E’ solo una mia impressione o Sartorialist sta pubblicando un sacco di street style non troppo elegante, ultimamente? Un po’ fuori dai suoi canoni, ecco.
Non mi fa impazzire vedere DrMartens anche sulle sue pagine,se devo dirvi la verità. Mi bastano tutti quelli che vedo già in giro…

12 Commenti

MOSTRA I COMMENTI
  1. Madame La Gruccia

    01/02/2013 alle 1:10 AM

    A me piacciono molto le ultime foto!
    Ang

    Rispondi
  2. ROCK AND FIOCC

    31/01/2013 alle 10:47 AM

    m: hahaha hai ragione! 🙂

    Rispondi
  3. Anonymous

    30/01/2013 alle 4:42 PM

    Sartorialist ha sempre fotografato persone comuni, se vai indietro nel suo archivio scoprirai che non è la prima né l’ultima volta che scatta outfit più casual, forse c’è stato un momento in cui fotografava più persone addette ai lavori o fuori dalle sfilate, in quel periodo, uno-due anni fa, ricordo che il suo blog infatti mi piaceva molto meno, adesso ha ripreso a scattare in modo più eterogeneo e mi piace ancora, del resto le tendenze si susseguono, osservando gli scatti degli ultimi mesi si nota un ritorno a uno stile un po’ più trasandato, quasi grunge, stratificato, dopotutto ora che perfino la Ferragni ha abbracciato il bon ton e le hanno fatto le foto in stile Sixties da Vuitton, si può dire che è ora di guardare altrove

    Rispondi
  4. M,

    30/01/2013 alle 4:37 PM

    Giulia, sono la ragazza che ha comprato da te i DrMartens, non dirmi così che ci resto male! 😛

    Comunque si, ogni tanto the sartorialist sembra hel-looks.com

    Rispondi
  5. ROCK AND FIOCC

    30/01/2013 alle 2:58 PM

    Non so se abbia cambiato idea sulle persone da fotografare e cerchi qualcosa di più autentico o se sia solo un caso, concordo con il fatto che sia più vero degli scatti di un Jak&Jil!

    Rispondi
  6. verolla

    30/01/2013 alle 2:52 PM

    lui fotografa quel che trova, sono le persone che incontra a vestirsi male

    Rispondi
  7. Anonymous

    30/01/2013 alle 1:17 PM

    temevo che anche lui si fosse omologato a tutti gli altri, invece con questi scatti dimostra di saper guardare lungo, a differenza di altri, bravo Scott

    Rispondi
  8. Anonymous

    30/01/2013 alle 12:11 PM

    la sua è una scelta intelligente, in controtendenza alla noia mortale dei siti di street dove ormai si fotografano solo persone vestite secondo il trend del momento, e per trend non intendo soltanto specifici capi, ma l’idea di moda e di eleganza e stilosità che viene approvata dai più
    siamo anche stanchi delle pagliacciate dei front row, dei blogger che non sanno più cosa inventarsi o quanti marchi indossare per farsi assurgere nell’Olimpo dei fashionistas certificati, delle fashion editor ingessate, noiose e uguali con indosso 5 stipendi
    i primi siti di street erano proprio così, persone che puoi incontrare per la strada, oggettivamente tu per la strada incontri una Ferragni qualsiasi o magari una ragazzina che va all’università o al liceo con i capelli viola?
    come sempre Sartorialist è un passo avanti, chissà che non ci sia quell’auspicata inversione di tendenza, con blogger più autentici e siti di street un po’ più stimolanti e veri

    Rispondi
  9. AlmaCattleya

    30/01/2013 alle 11:57 AM

    A proposito di Sartorialist, mi sembrava che avessi detto che ti aveva fatto un’altra foto o sbaglio?

    Rispondi
  10. Anonymous

    30/01/2013 alle 10:02 AM

    de gustibus…de gustibus…

    Rispondi
  11. Veronica

    30/01/2013 alle 9:49 AM

    Più che altro secondo me ha perso l’ispirazione (o ha stufato). Non so, non lo guardo più con grande interesse il suo blog, anzi spesso mi annoia e non mi ispira quasi mai.peccato

    Rispondi
  12. Blue is in Fashion this Year

    30/01/2013 alle 9:23 AM

    Beh almeno questo è street style e non solo scatti dalle fashion week con le solite note che si cambiano 3 volte al giorno con outfit da 5.000 Euro l’uno (regalati/prestati).
    Io approvo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *