Film in uscita a fine 2019 e nel 2020

JUDY
Sono letteralmente caduta dalla sedia quando ho letto dell’uscita di questo film, che non è -come mi aspettavo – sulla vita di Judy Garland, ma è l’adattamento cinematografico del dramma teatrale End of the Rainbow di Peter Quilter, e narra gli ultimi mesi di vita di Judy, interpretata da Renée Zellweger.  Dopo la proiezione al Toronto International Film Festival, la performance di Renée ha ricevuto una standing ovation senza paragoni, fermata solamente dall’attrice stessa che era in lacrime. Segnate in calendario, esce il 19 dicembre!

IL GIARDINO SEGRETO
Ennesimo remake del famosissimo film di cui vi ho parlato in questo post! I protagonisti sono Colin Firth e Julie Walters,  e ovviamente la storia si basa su quella del romanzo Il giardino segreto di Frances Hodgson Burnett. Uscirà (purtroppo) nella primavera 2020

A RAINY DAY IN NY 
Come sempre scritto e diretto da Woody Allen, è una commedia romantica interpretata da Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez, Jude Law, Diego Luna e Liev Schreiber. Una giovane coppia, per ragioni di lavoro, deve trascorrere a Manhattan un piovoso fine settimana, ma il loro legame sarà messo alla prova. Lei (Elle) inizia infatti una relazione con un celebre regista che deve intervistare, mentre lui (Timothée) con una ragazza con cui recita in un film.
La produzione del film è coincisa con l’inizio del movimento Me Too, provocando un risveglio nell’interesse pubblico per la discussa accusa di aggressione sessuale del 1992 contro Allen. Amazon Prime ha ridato i diritti del film a Woody, che evidentemente ha trovato canali alternativi per farlo uscire (in Italia la data è il 28 di Novembre)

 

PARASITE
Palma d’oro al Festival di Cannes 2019, è diventato il primo film sudcoreano ad aggiudicarsi il premio ed è stato selezionato per rappresentare la Corea del Sud ai premi Oscar 2020. Grazie alla falsificazione di alcuni documenti, il primogenito di una famiglia povera che vive di sussidio di disoccupazione riesce a trovare lavoro presso una ricca coppia, evento che darà vita a una serie di conseguenze inaspettate, tra commedia e tragedia. Nelle sale il 7 novembre

IL CARDELLINO – THE GOLDFINCH
La pellicola è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Donna Tartt, vincitore del Premio Pulitzer per la narrativa nel 2014 (se non l’avete letto, fatelo! E’ davvero stupendo). Il cast è eccezionale: Ansel Elgort, Oakes Fegley, Aneurin Barnard, Finn Wolfhard, Sarah Paulson, Luke Wilson, Jeffrey Wright e Nicole Kidman. Forse avrete notato anche che la canzone del trailer è dei miei amati Perfume Genius. Dovrebbe uscire il 10 Ottobre!

BOMBSHELL
3 attrici stupende (2 delle quali non avevo riconosciuto dal trailer,da tanto si sono deturpate la faccia di botox) sono le protagoniste di questo film in uscita sotto Natale: Nicole Kidman, Margot Robbie e Charlize Theron interpretano 3 donne realmente esistite e coinvolte nello scandalo di Fox News/ Roger Ailes. Molto interessante il tema, molto brave le attrici. Lo guarderò.

 PICCOLE DONNE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Altro mio film feticcio (ve ne ho parlato in questo post), riesce nelle sale a Gennaio 2020 (solo in Italia, nel resto del mondo esce il giorno di Natale) con un cast strepitoso: regia di
Greta Gerwig  , protagoniste Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Eliza Scanlen nei panni di Jo, Meg, Amy, e Beth March.  Timothée Chalamet sarà il vicino Laurie, Laura Dern sarà Marmee, e Meryl Streep Zia March. Inutile dirvi che NON STO NELLA PELLE.

HUSTLERS – LE RAGAZZE DI WALL STREET
La trama del film è ispirata ad un articolo nel New York Magazine del 2016 diventato virale, che raccontava di come alcune dipendenti di uno strip club si fossero messe d’accordo per spillare soldi ai loro clienti di Wall Street. Il cast anche qui è strepitoso, ma l’unica che ovviamente non vedo l’ora di vedere è JLO, l’unica che alla sua veneranda età può interpretare una stripper. Il 7 Novembre sarò al cinema

THE IRISHMAN
Finalmente sta per uscire (nelle sale e su Netflix a fine Novembre!) l’ultima fatica di Martin Scorsese, con un cast dei vecchi tempi: Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci.
La pellicola è l’adattamento cinematografico del libro L’irlandese. Ho ucciso Jimmy Hoffa (I Heard You Paint Houses) scritto da Charles Brandt, basato sulla vita di Frank Sheeran. Il budget del film, inizialmente previsto intorno ai 100 milioni di dollari, è salito prima a 125, poi a 140, a causa dei tanti effetti speciali per ringiovanire il protagonista di trent’anni, causando per questo il passaggio del film dalla Paramount Pictures a Netflix.

MARRIAGE- STORIA DI UN MATRIMONIO
Scritto e diretto da Noah Baumbach, uno dei miei registi indie preferiti, interpretato da Scarlett Johansson e Adam Driver. Charlie e Nicole, un regista teatrale e un’attrice sposati e con un figlio piccolo, intraprendono un lungo e sofferto divorzio, divisi tra New York e Los Angeles.  E’ stato candidato al Leon d’Oro per miglior film a Venezia e con due interpreti così non mi stupisce per niente. Esce il 7 Dicembre su Netflix

AFTER THE WEDDING
E’ il remake del film Dopo il matrimonio (2006) diretto da Susanne Bier. Già dal trailer Michelle Williams mi sembra strepitosa

HONEY BOY

La nuova fatica scritta da Shia LaBeouf (come parte del suo programma di riabilitazione) si basa sul rapporto dell attore con il padre e dopo avere debuttato al Sundance ad inizio anno, uscirà l’8 Novembre su Amazon.

LILLI E IL VAGABONDO -THE LADY IS A TRAMP
Il film è un remake in live-action e adattamento del’omonimo film d’animazione del 1955. Sarà distribuito il 12 novembre 2019 su Disney+. Le voci originali dei protagonisti sono di Tessa Thompson e Justin Theroux. Come vedete non sono molto entusiasta ma staremo a vedere

Nell’attesa di questi film, fate un salto al cinema per vedere C’era una volta a Hollywood e Jocker! Entrambi stupendi, con prove d’attore davvero meravigliose. L’Oscar a Joaquin non glielo leva nessuno.

09/10/2019

Tags: ,

6 pensieri su “Film in uscita a fine 2019 e nel 2020

  1. Ciao Giulia! In realtà Charlize Theron, e pure la Kidman anche se in misura minore, son state sottoposte a ore di trucco/protesi facciali per assomigliare quanto più possibile alle reali protagoniste della vicenda.

  2. sembrano tutti interessanti, tranne appunto Lilli e il vagabondo, la scelta di Lilli cavalier mi ha molto delusa, perché Lilli era un cocker (viene detto chiaramente nel film originale e si sa anche che fu ispirata dalla cockerina Blondie, di un amico di Disney)

  3. Li vorrei vedere tutti subito !! Tutti !!!!!! Ho segnato le date di uscita di ciascuno. Concludo con una piccola annotazione … sono molto affezionata alla prima versione cinematografica di Piccole Donne e per me è la versione piu’ bella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *