Consigli cinematografici: amori esausti

Eccomi di ritorno con la serie dei consigli sui film del Venerdì! Vi ho parlato di amori impossibili, di amori difficili, oggi vi parlo di amori che sembrano dover finire da un momento all’altro

Band Aid (2017)

Band Aid è una commedia-dramma scritta, diretta e interpretata da Zoe Lister-Jones, al suo debutto alla regia. Il cast indie e la trama (una coppia in crisi trasforma ogni litigio in canzone) erano perfetti per il Sundance Festival, al quale in effetti la pellicola ha debuttato.

Before Midnight (2013)

Uno dei miei film preferiti, il terzo capitolo della saga di Ethan Hawke e Julie Delpy (lo hanno preceduto Before the Sunrise e Before the Sunset, di cui vi ho parlato qui). Come i primi due film, la storia parla della storia d’amore tra i due protagonisti, con toni realistici e conversazioni interessanti. In questo capitolo, i due sono sposati da 9 anni e hanno qualche problema.

2 days in paris (2007)

La fotografa francese Marion e il designer d’interni statunitense Jack, prima di rientrare a New York dove vivono, si fermano un paio di giorni a Parigi, presso i genitori di lei. La città li mette alla prova, tra barriere culturali, incontri ravvicinati con ex fidanzati e sfortune varie. Stupendo il discorso finale tra i due, che cercano di tenere in piedi la situazione (ci riusciranno?)

Blue valentine (2010)

Mi ricordo di essere rimasta con un gran senso di tristezza, alla fine della visione di questo film con Michelle Williams e Ryan Gosling, che interpretano una giovane coppia sposata, in un avanti e indietro nel tempo tra il loro corteggiamento e lo scioglimento del loro matrimonio diversi anni dopo. Il film è stato acclamato dalla critica e la Williams è stato candidata sia all’Oscar che ai Golden Globe come migliore attrice, mentre Gosling ha ricevuto una nomination ai Golden Globe come miglior attore.



Io e Annie (1977)

Scritto, diretto e interpretato da Woody Allen, si è aggiudicato quattro Premi Oscar: miglior film, miglior regista, migliore sceneggiatura originale e miglior attrice protagonista a Diane Keaton. E’ uno dei miei film preferiti al mondo.

23/11/2018

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *