Cari
amici,
scusate
lo scarno general mix of the week, ma questo weekend sono stata impegnata in
giri per negozi per dare un’occhiata ai capi in saldo 😉
Avevo
addocchiato principalmente 4 cose, prima degli sconti: un cappottino nero cheap
ma ben fatto di Massimo Dutti, dritto e semplice per tutti i giorni, un
cappotto a uovo Max&Co, che sapevo sarebbe andato esaurito molto prima dei
saldi, un paio di jeans Marni in Rinascente e una borsa Vivienne Westwood bordeaux .
Il
cappotto di Dutti c’è ancora, e scontato. Max&Co niente da fare. I jeans
Marni li ho provati e non cadono troppo bene, la borsa Vivienne è esaurita
L L
Insomma,
forse prendo il cappottino e basta così. Il mio budget di Dicembre e Gennaio se
ne è andato in gran parte in spese per la casa, che al momento è più importante
di vestiti vari. E’ bellissimo tornare nella mia casetta la sera e stare in un
posto accogliente.
In
realtà Sabato e Domenica ho perso più che altro tempo: come sempre sono stata
nelle grandi catene. Non ho resistito e sono entrata da  Zara/Mango/H&M (se volete vedere qualche fotina potete dare un’occhiata al mio profilo Twitter) ma mi sono ripromessa di
non comprare assolutamente niente da e 
quant’altro, PER TUTTO L’ANNO.
Sono
stufa di avere capi bruttini e cheap. Compro sempre quel genere di cose che
vanno bene per una serata fuori, come l’ultimo completino giacca cocoon e
shorts cortissimi da H&M in tessuto lucido. Molto carino per carità, ma
quando arriva un’occasione importante o in cui si vuole essere carine per
davvero e non solo “young & hip”, vedi incontro con i parenti del
fidanzato, cena fuori, festa aziendale… tutti questi capi diventano
completamente inutili, a mio parere. E dato che non sono più così party girl
probabilmente non mi serve più questo genere di vestiti! Non dico che voglio
diventare una mormona, solo basta al cheap, quest’anno sono decisa 

Niente mi impedisce però di dare malinconiche occhiate alle scarpe online, il mio sport preferito. Ho una strana voglia di scarpe rosse, tipo quei bei stivaletti di PourlaVictoire…qualcuno le ha per caso mai provate? 

misto tra ballerine e stivaletto… mhhh

Buon Lunedì!

p.s mi sono dimenticata di dirvi una cosa: come ci fa notare Ottavia da H&M una cosa degna di nota c’era: la giacca in pelle di MMM  a 60 eurini!!E in un sacco di taglie 🙂

4 Commenti

MOSTRA I COMMENTI
  1. Liz

    08/01/2013 alle 12:02 PM

    Condivido in pieno!
    Riesco ad acquistare qualcosa da Zara nella linea basic per avere qualche capo “alla moda” per andare al lavoro, quindi camiciole sintetiche e pantaloni stretti, che però abbino a giacche importanti e di buona fattura, altrimenti l’effetto è da “barbona”, come scrivono nel commento di ieri delle 17.14.
    Un outlet dove invece acquisto molti vestiti ben fatti è “Diffusione Tessile”. L’unico inconveniente è che se ogni tanto non svecchi certi capi con accessori chiassosi, originali o cheap, rischi di sembrare una vecchia zia!

    Rispondi
  2. Anonymous

    07/01/2013 alle 9:28 PM

    Buon lunedì anche a te!!sara

    Rispondi
  3. Anonymous

    07/01/2013 alle 5:21 PM

    http://evavsmaria.bigcartel.com/product/004-rubi

    questi sono meravigliosi!!
    é un marchio spagnolo che delle scarpe bellissime con pelle molto morbida
    io ne ho un paio e sono molto contenta

    un bacio

    paola

    Rispondi
  4. Anonymous

    07/01/2013 alle 5:14 PM

    fai bene a non voler più quelle cose usa e getta, spendi spendi e poi alla fine hai l’armadio praticamente vuoto, poi tu sei ancora giovane te li puoi permettere, dopo una certa età l’effetto “barbona” è assicurato, spero di non offendere nessuno

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *