La mia selezione di profumi estivi da 50ml a Milano

Vi ho parlato di quello che è diventato il mio negozio di profumi preferito di Milano, 50 ml, in questo post. Abbiamo parlato dei profumi di Laboratorio Olfattivo e poi ho selezionato alcuni dei miei preferiti tra i gourmand.  Questa volta invece vi parlo di fragranze estive, tramite una piccola selezione messa insieme con Matteo e come sempre con le parole di Matteo, che è bravissimo a farci immaginare tutto quello che un naso deve avere pensato al momento di costruire la fragranza. Notate bene, ci sono pochi fiorati e agrumati, ho seguito il mio gusto 🙂

Juliet has a gun – Vanilla vibes

375x500.54878

E’ una fragranza ispirata al Festival del Burning Man ma è in realtà una vaniglia salata, una nota molto originale, adatta anche a chi non ama troppo le note dolci perché è una vaniglia che si sposa molto bene con la pelle e non sa di vanillina come i “classici” profumi vanigliati. Ha un buon fissaggio perché c’è la benzoina nella piramide olfattiva, quindi dura tanto. E’ il meno classico di questi 6 profumi che vi propongo!

Juliet has a gun – Citizen Queen

375x500.3227

Potrebbe sembrare un fiorito ma non lo è, perché ha una nota cipriata molto intensa, molto poudré, ricorda i trucchi delle nonne ma è molto elegante e chic. Un po’ da boa di piume e da vamp del passato. Per una ragazza giovane che vuole fare la sciura!

Heeley – blanc poudré

375x500.52307

Se Citizen Queen ricorda cipria della nonna ma in versione vamp, qui la nota poudré rimane mandorlata, più semplice, meno frizzante. La fragranza risulta più classica, da sciura che vuole fare la sciura! E’ il profumo più classico dei 6 di questa lista.

Bdk- pas ce soir

375x500.39470

Fragranza con pera in apertura leggermente speziata, un fiore e un fondo di mela cotogna. E’ la torta di pere e mele una volta che la glassa è bella croccante e lo zucchero di canna che sta sopra ha dato consistenza alla torta. Una torta cotta che sta per bruciare, leggermente fiorita. Un profumo con cui giocare, come suggerisce il suo nome (“non stasera”)!

Simone Andreoli – fico nero di sardegna

o.61976

Sono rimasta folgorata da questa fragranza che sa di fico molto maturo da fine estate,  quasi inizio di autunno. Immaginatevi un albero di fico in una collina toscana, con i frutti che anche solo a toccarli si spappolano in mano. A livello tecnico questo profumo è molto originale, perché Simone Andreoli usa note di cocco e di pesca, quindi è dolce, intenso e persistente.

Simone Andreoli- mandorla di noto

375x500.54776

E’ una mandorla arrabbiata, dolce amara, non il classico pasticcino ma piuttosto un laboratorio di marzapane, dove c’è molto di più della frolla. Quasi uno speziato, molto particolare. A Matteo ricorda Noto e una scorpacciata di marzapane.

Due ottime fragranze targate made in Italy!

E’ sempre interessante ricordarvi che se acquistate dal sito di 50ml, in ogni ordine che farete  sono inclusi svariati campioncini, un sacchettino profumato dove tenere i propri prodotti e, molto interessante, hanno un servizio di consegna in giornata su Milano. Se invece andrete nel negozio di viale Montenero godrete del bellissimo servizio di Matteo, che troverà il profumo per voi come nessun altro è mai stato capace di fare!

20/06/2019

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *