Il piumino non è solo un capo da portare quando vogliamo coprirci, ma è diventato un elemento che veste e che può rendere un look affascinante perché mai ci si aspetterebbe che un piumino possa essere indossato, ad esempio, sopra un pigiama di seta o con una gonna midì e i mocassini con calzini di lana o, ancora, con un vestito in cotone o materiali tecnici, dalle forme ampie e vaporose come quelli di Cecilie Bahnsen che stanno sfilando proprio in questi giorni in occasione della Copenhagen Fashion Week.

Quando si parla di piumini attraverso fasi alterne in cui nutro una passione smisurata per questo capo o, all’esatto opposto, non ne voglio vedere nel mio armadio.
Da un paio di anni sono nella fase della passione smisurata, complici diversi brand che hanno introdotto questo capo nelle proprie collezioni proponendocelo con uno styling nuovo e interessante, come nel caso del trend dei piumini giganti di un paio di anni fa.

Nella mia lista ho scelto capi che posso dividere in due categorie:

PIUMINI CLASSICI

piumino ganni beige

piumino arket verde

piumino aspesi grigio

pumino aspesi nero

PIUMINI “CHICCA”

piumino paloma wool double face

piumino nanushka melanzana

piumino rejinapyo brown mix

piumino gimaguas blu

piumino tach clothing fiori

piumino aspesi blu

piumino aspesi verde

Mi piace l’idea che ciascuno di voi, con il piumino, provi a sperimentare look che non scadano nella solita accoppiata con jeans, maglioncino e scarpa a caso ma che ci mettiate fantasia giocando con i contrasti: indossate un piumino, per un giorno, con un look impensabile e che, apparentemente, non gli accostereste mai.

Sono riuscita a mettere nella mia lista almeno un capo che vi viene voglia di acquistare per le ultime settimane invernali che ci aspettano?

Fede

 

 

 

 

Taggato in: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *