In questo momento storico direi che piangere è l’ultima cosa che voglio fare, quindi ho messo insieme per voi una lista di libri davvero divertenti e scritti da alcuni dei miei scrittori preferiti. Ve ne segnalerò alcuni in inglese, perché spesso non esiste traduzione o non si trovano, altri in italiano, perché in inglese costano di più su amazon o perché sono particolarmente affezionata all’edizione italiana

1)FRAN LEBOWITZ – THE FRAN LEBOWITZ READER

Purtroppo The Fran Lebowitz reader non è stato mai pubblicato in italiano (che io sappia), ma vi assicuro che è un inglese leggibile. Che dire di questo libro, è la raccolta degli unici due libri che Fran abbia mai scritto, all’età di 28 e 31 anni. Lei è uno dei miei idoli personali quindi non potevo non inserire questo divertentissimo libro di racconti, che riassume perfettamente la sua visione del mondo, in questa lista. Fun fact: i suoi due libri non sono stati editati perché si è sempre rifiutata di farsi correggere qualsiasi cosa da chiunque.

2)TINA FEY – BOSSYPANTS

Il primo libro di Tina Fey è la sua autobiografia, scritta nel 2011 e rimasta al primo posto del The New York Times Bestseller List per 5 settimane. Raccoglie aneddoti esilaranti sulla sua vita prima e dopo il successo, una buona dose di femminismo ed è scritto davvero bene

3)AMY POEHLER – YES PLEASE

Yes Please di Amy Poehler può essere paragonato a quella della sua compagna di avventure Tina Fey. Ha addirittura ricevuto una nomination ai Grammy per la versione audiobook

4)MINDY KALING – IS EVERYONE HANGING OUT WITH ME?

Il primo libro di Mindy Kaling è esattamente quello che vorrei scrivere io se fossi una scrittrice/una persona famosa a cui chiedono di scrivere una autobiografia. Paragonabile ai due delle sue colleghe appena citate, mi ha fatto davvero morire dalle risate. Anche il seguito, “Why not me?” non è da meno

5)CAITLIN MORAN – HOW TO BE A WOMAN

Ho scoperto Caitlin Moran e i suoi libri qualche anno fa, ed è stata una scoperta stupenda: famosissima giornalista inglese con mille riconoscimenti, scrive da quando ha 16 anni, prima per i giornali, poi per se stessa facendo uscire un bestseller dopo l’altro. How to be a woman  è un excursus stupendo nella sua vita di ragazzina diversa dagli altri (ha avuto una vita molto particolare), che ogni adolescente dovrebbe leggere per prendere ispirazione, quantomeno per le lezioni di femminismo e indipendenza. A questo ne sono seguiti altri,  ugualmente divertenti (qui c’è la versione in italiano, “ci vogliono le palle per essere una donna”). Consiglio anche  How to build a girl

 

6)NORA EPHRON – I FEEL BAD ABOUT MY NECK

Ho comprato questo libro attratta dallo spassosissimo titolo e non mi ha deluso. Nora Ephron non è una scrittrice qualsiasi, è la mente dietro alcuni dei film più iconici degli anni ’90 (Harry ti presento Sally, Insonnia d’amore, C’è Posta per te…) e di alcuni libri tutti davvero divertenti come questo, dove ragiona sull’avanzare dell’età e fa un bilancio ironico della sua vita. Da leggere anche se siete giovani e con un collo tonico.  C’è anche a versione in italiano “il collo mi fa impazzire

7)KELLY OXFORD – WHEN YOU FIND OUT THE WORLD IS AGAINST YOU

Questo è il secondo libro di Kelly Oxford (il primo non c’è su Amazon Italia), ex star di Twitter diventata scrittrice (e influencer) con un primo libro, ” Everything is perfect if you’re a liar” super divertente. Fun fact: la serie “Mean tweets” del Jimmy Fallon Show è nata sotto una sua idea, una sera a cena in cui lei e Jimmy leggevano l’una all’altro tweet cattivi

8)LENA DUNHAM – NOT THAT KIND OD GIRL

L’autobiografia della Dunham, ragazza prodigio americana che conoscerete se avete visto l’acclamatissima serie “Girls” non ha deluso le mie aspettative: dai racconti della sua adolescenza turbata alle prime esperienze professionali, è una storia personale e interessante in cui Lena si mette letteralmente a nudo. Fun fact, il libro è dedicato a Nora Ephron

(qui c’è la versione in italiano, ” Non sono quel tipo di ragazza”)


9) GARY SHTEYNGART –  LITTLE FAILURE

Ho scoperto questo divertentissimo libro chissà come, ed è la storia di un ragazzo russo trasferitosi in America all’età di 7 anni, che deve affrontare un nuovissimo mondo ma vivere immerso in una famiglia ancora molto attaccata alla sua terra. Davvero esilarante. C’è anche la versione in italiano “Mi chiamavano piccolo fallimento”

 

10) SEDARIS – ME TALK PRETTY ONE DAY

Uno dei miei libri preferiti di Sedaris (ma anche uno dei miei libri preferiti in assoluto), è un bestseller del 2000 che raccoglie vari racconti come sempre autobiografici dell’autore, da quelli che toccano la sua vita privata e gli strani lavori che ha condotto prima di diventare scrittore, a quelli che raccontano il suo trasferimento in Francia con il fidanzato e i suoi tentativi di integrarsi. Non è un caso se Sedaris è uno degli autori contemporanei più apprezzati, fa sembrare la scrittura un gioco da ragazzi e ogni suo libro che leggo penso “potrei scriverlo anche io!” (spoiler: non potrei). C’è anche la versione in italiano “Me parlare bello un giorno”

11)DAVID FOSTER WALLACE –  UNA COSA DIVERTENTE CHE NON FARÒ MAI PIÙ

Un librino piccolo ma super divertente che trovai alla biblioteca pubblica più di 10 anni fa mi introdusse al magico mondo di uno degli scrittori più osannati del 20esimo secolo, David Foster Wallace. A supposedly fun thing I’ll never do again è il racconto tragicomico di una sua vacanza in una nave da crociera di lusso, commissionatogli da Harper’s Bazaar e diventato una satira sul modo di divertirsi degli americani. C’è anche la versione in italiano “Una cosa divertente che non farò mai più

 

12)PATRICK DENNIS – ZIA MAME

Vi ho parlato di Zia Mame riferendomi al bellissimo film degli anni 50 a sua volta tratto dal libro più famoso di Patrick Dennis, del 1955. Il libro, Auntie Mame , venne inizialmente rifiutato da diciannove editori, poi rivisto e pubblicato, diventando un successo letterario: rimase nella classifica dei best seller del New York Times per 112 settimane e vendette, prima di uscire fuori catalogo, oltre due milioni di copie in lingua inglese e nelle altre quattro (tra cui l’italiano) in cui fu all’epoca tradotto. É la storia di una eccentrica zia (l’autore si ispirò alla sua vera zia, Marion Tanner), che coinvolge il nipote in comiche imprese nell’arco di tre decenni. Non si poteva non trarne un film.

(qui c’è la versione in italiano, “Zia Mame“)

13)LA CLASSE FA LA OLA MENTRE SPIEGO

L’ho letto parecchi anni fa quindi non so se mi farebbe ancora questo effetto ma ancora ricordo di aver pianto dal ridere, nascondendo la testa sotto al cuscino per non svegliare i miei nel cuore della notte. Un libro che è una lunga serie di note e racconti scolastici divertentissimi ed esagerati! Ci sono addirittura dei sequel

14)ALAN BENNETT -NUDI E CRUDI

Il primo libro che ho letto di Alan Bennett, scrittore inglese dal tipico humor britannico, è un minuscolo volumino che trovai nella libreria di mio padre e che si legge in pochissimo tempo: è la storia di una coppia che di ritorno da una sera fuori trova la casa svaligiata, arrivando a bizzarre conclusioni. Solo un inglese poteva scriverlo! C’è anche la versione inglese, “the clothes they stood up in

 

15)NANCY MITFORD – L’ AMORE IN UN CLIMA FREDDO

Famosa per biografie di reali e i suoi romanzi degli anni 50, questa autrice britannica dalla vita movimentatissima ricalca la falsariga di Jane Austen, ma è nata nel 900 e fa più ridere! Questo libro in particolare racconta le esuberanti vicende di una famiglia tra le due guerre, tra scandali, pettegolezzi e colpi di scena. Forse si è ispirata come in tutti i suoi libri alla sua matta famiglia e alle sue vicende burrascose. In italiano si chiama L’amore in un clima freddo, in inglese Love in a cold climate

16)AMELIE NOTHOMB  – STUPORE E TREMORI

Amelie Nothomb, francese, una delle mie scrittrici preferite, non è nota per i suoi libri divertenti ma questo è talmente tragicomico che fa ridere. Il libro è autobiografico, venne pubblicato nel 1999 e racconta il trasferimento in Giappone dell’autrice, tornata della terra dell’infanzia per lavorare per una grossa multinazionale giapponese. Nonostante il suo impegno e la sua devozione al paese, l’esperienza si rivela tragica, umiliante e sfinente, tanto che nella vita vera al termine di questo periodo la Nothomb si dedicherà alla scrittura. Il libro ha vinto il Grand Prix du roman dell’Académie Française nel 1999

In italiano è Stupore e tremori , in francese Stupeur et tremblements

17)THE EDUCATION OF HYMAN KAPLAN

Credo che qualche mio amico mi abbia iniziata all’incredibile storia di Mr Kaplan, un personaggio di fantasia inventato da Leo Rosten protagonista dei suoi racconti per il New Yorker negli anni 30 e poi dei suoi libri. Mr Kaplan è un immigrato a NY che proprio non riesce ad imparare l’inglese nonostante si impegni molto e tutti i racconti vertono sulle sue strampalate lezioni di inglese con Mr Parkhill. É essenziale leggere questo libro inglese perché altrimenti non si capirebbe perché faccia tanto ridere!

 

(in questo articolo sono presenti link di affiliazione)

Taggato in: , , , , ,

7 Commenti

MOSTRA I COMMENTI
  1. grazia collini

    25/04/2020 alle 11:44 AM

    Sedaris mi fa emettere risatine incontrollabili mentre leggo. I suoi libri li ho tutti, mi ero persa l’uscita di Calypso ma ho rimediato la settimana scorsa e ovviamente mi è piaciuto come tutti gli altri. Alla pari con Sedaris c’è Bill Bryson, un altro che mi fa ridere oltre a raccontarmi luoghi incredibili e svelare posti (tipo il museo del verme) parecchio insoliti. Notizie da un’isoletta (Notes from a Small Island) è il resoconto del suo primo viaggio nel Regno Unito.

    Rispondi
  2. barbara

    09/04/2020 alle 8:56 AM

    Grazie Giulia
    alcuni li conoscevo e altri invece mentre leggevo i tuoi suggerimenti, li ho acquistati, per ora versione kindle per leggerli subito.
    grazie sei stata una fantastica scoperta durante questa Quarantena.
    baci
    B.

    Rispondi
  3. Carlott

    08/04/2020 alle 10:51 AM

    Grazie Giulia, alcuni li conoscevo altri invece sono assolutamente una scoperta che mi incuriosisce molto. Ne ho selezionati due che vado subito ad ordinare così che nei prossimi mesi di quarantena ( o simil quarantena) che ci attendono mi farò qualche risata! un abbraccio

    Rispondi
  4. Maria Teresa

    07/04/2020 alle 11:30 AM

    Vabbè come al solito dai consigli fantastici, ti ringrazio! Wallace e Zia Mame li ho già letti e sono dei piccoli capolavori, gli altri li ho già segnati in wishlist. Grazie perché in questo periodo ne avevo davvero bisogno 🙂

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *