Consigli cinematografici: amori difficili

Qui non si parla di amori impossibili causa agenti esterni ma di storie d’amore realistiche, che potrebbero funzionare ma che si complicano da sole per volere dei protagonisti, come spesso accade nella vita vera.

Cosa succede quando si sta insieme da tantissimi anni e non si è sperimentato niente con altre persone? Anna e Will stanno per sposarsi ma le persone intorno a lei vogliono convincerla del fatto che debba fare altre esperienze. Non so come finisca il film ma le premesse sono orribili.

Stesso tema, quello dello stare insieme da sempre, in questo caso da 6 anni, perché Dan e Mel sono giovanissimi ma cominciano a farsi delle domande: quanto potrà durare la loro storia, una volta terminato il college e con l’ingresso nel mondo del lavoro?

Quanto mi ha fatto piangere questo film! Parla della classica storia d’amore che sarebbe perfetta ma è rovinata dalla distanza. Sono i km che separano i due protagonisti a sabotare le cose, o sono loro stessi? Molto interessante, specialmente se avete provato l’esperienza della storia a distanza.

Emma e Dexter dopo un primo appuntamento platonico diventano amici e si incontrano ogni anno lo stesso giorno, il 15 luglio. Le cose cambieranno, compresa la loro relazione. Straziante film tratto dall’omonimo (bellissimo!) libro di David Nicholls.

2 millennials si incontrano su un sito di app e si fidanzano. Ma cosa succede quando si vive in una società in cui le esperienze sono così facili? E’ difficile restare monogami?  Dallo stesso regista di like Crazy.

26/01/2018

Tags: ,

Un pensiero su “Consigli cinematografici: amori difficili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *