ASSASSINIO SULL ORIENT EXPRESS (1974)

Film del 1974 diretto da Sidney Lumet, tratto dall’omonimo romanzo di Agatha Christie.Il protagonista (Poirot) è interpretato da Albert Finney. Sull’ Orient Express viene commesso un omicidio e Poirot dovrà investigare sui viaggiatore della carrozza di prima classe,tutti sospettati. Da vedere perché tutti i protagonisti sono star invecchiate (bene), da Lauren Bacall a Ingrid Bergman a tanti altri.

INVITO A CENA CON DELITTO (1976) – MURDER BY DEATH

Un miliardario organizza nel suo castello una cena con assassinio; sfida per l’occasione cinque famosi detectives alla ricerca del colpevole, in palio un milione di dollari. La trama del film è ispirata al celebre romanzo “Dieci piccoli indiani” di Agatha Christie e i cinque investigatori protagonisti del film sono altrettante parodie di famosi detective letterari e cinematografici, con gli stessi nomi storpiati ma facilmente riconoscibili. Truman Capote appare come attore.

SIGNORI, IL DELITTO E’ SERVITO (1985) – CLUE

Il film è la prima trasposizione cinematografica di un gioco di società, Cluedo. E’ il 1954, sei persone sono invitate ad una cena in una misteriosa villa del New England. Dopo la cena si scopre che hanno in comune l’essere vittima di un ricatto da parte della stessa persona.

GOSFORD PARK (2001)

La storia diretta da Robert Altman, è ambientata in una villa della campagna inglese in un fine settimana del 1932 in cui Sir William McCordle invita presso la propria casa, per una battuta di caccia, un gruppo di ospiti.Durante il soggiorno degli ospiti viene commesso un delitto.La storia è pura finzione, ma il personaggio di Ivor Novello è ispirato all’omonimo attore, realmente esistito, di cui molte canzoni compaiono nella colonna sonora.

Taggato in: , , , ,

11 Commenti

MOSTRA I COMMENTI
  1. BC

    27/06/2016 alle 9:04 PM

    Anche se non sono tipa da misteri tutti degli ottimi titoli.
    Cambiando per un attimo argomento se non sbaglio anche tu sei una fan di Roth, visto il trailer di Pastorale Americana?

    Rispondi
  2. Federica

    25/06/2016 alle 9:58 AM

    Giulia! scusa l’off topic pauroso, posso chiederti due cose?
    Le maglie basic comme des garçons dove le compro a milano?
    e le ballerine porselli?
    grazie!

    Rispondi
    • rockandfiocc

      27/06/2016 alle 9:38 AM

      Non le trovi, le devi prendere online!
      ballerine porselli: c’è il negozio dietro la Scala

      Rispondi
  3. Alba

    24/06/2016 alle 4:53 PM

    Aggiungerei, se posso permettermi il delitto perfetto (Dial M for murder) di Hitchcock, uno dei primi interessantissimi esperimenti di 3D, risalente al 1954, altro che Avatar.
    Bellissimo post come sempre, segno tutto!

    Rispondi
    • rockandfiocc

      27/06/2016 alle 9:39 AM

      grazie mille, l ho visto, molto bello! In realtà il post dovrebbe intitolarsi “invito a cena con delitto”, perché se ci fai caso sono tutti film del genere

      Rispondi
  4. Mele

    24/06/2016 alle 11:07 AM

    Bellissimo post amica! Ovviamente li ho visti tutti <3 Invito a cena con delitto e Signori il delitto è servito sono super divertenti! Hai dimenticato, ma altrimenti la tua Mele che ci sta a fare, Assassinio sul Nilo con Bette Davis, Mia Farrow, Angela Lansbury e Maggie Smith e Assassinio allo Specchio con Elizabeth Taylor, Rock Hudson, Tony Curtis, Kim Novak e Angela Lansbury 😉 Se interessa a qualcuno vi lascio il link del post che avevo scritto http://blogfrivolopergenteseria.blogspot.it/2016/02/full-immersion-i-gialli-di-agatha.html

    Rispondi
    • rockandfiocc

      24/06/2016 alle 11:34 AM

      hhahaha ti aspettavo al varco! In realtà non li ho messi apposta perché non volevo allungare troppo il post ma in effetti dovevo menzionarli

      Rispondi
  5. AnnaGiulia

    24/06/2016 alle 10:42 AM

    Non è un film ma una miniserie, ma secondo me merita quindi – se non l’hai già guardata – mi permetto di consigliartela: è la versione della BBC1 di Dieci piccoli indiani (And Then There Were None, andato in onda nel 2015) 🙂

    Rispondi
  6. Roberta

    24/06/2016 alle 9:16 AM

    Ciao Giulia, in Assassinio sull’Orient Express non c’è la Rossellini ma Ingrid Bergman, che proprio per questa parte ha ricevuto l’Oscar!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *