2 giorni a Firenze

La scorsa settimana sono stata a Firenze un paio di giorni e ho pensato di rassumervi quello che ho fatto includendo anche i consigli che voi stessi mi avete dato

L’itinerario come sempre è studiato e fattibile a piedi, fatto apposta per non perdere tempo

Cattura

Giorno 1

Gambe in spalla, diretti alla storica Officina Profumo Farmaceutica  Santa Maria Novella

Casa fondata nel 1612 a Firenze, è l’antica Spezieria della Basilica di Santa Maria Novella, con la quale comunica ancora oggi. Da vedere anche solo per gli interni pazzeschi (gli armadi e l’arredamento della sala con il lungo bancone di vendita sono originali del XVIII secolo e custodivano l’antico corredo della Farmacia.), ma se siete pronti ai prezzi un pochino alti potete comprare saponette profumate, profumi per corpo e ambiente, rimedi di erboristeria e tanto altro.

IMG_6563

IMG_6564

Usciti dalla Farmacia, potete entrare nella Basilica, sulla piazza di Santa Maria Novella. L’ingresso costa 7,50 euro ma vale la pena perché si visitano anche i Chiostri, il refettorio e un museo

IMG_6567

IMG_6572

IMG_6575

la facciata della chiesa

Una volta visitata la Basilica, di corsa alle Cappelle Medicee, aperte solo la mattina fino alle 13.20

Cappelle Medicee

poi passeggiatina per le viette di Firenze, dove potete imbattervi in negozi deliziosi come

IL PAPIRO

IMG_6585

dove sono svenuta alla vista di meravigliosi set di carta da lettere, che cercavo da tantissimo tempo (Pettinaroli a Milano non è esattamente economico)

Fate attenzione ai negozi del centro, ci sono delle chicche vintage non male

IMG_6600

piccolo stop per una merenda dolce e visita al Duomo, Santa Maria del Fiore, dove si può salire sulla cupola del Brunelleschi (attenzione, le file per l’ingresso in chiesa e per la cupola sono due)

duomo-firenze

Pausa pranzo dall’OSTERIA I BUONGUSTAI, dietro Piazza della Signoria

osteria-il-buongustai

10 euro e uscite con la pancia piena

Due passi più avanti, c’è il Gucci Garden,  in Piazza della Signoria, all’interno del Palazzo della Mercanzia. Ideato dal direttore creativo Alessandro Michele, lo spazio ospita una boutique con articoli unici, il ristorante Gucci Osteria da Massimo Bottura e l’area espositiva Gucci Garden Galleria.

IMG_6609

IMG_6611

IMG_6616

Da qui, non resta che andare alla Basilica Santa Croce
Santa_Croce_(Florence)_-_Facade

Per aperitivo, da La Menagere

la-menagere-10-settenani-sosp-2

ma se non avete voglia di locali pettinati e pieni di turisti (a Firenze sono OVUNQUE) potete andare in uno qualsiasi dei baretti di Piazza Santo Spirito

Giorno 2

Io sono stata da Vintage Selection, una fiera del vintage bellissima alla Leopolda

18-Vintage-Selection-Firenze

Se però non siete in città quando c’è, potete dedicare la giornata a 3 bellissimi musei (non vi consiglio gli Uffizi perché 1 è scontato 2 sono enormi)

Galleria del Costume di Palazzo Pitti – piazza de Pitti 1

2

La Galleria del Costume di Firenze è uno dei vari musei che compongono il complesso museale di Palazzo Pitti. Da maggio 2016 ha cambiato ufficialmente nome ed è diventata il Museo della Moda e del Costume. La collezione comprende abiti di corte e di gala, uniformi, vestiti d’alta moda, pezzi prêt-à-porter, costumi di scena teatrali e cinematografici. Il percorso delinea la storia della moda nel corso degli ultimi secoli e ospita anche creazioni dei più famosi stilisti del Novecento.

Un pranzo al volo all antico vinaio, il famosissimo paninaro della città

13726836_740146136088576_3227711428776586241_n

Museo La Specola –  Via Romana, 17

la-specola-salone-degli-scheletri

È una delle sezioni del Museo di Storia Naturale di Firenze e contiene la collezione zoologia e quella anatomica. Solo per amanti del genere (le foto su Google sono spaventose)

Museo Ferragamo -Palazzo Spini Feroni, Piazza di Santa Trinita, 5/R

Florence, Salvatore Ferragamo Museum: "Salvatore Ferragamo, un Palazzo e la Città" Hall #01A ©2015 G.de Micheli per Salvatore Ferragamo

Una collezione permanente, un excursus sulla storia del brand e mostre temporanee tutte dedicate al famoso marchio fiorentino

Se avete tempo per un po’ di shopping:

Aquaflor profumi, Borgo Santa Croce 6

aquaflor-firenze-_-profumeria-artistica

Profumeria interessante che offre anche il servizio di creazione del profumo personalizzato

La via del te

negozi_1

Boutique storica con té ottimi, io sono fedele a quello al cioccolato che è di gran lunga il più buono che abbia mai assaggiato

PRANZO

Vi segnalo i posti che mi avete consigliato

  • mercato centrale di san lorenzo
  • amblé
  • semel
  • la cova tapas bar

Libreria Brac

photo0jpg

Vegetariano adorabile con prezzi onesti e piatti molto fantasiosi, vado sempre quando sono in città

COLAZIONE

  • Caffé degli artigiani
  • ditta artigianale

SNACK/MERENDA

  • panini ai fratellini dietro piazza signoria
  • il cernacchino
  • shake cafe frullati
  • san tea hause
  • mili coffee bar
  • just tea

CENA

  • buca lapi
  • brindellone
  • braciere malatesta
  • trattoria marione
  • trattoria mario
  • fratelli orsanmichele
  • da anita
  • cantitone
  • i 4 leoni
  • da que ganzi
  • zazà in san lorenzo
  • Latini
  • antica trattoria da tito
  • la beppa fioraia
  • zeb
  • trattoria il contadino
  • trattoria sabatino
  • da ruggero

Io sono finita per caso da La cucina del ghianda

la-cucina-del-ghianda

dove mi sono trovata molto bene: prezzi onesti, personale gentilissimo, ambiente tranquillo

DOPO CENA

Per bere un cocktail dopo cena, sono stata da Locale

locale-storia-1

ambiente molto carino ma prezzi spropositati e musica assordante. Se proprio volete fare due foto…

 

07/02/2018

Tags:

11 pensieri su “2 giorni a Firenze

  1. Super post!:D Ho fatto Capodanno a Firenze e confermo che Palazzo Pitti e il Museo della Moda e del Costume sono pazzeschi *.* i giardini di Boboli consiglio, soprattutto con le stagioni calde. Grazie perché non conoscevo il Museo La Specola, è pazzesco! Mi sono segnata anche tutto il resto che purtroppo mi manca, ma è uno sprone a tornar presto in città 😉 io ti consiglio altri due classici se non li hai già fatti: Palazzo Vecchio e la salita a piedi della Torre di Arnolfo che regala una vista spettacolare sulla città. Inoltre la salita a Piazzale Michelangelo pure merita per lo sguardo su tutto il panorama circostante.

  2. Tra i musei a me piace anche il museo Ferragamo, ha spesso mostre interessanti, e lo Stibbert, fuori dal centro, ma riallestito splendidamente e con collezioni strepitose.
    In negozietto scoperto di recente si chiama Parsifal e fa bijoux speciali, con insetti smaltati, molto Gucci style, prezzi onesti, mi par sia in via della Scala, andando verso la stazione da via Tornabuoni.

      1. ciao Giulia, purtroppo anch’io ho perso la mamma prematuramente, anch’io indosso le sue pellicce e i suoi abiti, mi fanno sentire vicina a lei e sapevo che a lei avrebbe fatto piacere, non curarti delle critiche
        un abbraccio

  3. Ciao Giulia,
    hai una guida per Parigi?
    Chicche e posti dove mangiare e bere (ci andrò cinque giorni a maggio).

    Grazie e come sempre, forza Toro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *