Una domanda che mi pongo spesso è: come faccio ad essere cool? Nella mia testa dovrei essere un misto tra un’anima rock’n’roll/ribelle/grunge e allo stesso tempo femminile, un po’ alla Alexandra di 4thandbleeker .

E’ possibile vestirsi la mattina ed essere adeguata per tutte le situazioni, dal lavoro alla serata?
Si può essere cool quando non si hanno finanze elevate e quindi non si possono comprare abiti di lusso?
Come si rende il proprio stile unico, personale e quindi inimitabile?
E’ più facile essere cool se si è alte e magre?

Qualche giorno fa Leandra ha pubblicato un articolo molto interessante, che parla di cosa significa essere cool ed essere chic allo stesso tempo. Per lei l’epitome delle due cose è Franca Sozzani, opinione con la quale non concordo assolutamente. Trovo Franca chic ma di certo non cool.

franca

Allo stesso tempo mi capita un episodio della saga  cerco-di-essere-una-giusta-ma-a-volte-essere-giuste-è-dura-e-non-si-viene-capiti
Vedo un look sull’Instagram di Tamu McPherson, una donna secondo me con uno stile pazzesco. Penso “vabé, sarà di un marchio super costoso”. Guardo il tag ed è H&M! Ed eccomi qui che provo il suddetto completo, nel camerino di H&M

hm camerino

Siccome non mi sembra di stare particolarmente bene, chiedo al mio consigliere n.1, mio padre. Eh si, perché il mio fidanzato glissa elegantemente qualsiasi domanda su look dicendo “eh ma io non ci capisco niente” (e poi odio essere la classica ragazza che “amore, come stooo?”) e i miei amici sono influenzati dal quello che va di moda, quindi voglio un parere da un outsider, una persona elegante che sa cosa mi dona ma che allo stesso tempo non ha paura di offendermi: mio papà.

Immagine1

Me lo sentivo che mi avrebbe detto no. Ma è ovvio: questo completo è cool ma non esalta la mia figura, anzi. La maglietta è troppo lunga e le gambe risultano accorciate, la maglia fa le pieghe, il colore non è niente di che.

Ora potremmo trarre due conclusioni:

-Mio padre non capisce niente di moda.

Questa estate ci saranno ciabatte e mules in tutti i negozi (post a venire) e sono sicura che se gli facessi vedere questa foto mi direbbe NO

mansurgavriel

-Mio padre non capisce niente di moda ma è obiettivo su quello che mi sta bene, questo completo non mi sta bene, perché voglio essere cool mettendomi qualcosa che non mi dona?

ShotbyGio-George-Angelis-Gilda-Ambrosio-Milan-Mens-Fashion-Week-Fall-Winter-2016-2017-3399-534x800

Altro esempio: anche io vorrei i jeans di Gilda ma come stanno male a lei starebbero male anche a me

Quindi se le tendenze ci fanno trovare nei negozi capi di abbigliamento che SAPPIAMO sono cool ma non ci stanno particolarmente bene, bisogna sacrificarsi in nome della mmuoda?

full_ED_CH_v2.43_THE_NEW_FINAL_mascara

Il completo di H&M in versione lusso su TheLine.com. In nero e su una modella sembra tutt’altra cosa.

La mia cartella Pinterest a tema donne cool  (ho sempre una cartella Pinterest a tema) è un insieme confuso, come sempre quando si tratta di stile da parte mia. Però sono riuscita a raggruppare qualche tema.

60’s
Ho sempre adorato i collettini, gli abitini ad A, i collant bianchi, i beatles boots, le frange, le borse a mano, le yè-yè girls… sarei stata perfetta per gli anni ’60! Se potessi scegliere un periodo del passato durante il quale vivere sarebbe Londra durante i sixties.

60's

Total black
il nero totale per me funziona sempre. Magari con un accessorio a contrasto

black

Look comodi
Metto sempre la comodità al primo posto. Pantaloni larghi, scarpe basse, maglie lunghe… non mi donano particolarmente ma mi vestirei solo così!

comodo

Fiocchi, rosa, ruches
Tutti questi elementi mi piacciono da morire. Non si possono forse indossare tutti insieme ma un bel fiocco tra i capelli, una ruches sui pantaloni, un maglioncino rosa… lo sapete 🙂

feminine

Latex
ho sempre sempre amato i pantaloni neri lucidi. Da piccola li avevo comprati in un sexy shop pur di averli (non conoscevo ancora Atzuko Kudo)

latex

Leopardo
ebbene si, per me almeno un pezzo in leopardo è da avere. Non è difficile da portare, basta impostare il resto del look sulla semplicità

leopard

Occhiali pazzi
Ho una ossessione per gli occhiali pazzi, non ne ho ma li adoro!

occhiali

e poi secondo me ci sono le persone cool e basta, senza troppi elementi specifici.  Secondo me è perché hanno tanta personalità, tutto qui!

boh

Qual’è la vostra idea di cool? Avete delle icone di stile o semplicemente persone alle quali ispirarvi?

 

20 Commenti

MOSTRA I COMMENTI
  1. Sara

    11/03/2016 alle 18:28

    Bellissimo articolo e argomento molto interessante!

    Volevo anche chiedere, anche se non c’entra necessariamente… su snapchat qualche giorno fa hai fatto vedere un paio di scarpe che erano appena arrivate, fatte in Spagna, ma non ne ricordo la marca. Per caso me la puoi ricordare? Grazie mille 🙂

    Sara

    Rispondi
  2. Martina

    09/03/2016 alle 23:17

    Bell’articolo Giulia! La mia idea di cool è un misto di tomboy, vintage e capi alla Cos/other stories (linee pulite e fantasie grafiche). Le mie eroine di stile sono Lucy Chadwick, Nadia Sarwar, Dana Suchow, Cipriana Quann…Gilda! Ho sempre trovato molto più interessanti le persone cool che quelle chic, Gilda stessa è super cool, ha una sua eleganza ma forse tuo padre non l’approverebbe 😉 ps. Ne approfitto per farti una segnalazione a tema femminismo: il libro “Dalla parte delle bambine” di Elena Gianini Belotti. È la svolta, un saggio del 1973 breve, chiaro e ancora attuale. Mi ha aperto gli occhi come ‘Missrepresentation’, consigliatissimo!

    Rispondi
    • rockandfiocc

      10/03/2016 alle 9:48

      Ciao Martina, sai che non conosco le donne che mi citi? VAdo subito a documentarmi.
      Ah si conosco questo libro, ne ho sentito tanto parlare! Lo aggiungo alla mia Amazon Wishlist.
      grazie!

      Rispondi
  3. luisa

    09/03/2016 alle 20:05

    Concordo pienamente con Susanna ed è proprio ciò che volevo dire anche io. Raggiunti ormai i 35 ho capito che preferisco di gran lunga essere chic, e sempre di più guardo come è fatto un capo, se è ben rifinitoe la composizione e poi detto sinceramente, se vogliamo fare i perfezionisti, trovare due neri in armonia non è cosa semplice. Quanto a icone meno gente guardo ormai, e meglio sto. Se penso di avere un minimo di originalità non la devo andare a cercare, poi vabbè ultimamentre quanto a originalità confesso tre maglie Petit Bateau quindi puoi capire l’alto livello di chiccheria, ma a volte trovo cosine fatte a mano su etsy veramente carine. Prima spendevo molto di più per cose che ho messo pochissimoora spendo meglio e ciò che compro lo indosso sempre volentieri.
    Complimenti non te l’ho detto per anni ora te lo dico praticamente tutti i giorni, porta pazienza.

    Rispondi
    • rockandfiocc

      09/03/2016 alle 21:29

      ciao Luisa,

      haha si porto pazienza volentieri, grazie!
      anche io faccio più attenzione a quello che compro e sono più contenta recentemente, devo ammettere. Nemmeno qui niente di super costoso, però almeno non compro più da Zara e H&M

      Rispondi
  4. M

    09/03/2016 alle 14:43

    secondo me non possiamo paragonare noi ragazze normali a Tamu/Alexa e tutte le influencer che ricevono tonnellate di vestiti gratis e di buoni acquisto nei negozi. Certo che Tamu fa poca fatica ad essere cool e chic: non deve spendere una lira…Invece quelle da ammirare sono come te Giulia che mescoli il vintage, i Miyake trovati su Ebay (a proposito: ho trovato anch’io la splendida gonna-tappeto che ho ammirato qui sul tuo blog), e quello che si può acquistare senza spendere trilioni.

    Rispondi
    • rockandfiocc

      09/03/2016 alle 18:03

      in effetti ricevere in regalo abiti cambia decisamente le cose (ma secondo me Tamu se li compra!)… ah che bella quella gonna, ho fatto bene a non venderla!
      grazie che carina sei 🙂

      Rispondi
  5. Alessandra

    09/03/2016 alle 12:04

    Secondo me non si può essere chic con un capo che non esalta la nostra fisicità. Ci sono dei capi che la moda vorrebbe imporci ma, inutile dirlo, stanno da cani al 90% delle donne (vedi culottes). Che senso ha auto-imporcele se poi:
    A) non ci valorizzano
    B) non ci faranno sentire a nostro agio
    Io preferisco rinunciare a un capo alla moda per uno con cui so di potermi sentire giusta. Forse è quello essere “cool”.
    Comunque gli elementi che citi mi piacciono tutti tranne leopardato e latex che temo su di me farebbero subito effetto vacca.

    Bell’articolo, come sempre 🙂

    Rispondi
    • rockandfiocc

      09/03/2016 alle 18:02

      hai ragione, a volte però ci sentiamo a nostro agio con qualcosa che non ci valorizza (scusa, parlo per me)!
      Grazie a te 🙂

      Rispondi
  6. marghi

    09/03/2016 alle 10:07

    sarò banale ma la mia preferita in assoluto è alexa chung. adoro ogni suo look, sia quelli “basic” che quelli più chic. cerco sempre di imitarla ma con scarsi risultati 🙁

    Rispondi
    • rockandfiocc

      09/03/2016 alle 11:34

      ah si anche a me piace tanto… a volte penso “questo se lo metterebbe”?

      Rispondi
  7. Susanna

    09/03/2016 alle 9:47

    questo post è davvero giustissimo! anche io spesso ho riflettuto sul binomio chic/cool e mi sono sforzata di essere entrambe le cose ma senza ottenere degli effettivi risultati…mi sentivo sempre non a mio agio quando mi forzavo a indossare abiti solo perchè visti su qualcun altra. Data la mia incredibile pigrizia ho infine smesso di portare avanti questa battaglia persa e ho iniziato a indossare solo gli abiti con cui mi sentivo veramente bene, benchè banali e sempre simili e da lì ho iniziato a sentirmi davvero più cool!!! forse è questo il segreto, il fatto che in realtà basta sentirsi bene con sè stessi e con quello che si indossa per sprigionare personalità e sicurezza da tutti i pori! tu stessa dici nel post che le persone cool e basta sono quelle che hanno molta personalità. E comunque il filtro dei media secondo me distorce molto; persone come Gilda o Diletta secondo me incontrate per strada con un certo look darebbero una impressione completamente diversa rispetto a quella della foto, non credi? e comunque per concludere: tu sei già cool!!! e soprattutto (cosa che non è da tutti, è molto più facile essere cool!!!) sei davvero chic!

    Rispondi
    • rockandfiocc

      09/03/2016 alle 11:34

      che carina, grazie!!

      Rispondi
      • Diana

        09/03/2016 alle 12:20

        Credo che Susanna abbia centrato il punto: se sei a tuo agio ti senti cool. In seconda sede quello che indossi può essere considerato anche chic e a quel punto nasce il binomio COOL/CHIC. Ma COOL per me è fortemente legato anche al mood con cui si portano i capi, e quindi anche l’aspetto di comodità da te citato nel post.

        Rispondi
  8. Alessia

    09/03/2016 alle 9:04

    Bellissimo post :)! Ti leggo sempre con piacere

    Rispondi
  9. Eli

    09/03/2016 alle 8:31

    Dai retta alla zietta: cool, chic, sense of style sono tutte facce della stessa medaglia, la personalità, quella piccola cosa che ci rende capaci di mixare e osare. Tu sei ampiamente sulla giusta strada, ma sappi che purtroppo è come camminare sulla fune ed è una fune soggettiva. Tu, come me e tante altre , hai manie un filo perfezioniste (solo un filo, eh!), niente sembra mai abbastanza giusto, perfetto, azzeccato, come lo pensavamo.. e ti sembra sempre di scivolare da una parte o dall’altra. Ho imparato, a mie spese e dopo “qualche” anno, che devo fidarmi di più del mio gusto personale e fare come credo facciano quelle che tu vedi cool: prima di uscire di casa, si dicono “alla fine me ne frego”.

    Rispondi
    • rockandfiocc

      09/03/2016 alle 11:35

      Dici? MAh io lo penso sempre “chissenefrega” e il risultato è che mi sento sempre sciatta

      Rispondi
  10. sara

    09/03/2016 alle 2:32

    Salve Giulia! Sono una remota seguace che ancora spia volentieri il tuo blog. Penso non ci sia una vera formula dell’essere cool, credo che a volte ci ispiriamo così tanto, quasi da emulare le nostre icone, con un pessimo risultato. Dovremmo trovare capi che rispecchiano in pieno il nostro stile, gusto e fisico, nei nostri parametri. Solo così

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *