezzo reperibili su Amazon, ve li consiglio. Li metto le mattine in cui mi sento gli occhi stanchi e mi sento tonificata e rinfrescata dopo 10 minuti. Ne proverò altri prossimamente, ha aperto un negozio coreano a Milano e ho visto che ha dei patches ad ottimi prezzi (mi rifiuto di pagare 2 euro a confezione)

Passiamo ai fail: un mio amico è tornato da New York quindi finalmente mi sono fatta portare dei prodotti Glossier, che volevo provare da anni. Purtroppo i miei sospetti si sono rivelati fondati: fanno schifo. Non colorano! Non sono trucchi, sono finti trucchi che vanno bene per chi NON ha bisogno di truccarsi e ha già una pelle perfetta.

Glossier Lidstar

slide-1

un ombretto liquido come ce ne sono tanti in giro, si a lunga tenuta, si con un colore carino, ma davvero non ha niente di più di mille altri prodotti simili. Bisogna applicarlo 3 volte per cominciare a vedere il colore e non ha colori introvabili

Glossier Generation G

glossier-generation-g

una specie di burro di cacao colorato ma più mat (lo chiamano “sheer matte lipstick”). Se lo passo 25 volte calcando forte sulle labbra si comincia ad intuire qualcosa. Non idrata, non colora. Soldi buttati.

Invece mi sono INNAMORATA FOLLEMENTE del profumo di Glossier

Avevo già sentito pareri entusiasti (ha vinto il premio  The Fragrance Foundation al “Fragrance of the Year”) e non ve lo so spiegare, erano anni che un profumo non mi piaceva così. Mi ricorda qualcosa della mia infanzia ma non so bene cosa, è persistentissimo, me lo sento addosso tutto il giorno  e tutte le mie amiche che lo hanno annusato ne sono rimaste folgorate. Il sito di Glossier dice “You’ll find that You makes a good first impression, and lives up to it as time goes on. Each note was chosen and balanced to allow the juice to be both long-lasting and true to how it smells at the beginning, without changing as it dries down. In other words, it’s heavy on the base notes. Mostly it smells like you: that familiar human-y note that makes up the body of what you’re smelling. Creamy, sparkling, clean, warm. That’s You” . Il flacone è orribile secondo me ma non importa.

Termino invece con tre richieste per voi: mi sapreste indicare il vostro rasoio preferito? Sono stanca di comprare rasoi al supermercato che dopo due settimane sono inutilizzabili. Idem per un buon top coat, le mie unghie sono grassissime quindi ne ho estremo bisogno. Uso il Seche vite, che credo sia uno dei migliori del mondo (in America lo usano tutte le estetiste e sta arrivando anche qui), ma purtroppo quando arriva a metà confezione è inutilizzabile, il pennellino non arriva fino in fondo. Ultima richiesta: se avete un prodotto del cuore per eliminare le cuticole me lo dite? Uso un prodotto di Sally Hansen ma non mi sembra faccia particolare effetto e odio tagliarle. Grazie!

29/06/2018

Tags:

20 pensieri su “Prodotti beauty del mese: Maggio 2018

  1. Giulia! L’unica acqua micellare che veramente funziona è la Bioderma.. unica cosa: io, diversamente da quanto indicato, la risciacquo sempre dopo l’utilizzo, non amo avere la pelle appiccicosa o la sensazione di pelle che non respira. Provala e vedrai, a me ha cambiato la vita. Dopo, al posto del tonico, che per me è troppo aggressivo e mi ostruisce i pori, uso l’acqua termale. A parte questo non credo tu abbia bisogno di consigli perché hai una bellissima pelle.. non prendere il sole però 🙂
    Ciao!

    1. ho provato! ma acqua micellare e risciacquo sono già troppi passaggi per me 🙂 e poi non voglio inquinare con mille dischetti
      il sole lo prendo non vedo l’oraaaaa hahaha

  2. Di Rougj non ho mai provato niente, ma credo lo farò.
    Il profumo di Glossier m’ispira proprio, ne ho solo letto recensioni positive, chissà quando Glossier arriverà in Italia…

    Con il rasoio mi depilo solo le ascelle, per il resto faccio la ceretta ma quando mi depilavo anche le gambe con il rasoio usavo Wilkinson e Gilette Venus. Ma so che molte ragazze usano rasoi da uomo, che costano meno e sono più efficaci (insomma, alle donne cercano sempre di dare la fregatura, i prodotti costano di più e durano di meno).

    Per le unghie, io da sempre uso Mavala Quick Finish. Si asciuga subito ed è molto lucido. Consigliatissimo.

    Domande per la Mele. Come sono i prodotti di Jowae? Esiste una crema anticellulite efficace, che non costi troppo (quindi sotto i 20 euro) e non contenga carnitina? E cosa ne pensa dei prodotti di Pureology che costano taaaaanto!

    1. ciao!
      Abbiamo parlato di creme anticellulite, se guardi nei vecchi chiediallamele. Chiedo per la carnitina
      Jowae e Pureology non li ho mai sentiti nominare e non me ne ha mai parlato, sospetto non li conosca

  3. Ciao Giulia,

    io riesco ad usare soltanto il Wilkinson Xtreme 3 Beauty, ce l’hanno quasi tutti i supermercati (Esselunga sicuro). Non mi trovo bene con tutti i Wilkinson, ma solo con questo: è l’unico con cui non mi sono mai tagliata. Io lo uso per le ascelle e per l’inguine (shame on me, so di fare una cazzata ma ho troppa paura della ceretta “lì”).

    Per quanto riguarda il topcoat non ne ho ancora trovato uno magico: usavo Dior, eppure mi sembra identico a quello della Pupa che uso adesso, venduto in combo con la base da Coin e ad un prezzo decisamente migliore!

    Baci,

    Angela

  4. Ciao Giulia!

    Come rasoio ti consiglio assolutamente il Gilette Venus Spa Breeze, le barre sono dotate di uno spesso strato di gel idratante e quindi evitano l’uso di gel da epilazione o roba simile (quindi comodo anche per quando si viaggia), non irrita la pelle e scorre che è una meraviglia!
    Con una confezione di ricariche io ci passo un mese e mezzo circa…insostituibile!

    p.s. ti seguo sempre, amo questo blog!

    Baci

  5. Rasoio?!?!? Ma nipotina, per cosa?!?! Spero non per la depilazione!!!!! Mi sa che io e te dobbiamo fare un discorsetto…

  6. Ciao Giulia,
    non ti ho mai scritto nei commenti per una sciocca timidezza, anche se ho letto ogni tuo singolo post (amo questo blog!).
    Da grande fanatica di smalti, nail care & co. che non ha mai tollerato la più minuscola sbeccatura dello smalto, ti consiglio di provare il top coat Glisten&Glow, mille volte migliore del Seche Vite che ho provato: lo smalto mi dura perfetto per anche 15 giorni, asciuga il colore in una manciata di minuti (metto lo smalto prima di andare a dormire) e si auto-livella in maniera pazzesca. Lo puoi acquistare sul sito Glisten&Glow oppure sul multimarca indie Rainbow Connection. Lo uso da oramai quasi quattro anni senza mai abbandonarlo, non potrei vivere senza!

  7. beh glossier si capiva che ha questa resa…secondo me va bene sei hai 15 anni e la pelle a posto e desideri un trucco leggerissimo
    per il top coat io ti consiglio il top coat effetto gel di Peggy Sage, che trovi a Milano in via Morosini, non fa effetto bombato nonostante si chiami effetto gel, asciuga in fretta e per esempio se lo metti sulle unghie dei piedi, lo smalto non viene via nemmeno con le cannonate
    sulle unghie resiste, ma devi avere l’accortezza di sigillare sempre lo smalto sulla parte davanti dell’unghia

  8. Ciao Giulia!
    Se non lo hai già provato, posso consigliarti come top coat il Mavadry di Mavala. Esiste anche spray (formula che uso per la pedicure perché non ho sbatti) e devo dire che lucida tanto e si asciuga immediatamente.

    Un bacio

  9. Ciao Giulia, io uso rasoi da uomo. Quelli buona da uomo, tipo gillet Mach3 (io ho quello) con 3 lame che durano a scorrono bene. E’ chiaro che le lame vanno cambiate spesso (3/4 settimane dipende dall’uso che ne fai) e le ricariche costano un botto ma lo trovo più buono rispetto al classico venus o similari. Occhio, non calcare troppo perchè tagliano abbastanza!!!
    B

    Ps: per quanto riguarda top coat e prodotto per cuticole ci passeresti le dritte? 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *