Un altro film con la bellissima Anna Karina da vedere!

1 Commento

MOSTRA I COMMENTI
  1. Anonymous

    07/08/2014 alle 7:30 PM

    Grande. Io rimango ancora sconvolto dalla sensualità strabordante e senza paragoni che riusciva a generare in Bande à part. Credo sia soprattutto per via della capigliatura della scena dell’aula, che per toccare così nel profondo dev’essere stata elaborata minimo da Deleuze, se non da Lacan o qualche altro franzoso dal nome altisonante

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *