Prada Spring 09

Miu Miu Spring 09

Miuccia Prada ha definito la sua ultima collezione primaverile “primitiva”, un “tornare indietro a quello che conta”. Si è detta stufa di costruzioni e orpelli, e pronta a tornare alle origini.
Dunque ha presentato abiti stropicciati, aperti, un po rovinati.
Si tira un filo e tutto cade, sembra.
Pur con richiami agli anni 50 (gli chignon alti, i reggiseni a ruches, le gonne strette sotto il ginocchio), la sua moda è sempre moderna e all’ avanguardia, un qualcosa mai esplorato da altri.
Lo stesso concetto è stato applicato da Miu Miu. “E’ un’investigazione sulla nostra storia, sul nostro passato europeo”.
Questa collezione è fatta di abiti ripresi in vita, con tessuti spesso pieni di buchi, o con grafiche come di graffiti fatti con vernice spray.
Sulle gonne è sovrapposto un grembiule, allacciato sulle anche con un nastro.
Ecco, io capisco che la Miuccia è un genio, visionaria, ecc ecc.
ma piu di mille euro per un abito bucato con un reggiseno in vista??
non lo so

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *