Archivi categoria: Senza categoria

General mix of the week

Buongiorno a tutti! Eccomi qui come sempre con il General mix.
Partiamo con Jenna Lyons, che vince a mani basse il titolo di meglio vestita della settimana con questo outfit pazzesco che ha sfoggiato al matrimonio di Solange. Gli occhiali mi fanno sempre storcere il naso ma hey chi sono io per parlare.

Altra mia preferita: Shailene Woodley in Valentino Spring/Summer 2015! La prima attrice sul red carpet ad indossare uno di questi capolavori 

Rihanna mi stupisce e mi delizia con un adorabile tailleur rosa di Altuzarra a quadretti 

Taylor Swift va in copertina sul Times, scatenando una serie di articoli su “Il fenomeno Taylor”

Daria è una di quelle persone che hanno fatto il patto con il diavolo, dato che riesce a rimanere perfettamente identica da più di 10 anni a questa parte. Assolutamente pazzesca in una sfilata di Dolce e Gabbana del 2002, ancora perfetta nella nuova adv di Mango. Tra l’altro, non so se avete notato che quei pantaloni lunghissimi LE STANNO CORTI.

Avete visto le foto del calendario Pirelli scattato da Steven Meisel? Le trovo meravigliose e adoro i capi in latex (anche i calzettoni!), probabilmente di Atzuko Kudo
Se cercate un bel maglione grosso con dettagli particolari, &Other Stories potrebbe fare al caso vostro

Mentre se ne cercate uno rosa, H&M ne ha uno in semi-mohair
Passiamo al beauty: non trovate un balsamo abbastanza districante? Pare che It’s a 10 sia miracoloso

Intothegloss suggerisce di usare questa spugna, che poi sarebbe una pianta, al posto del Clarisonic. Ora la domanda (a parte -che cos’è?) è: dove la trovo?

E finiamo il mix con il nuovo video di Beyonce, nel caso vi fosse sfuggito. Questa volta Bey ha scelto di fare una cosa (apparentemente) in casa, come se fosse un video di quelli che ci facciamo con le amiche mentre ci prepariamo per uscire. Non ho ben capito se mi piace o se mi fa schifo, ma come mi ha detto Michele, “se non fosse che è di Beyonce ti farebbe schifo. E poi, cosa sono quei mutandoni?”. Mi trovo d’accordo. Niente da dire invece sulla musica,la adoro.

24/11/2014

Trend: pantaloni invernali

Pantaloni invernali che abbiamo capito vanno di moda:

QUELLI MASCHILI LARGHI
Come fossero i pantaloni del fidanzato, dall’aria formale, leggermente larghi e lunghi

QUELLI A ZAMPA MA CORTI
(la prima è stata lei!)

LE CULOTTES
Queste ci sono da un bel po, con la differenza che le troverete anche in tessuti pesanti per l’inverno

I PANTALONI EXTRA LUNGHI A ZAMPA IN LANA

I più comodi di tutti, caldi, morbidi e portabili in combo con maglie dello stesso materiale e colore per un effetto tuta
(Maledetta Andy, com’è possibile che tu possa indossare questi pantaloni senza tacchi?)
In realtà mi sembrano tutti modelli abbastanza complicati: quelli da uomo abbassano, le culottes allargano, quelli in lana vanno messi con i tacchi, i jeans vintage sono impossibili da trovare…arrghh!!
20/11/2014

Rossetto, l’eterna ricerca

Se pensavate che la mia ossessione per il rossetto naturale
sia giunta al capolinea, vi devo contraddire. Ormai sono diventata drogata dei siti di Make-up, faccio ricerca su tutti i tipi prodotti, colleziono le foto che mi interessano, guardo i tutorial su Youtube, mando foto random alla mia amica truccatrice, cerco di interpretare le immagini degli switch su Google Images (maledette, non ce n’è uno uguale all’altro!)
.
Sono sempre alla ricerca della tinta di rossetto giusta per me, e forse
a forza di cercare qualche l’ho capita.
Quelle che seguono sono constatazioni stupide ma rendetevi
conto che non ho praticamente mai messo niente sulle labbra in vita mia:
Ho capito che:
        Cercavo un rossetto nude ma il nude mi sbatte
soltanto. Quindi devo stare alla larga dai beige, i rosini, i marroncini, i
giallini (il mio rossetto nude di Laura Mercier è stato
prontamente regalato al mio capo dai capelli rossi, ed è subito Amy Adams nella
pubblicità Max Mara -invidia)
         Il rosa chiaro non mi sta bene e alla prima commessa che mi ripropone il rosa caramella scappo
         Il rossetto mat non è adatto alle mie labbra
sottili, le rende ancora più piccole (e secche).
–    Rossetto rosso non se ne parla neanche, mi imbarazza troppo
        Il gloss mi da fastidio.
–    Adoro mettere la matita e poi il rossetto perché le mie labbra sembrano più piene ma devo trovare il colore giusto di rosso tenue/rosa scuro
–    Le commesse delle profumerie non sanno niente e soprattutto non sanno consigliare. Cavolo, vedi una che entra e vuole comprare un rossetto, aiutala! Stanno lì impalate, ne avessi trovata una entusiasta o quanto meno propositiva (“ehhh… mi devi dire cosa vuoi….”)

Voglio una bella tinta che colori
ma che sembri il più naturale possibile. Per ora il rossetto più simile a
quello che vorrei è Lancome L’Absolu Nu 205,
che si chiama Beige ma che è un bel rosa naturale. Peccato che la consistenza
sia quella di un burro di cacao, non dura più di un’ora.
Altre opzioni potrebbero
essere:
1 un matitone sheer della Clinique o della Revlon (sono tutti o rossi o rosa baby o marroni)
2 un labello colorato o uno di quelli che cambia colore alle labbra tipo Clinique Honey
3 un rossetto Sheer di Nars o Mac
Amiche esperte, che ne dite?

Devo solo fare un giro in Sephora e Rinascente, dribblare le commesse che non ci capiscono niente, provare i rossetti uno ad uno, uscire a guardarmi alla luce naturale e decidere. 
Facile, no?
Se avete suggerimenti (e sapete di colori simili a questi nelle foto)o volete darmi della malata di mente fatevi sotto nei commenti 🙂

19/11/2014

General mix of the week

 Buon Lunedì! Come state?

Partiamo con le cover del mese:

Kate Moss su Vogue UK di Dicembre, senza una ruga, perfetta, identica a 20 anni fa. Favola.
Gemma Ward sancisce definitivamente il suo ritorno con questa copertina di Vogue Australia.
Tyalor Swift nella prima e unica foto che mi sia mai piaciuta di lei, sulla copertina di Wonderland Magazine. Bellissimo trucco e bei capelli (la odio come si mette di solito, in versione bambolina)
Grande dibattito la scorsa settimana per Myla Dalbesio, nuova testimonial di Calvin Klein Underwear, una taglia 10 USA (la 46 italiana). Bla bla bla, è una plus size, no una 46 è normale, prima vomitavo adesso mi accetto come sono… mamma che noia. 
E’ tristissimo il fatto che se un marchio decide di usare una modella sopra i 50 kg si sollevi un polverone
Jen Brill non mi delude mai, specialmente se indossa Simone Rocha

 Look da red carpet prederito della settimana: Uzo Aduba (Orange is the new black) in Rosie Assoulin. Bello vedere qualcosa di diverso dai soliti abiti da tappeto rosso

Credo che questo sia l’unico outfit che incorpora un cardigan che sia accettabile. E’ così difficile indossarne uno senza sembrare assolutamente noiose

Se volevate questo maglione di Acne ma non ve lo potete permettere (pacca sulla spalla di comprensione, lo vorrei anche io), ne esiste una versione di H&M, che poi sarebbe questo che indossa la blogger di Fash-n-chips

Diletta Bonaiuti fotografata da Sartorialist con un abito di Zara. Accidenti, un altro pezzo che avevo adocchiato ma non comprato, e guardate che carino…

Le modelle non solo sono belle e alte, spessissimo si vestono anche molto bene. Ai due estremi della foto, Constance Jablonski e Doutzen Kroes adorabili nella loro semplicità
Questo è come mi vestirei per tutto l’inverno. Pantaloni della tuta in lana, maglione di lana, sneakers. Praticamente un pigiama di lana. Qualcosa mi dice che non sarebbe indicato in ufficio
Simone Rocha (x J BRAND), LO SAPEVO che mi avresti delusa. PERCHE’, perché costa tutto sopra i 300 euro? Volevi farmi un torto? Non vuoi che mi vesta di rosa? Non ti basta avermi fatto soffrire perché non potrò mai avere la combo dei miei sogni? Dillo Simone, dimmelo.

E come sempre, poteva mancare una postilla sulle scarpe? Non riesco a trattenermi dal guardare online e lo shop prescelto della settimana è Shopalike, che raccoglie capi provenienti da vari siti di e-commerce. I miei stivaletti prescelti (perché sempre lì vado a finire): questi di Senso , questi Beatles leggermente a punta con la gomma sotto, altri Senso similissimi agli Star di Acne (scontatissimi!)
Una buona idea per farmi smettere di blaterare su quello che voglio e non comprerò perché sono una persona volubile (ok, sono povera) sarebbe andare sul mio profilo Depop e comprare le cose carine che ho messo in vendita. Ho voluto bene a tutto ma è ora di fare spazio.
Tra l’altro, se posso fare un po’ di pubblicità gratuita, non posso credere che tutti non abbiano un profilo Depop, è il metodo più semplice e veloce per vendere qualsiasi cosa!
Passiamo con cuore leggero (ma sto ancora pensando a te, Simone Rocha) ai NO:
Lily Allen non ce la farà mai. Punto.

Mi fa ridere che Beyoncé si professi femminista e poi abbia bisogno di postare foto sexy tipo questa (e poi a volte photoshopparle pure).

Per il compleanno mi sono auto regalata questa gonna vintage Pleats Please Issey Miyake ma sto ancora riflettendo: ho fatto o non ho fatto una buona scelta (sempre per quel fatto che sono volubile)? Che ne dite? Sapete che mi fido di voi 🙂
Buona settimana!
17/11/2014

Video della settimana

TAYLOR – BLANK SPACE

E’ uscito il nuovo video di Taylor Swift, che fa tanto quella che è maturata e uscita dalla fase country ma che a me sembra faccia sempre le stesse canzoni smelense e pop. Degno di segnalazione solo perché indossa Elie Saab e si limona Sean O pry senza ritegno. Brava Taylor, lo farei pure io.

THE LADY

Non ci sono parole per descrivere questa cosa. Vi dico solo che Troppo Belli in confronto è Polanski.



THE COMEBACK

Non esattamente un video ma il trailer della nuova serie tv di Lisa Kudrow, o meglio la seconda stagione della sua serie andata in onda nel 2005. Non sapevo della sua esistenza ma quando ho visto le reazioni entusiaste sull’ Internet (Leandra Medine, Tavi Gevinson, Lena Dunham) mi sono precipitata a guardarla. Per ora ho visto due puntate e non mi piace molto, ve la segnalo in caso il vostro umorismo sia più sviluppato del mio (delusione per il fatto che non mi piacciono le stesse cose che amano le mie amiche immaginarie).

ASOS COLOR CONTROL

Un video interattivo di Asos, cliccate sul colore che più vi piace e tutto cambierà in base ad esso!

14/11/2014

Britt Marling

Sceneggiatrice, regista, produttrice e attrice, questa talentuosa ragazza classe 1983 ha avuto 4 anni di fuoco, prendendo parte a vari progetti (ho visto il suo film “Another Earth”, ve lo consiglio).
Mi piace molto il suo stile spesso non convenzionale, si vede che la ragazza non considera importante mostrare troppa pelle o ammiccare i fotografi, ma piuttosto lasciare che il suo lavoro parli per lei. Una delle giovani attrici che adoro.

in Gucci

in Balenciaga

in The Row

in Alexander McQueen

in Proenza Schouler

12/11/2014