Marchi di moda maschile interessanti

Care amiche (perché non penso di avere lettori uomini), non dite che non penso anche ai vostri fidanzati/amici/parenti. Ecco qui un bellissimo post scritto dal mio amico Dario , che ci introdurrà al mondo della moda maschile di nicchia, indicandoci marchi che sicuramente non conoscete!

Se stai leggendo questo post c’è più del 90% di possibilità che tu sia una donna, e ora che sai che parleremo di moda uomo potresti decidere di chiudere questa pagina e aspettare il prossimo post in cui Giulia ti parlerà di secchielli in paglia, di prodotti Mele-approved o di film degli anni 50 con Audrey Hepburn vestita di rosa in un bagno rosa in una casa rosa in una città rosa.
Ma non lo farai, perché forse questo post potrebbe esserti utile per avere qualche spunto su cosa regalare a tuo fratello al suo prossimo compleanno o per costringere il tuo fidanzato a cambiare il suo guardaroba e quindi chiamare Giulia che andrà a gettare via tutti i suoi vecchi vestiti dall’armadio per far spazio ai nuovi. Insomma, alla fine l’unica a guadagnarci sarà Giulia Torelli Closet Organizer. Ma forse anche un po’ il tuo fidanzato.

In questo post troverete una serie di consigli su brand di abbigliamento (anche) maschile non troppo mainstream che apprezzo molto.

DOPPIAA

doppiaa

doppia a

DoppiaA, come Alain e Albert, i due fondatori di questo giovane marchio che al momento è uno dei miei preferiti. Giacche cucite a Napoli, pantaloni veneti e maglieria fatta in Umbria fanno di DoppiaA un brand 100% Made in Italy, caratterizzato da una continua ricerca e sperimentazione sui tessuti per delle collezioni che non vogliono per forza seguire le tendenze del momento quanto omaggiare la grande sartoria italiana, attraverso la reinterpretazione dei capi classici in chiave contemporanea.

MINIMUM

minimum 2 minimum
Quanto ci piacciono i brand scandinavi? A me molto. Minimum, nato in Danimarca 20 anni fa, crea capi casual con qualche punta di formalità qua e là. Camicie monocrome o a fantasia, pantaloni dalle linee moderne e fit confortevole, T-shirt più o meno basic e capispalla sportivi per collezioni non molto estese ma sempre interessanti.

STUTTERHEIM

stutt stutter
Un perfetto mix di funzionalità ed estetica è ciò che troviamo invece nei bellissimi impermeabili di Stutterheim, anche loro pensati e realizzati nel Nord Europa, più precisamente in Svezia. Il fondatore e creative director Alexander Stutterheim ha voluto rivisitare il classico impermeabile degli anni 70 che indossava sempre suo nonno, utilizzando cotone di alta qualità rivestito in PVC proponendo capispalla sempre molto interessanti oltre a delle bellissime capsule collection nate dalla collaborazione con grandi brand della moda come ad esempio Marni o N°21.

FRISUR

 

frisur 2 frisur
Facciamo un salto a Berlino per conoscere Frisur: un brand che fa dell’esperienza tattile il suo valore principale. I due fondatori Thies Meyer e Stephan Sunder-Plassmann sostengono che, visto che il nostro corpo è sempre coperto da indumenti, dobbiamo dare la giusta importanza ai materiali che li compongono. Ecco perché Frisur opera ricerca e sperimentazioni continue nel campo dei tessuti. Design lineare in perfetto stile nordico e colori sobri sono alla base delle loro proposte: classiche ma in stile contemporaneo, con una costante attenzione alla sostenibilità.

YMC – You Must Create

ymc 2 ymc


Informali, sportive, metropolitane. Tre parole per definire le proposte di YMC – You Must Create, brand londinese che propone capi easy to wear che fondono streetstyle e classicità d’oltremanica. You must create your own style , questa è la filosofia che guida i designer di questa firma dallo spirito altamente creativo, con un occhio molto attento ai dettagli, alle trame e ai colori.

11/03/2019

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *