Le mie sfilate preferite dalla SS19

Per la categoria ” mi sposerei solo per indossare uno di questi”: RODARTE

RODARTE 1

RODARTE 2

Sono rimasta completamente estasiata dalla collezione di Rodarte, tenutasi in un giardino di New York. Un tripudio di tulle, pizzi, fiori dei capelli, makeup brillante. Credo sia una di quelle sfilate che dalle foto ufficiali di sfilata non rende, perché se cercate altri scatti su instagram troverete altre foto di dettagli e di mood pazzesche (quando le modelle sono una accanto all’altra ed è tutto un tulle e un fiore rosa mi viene da piangere, bellissimo)

 

Per la categoria “giuro voglio vestirmi da donna dalla prossima estate”: ALTUZARRA

ALTUZARRA

Adoro questo marchio da che ho memoria. Lo stile è sempre simile: tacchi alti, gonne che segnano la figura, piccoli cardigan e vitini di vespa. Bellissima questa collezione estiva fatta di spacchi sensuali ma lunghezze caste, camicette cropped con sopra maglioncini corti, materiali preziosi con fantasie divertenti.

 

Per la categoria “anche io voglio diventare una gallerista d’arte chic che apprezza i colori se indossati nel modo giusto”: DRIES VAN NOTEN

DRIES

Dries non sbaglia mai. Ogni collezione mi chiedo “che tessuti tirerà fuori? Che abbinamenti di colori pazzeschi saprà inventare?”. Ogni volta è una sorpresa, ogni volta accostamenti mai visti, linee pulite ma mai banali. Uno dei miei stilisti preferiti al mondo

Per la categoria “ah quindi il sintetico di Prada è tornado di moda ok non la butto la borsina del 2003”: PRADA

PRADA

Quando ormai si pensava che il sintetico fosse una cosa troppo anni 90, gli anni 90 sono tornati e Prada è saltata sul vagone della troppa moda. Questa sfilata sembra un ritorno alle origini del brand e onestamente non ho gridato al miracolo come tutte le blogger, però i vestitini neri li vorrei nel mio armadio ora, subito, immediatamente

Per la categoria ” giuro che mi impegno divento una donna pt 2″: ROCHAS

ROCHAS

sete, colori insoliti, linee fluide, scarpe meravigliose, piume… Rochas è tutto quello che vorrei indossare la sera, in una mia ipotetica vita glamorous

Per la categoria “marchi che seguo e amo dalla primissima collezione”: VIVETTA

VIVETTA

Awwww Vivetta! Sapete quanto io ami questo marchio (era il 2009 quando ne ho scritto la prima volta) e la sua ultima sfilata mi ha stupita: è sempre il solito marchio “cute” ma più ricercato, più raffinato

Per la categoria “best location”: SAINT LAURENT

saint laurent

Che dire, provate a batterlo

Per la categoria “troppa moda”: GUCCI

gucci

E’ arrivato il circo in città, signori

Per la categoria “rivoglio il look mariée alla fine di ogni collezione come una volta”: MOSCHINO

MOSCHINO

Datemi una sposa alla fine di un fashion show ed è subita lacrimuccia per Christian Lacroix (sigh)

Per la categoria “attaccatemi 15 cm di gambe subito”: SAINT LAURENT

SL

Se avessi le gambe di Anya e Freja anche io andrei in giro così. Non posso vedere queste foto, non posso, non è giusto

10/10/2018

Tags:

3 pensieri su “Le mie sfilate preferite dalla SS19

  1. Mi permetto di aggiungere un altra categoria: “come distruggere la storia di un brand in 15 minuti: Slimane per Celine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *